Entro il 2023, le aziende investiranno nell’IT circa 6.8 trilioni di dollari

di Mirko Cuneo

clock image2 minuti

Aziende IT 2023

Secondo IDC, International Data Corporation, le aziende investiranno nell’IT, da qui al 2023, circa 6.8 trilioni di dollari.

È una stima che può sembrare eccessiva, così, su due piedi, ma la verità è che a causa dell’emergenza sanitaria, la maggior parte delle aziende ha dovuto spostare il proprio business online. Non solo, chi non è riuscito a stare al passo con l’avanzamento tecnologico, ha dovuto per forza aggiornare il proprio settore IT.

Per questo motivo, con questa massiccia digitalizzazione, le imprese spenderanno nel settore IT esattamente 6.8 trilioni di dollari entro il 2023.

Una tecnologia fondata sul cloud

Entro la fine del 2021, circa l’80% delle imprese passerà a infrastrutture digitali basate sulla tecnologia cloud.

Il bisogno di ottenere dati e informazioni il più possibile precisi e accurati e nel più breve tempo possibile ha reso necessario, per le imprese, un cambiamento radicale, soprattutto per ciò che concerne trasformazione digitale.

Ecco perché entro il 2023 la maggior parte delle imprese investirà buona parte dei suoi ricavi nell’IT, per irrobustire infrastrutture preesistenti e per realizzarne di nuove tutte incentrate sul cloud, appunto.

Una grande occasione per i direttori informatici

I direttori informatici andranno alla ricerca di opportunità interessanti per sviluppare piattaforme digitali di nuova generazione, in grado di rendere le infrastrutture digitali più moderne e più flessibili, sempre più indirizzate verso il perfezionamento dell’esperienza digitale di utenti, consumatori e lavoratori.

Entro il 2023, quando un ecosistema basato interamente sul cloud sarà effettivamente realtà, le aziende avranno la possibilità di ottenere dati in tempo reale e potranno analizzarli in modo più fluido e immediato, ma anche più sicuro.

Entro il 2024, l’80% delle imprese migliorerà sensibilmente il suo rapporto con rivenditori, provider, partner, con lo scopo di migliorare le strategie digitali e rendere sempre più automatizzate le operazioni IT.

Secondo quanto riportato da IDC:

Rivalutare la tecnologia, i servizi e i rapporti coi provider sarà cruciale per ottenere un successo a lungo termine e basato su un ecosistema sempre più centrato sull’IT. La transizione verso queste tecnologie sarà fondamentale e quasi obbligatoria per le aziende che vorranno stare al passo con l’avanzamento tecnologico del prossimo futuro.

E tu a che punto sei?

image of Mirko Cuneo

Mirko Cuneo

Aiuto aziende e professionisti a potenziare il proprio business, in modo che possano aumentare i propri guadagni, clienti e la rispettabilità del proprio brand.

Ti serve aiuto? Clicca QUI
N

La grammatica del nuovo mondo nel libro di Filippo...

Filippo Poletti libro Grammatica del nuovo mondo

50 parole chiave ordinate alfabeticamente a partire da 50 racconti di cronaca: premessa-testamento del filosofo Salvatore Veca, scomparso il 7 ottobre 2021. Radicale come la prima, la seconda, la terza e la quarta rivoluzione industriale. È la rivoluzione universale del covid, quella che ha cambiato per sempre la nostra vita. Non solo, dunque, una tragica […]

Leggi la news >
N

L’esperienza multicanale richiede un nuovo a...

Esperienza multicanale e vendite

Il settore delle vendite è in continua trasformazione. Quello che però sembra non cambiare come dovrebbe è l’approccio delle imprese a questo tipo di trasformazione. Se le vendite cambiano, devono cambiare anche i venditori e con loro le tecniche di vendita. Lo spostamento del mercato completamente online potrebbe far morire a breve il concetto di […]

Leggi la news >