Ford in accordi con Google per migliorare il customer service

di Domiziana Desantis

clock image2 minuti

Ford Google Customer Service

Il gruppo Ford è in accordi con Google per creare una serie di servizi basati sul cloud e indirizzati ai suoi utenti, con lo scopo di migliorare il customer service e aggiornare le operazioni interne.

La partnership, che durerà almeno 6 anni, si focalizzerà anche sulla creazione di un sistema operativo Android dedicato alle autovetture Ford e sarà disponibile all’interno di ogni auto a partire dal 2023.

Ford offrirà, quindi, ai suoi utenti un sistema Google integrato che comprenderà anche l’utilizzo delle mappe e della tecnologia vocale. In questo modo, la multinazionale americana sfrutterà l’intelligenza artificiale di Google per migliorare l’efficienza delle sue autovetture ma anche per velocizzare la filiera.

Ford crea il Team Upshift per la lettura dei dati degli utenti

Unitamente a questo, Ford ha intenzione di formare un gruppo, Team Upshift, per esplorare l’utilizzo dei dati per sviluppare nuovi prodotti di vendita, creare nuove offerte per i possessori delle autovetture e per promuovere nuovi servizi a tutti i clienti Ford.

Per rassicurare gli utenti, il presidente dell’area strategica di Ford, David McClelland, ha dichiarato che i loro dati non saranno mai ceduti a Google per ragioni promozionali o di altra natura, nel pieno rispetto della privacy dei suoi clienti.

I responsabili in Ford hanno, tuttavia, mantenuto il segreto sugli accordi commerciali stipulati con Google, soffermandosi unicamente sull’importanza della lettura dei dati degli utenti e sull’irrobustimento delle infrastrutture digitali aziendali.

Lo scopo di Ford è cercare di tenere testa alla concorrenza

Quando una realtà storica e consolidata come Ford decide di abbracciare così velocemente un avanzamento tecnologico è solitamente perché teme che i rivali – come in questo caso Tesla – possano in qualche modo rubargli una fetta di mercato. Lo scopo di Ford è, infatti, quello di cercare di fidelizzare i clienti di vecchia data, cercando dove possibile di acquisirne di nuovi, soprattutto puntando maggiormente sulle nuove tecnologie.

E tu cosa stai facendo per restare al passo con i tempi e mantenere fedeli i tuoi clienti?

image of Domiziana Desantis

Domiziana Desantis

Il potere delle parole mi ha sempre affascinata, tanto che ho fatto della comunicazione la mia professione. Lavoro come Web Content Creator & Editor in Nextre Digital, web Agency di Milano, e scrivo contenuti per il blog di Mirko Cuneo.

Leggi altro

Nessun commento

Commenta

N

L’esperienza multicanale richiede un nuovo a...

Esperienza multicanale e vendite

Il settore delle vendite è in continua trasformazione. Quello che però sembra non cambiare come dovrebbe è l’approccio delle imprese a questo tipo di trasformazione. Se le vendite cambiano, devono cambiare anche i venditori e con loro le tecniche di vendita. Lo spostamento del mercato completamente online potrebbe far morire a breve il concetto di […]

Leggi la news >
N

L’impatto dell’e-commerce nelle piccol...

e-commerce e piccole imprese

È passato un anno esatto dall’esplosione della pandemia e ad oggi possiamo certamente dire che quello che ci rimane – e che probabilmente ci porteremo dietro – è un avvicinamento progressivo e via via sempre più intenso verso una realtà digitale a 360 gradi. Tanto il lavoro quanto la vita privata si sta spostando sempre […]

Leggi la news >
N

Come migliorare il proprio e-commerce nel 2021?

Migliorare il proprio e-commerce nel 2021

La pandemia ha spostato il commercio principalmente online, spingendo moltissime aziende a cambiare completamente le proprie abitudini di vendita. La maggior parte dei brand, oggi, ha un proprio store online a conferma che il settore degli e-commerce sta diventando ogni giorno più popolare. Il motivo è piuttosto semplice: i tempi in cui viviamo sono assai […]

Leggi la news >