Mirko Cuneo

Growth Hacking & Marketing

Strategie di Growth Hacking per aumentare i tuoi guadagni

8 marzo 2018
Strategie di hacking della crescita

Stai cercando di uscire da una situazione di stallo relativa ai tuoi affari, ma sembra che nulla possa funzionare? Tra i tanti metodi che si possono applicare in queste situazioni, uno davvero efficace si basa sulle Strategie di Growth Hacking.

Queste, infatti, se ben comprese, e applicate nel modo giusto, ti daranno la possibilità di aumentare i tuoi guadagni, di farti conoscere e di acquisire una posizione solida nel tuo mercato.

Inizia a cambiare il tuo mindset e a prendere in considerazione questa strada, grazie alla quale potrai davvero iniziare a cambiare le cose, e ad applicare questi cambiamenti alla tua vita professionale.

Le migliori Strategie di Growth Hacking

Le Strategie di Growth Hacking non sono tutte uguali: alcune sono migliori di altre e dovrebbero essere prese in considerazione, e applicate, per prime.

Ecco, quindi, quali possono essere le migliori Strategie di Growth Hacking che potrai mettere in pratica anche nella tua attività professionale, e che sono già state “testate” da moltissimi imprenditori nel corso dei decenni:

  1. Creare un’offerta irresistibile

Come prima cosa, per attirare molte più persone, e per avere il giusto contatto con nuovi clienti, dovrai cercare di creare delle offerte.

Tuttavia, molti imprenditori usano l’offerta come elemento grazie al quale allettare la clientela, ma non tutti sanno come sviluppare davvero un’offerta irresistibile.

Questo tipo di proposta avrà, quindi, delle caratteristiche ben definite, che si possono anche elencare:

  • L’offerta è chiara e concisa;
  • Grazie alla tua proposta il cliente può arrivare a risolvere un problema;
  • L’offerta si riferisce a prodotti che abbiano un valore rilevante;
  • È garantita al 100%;
  • Richiede una partecipazione attiva della clientela;
  • Impone al cliente di aderire immediatamente per non arrivare a perdere i vantaggi;

Strategie di hacking della crescita

  1. Fare attenzione al cliente e alla sua esperienza

Una delle Strategie di Growth Hacking consiste nel porre la massima attenzione a ciò che il cliente prova nel momento in cui si interfacci con voi.

Visitando il vostro sito internet il cliente sarà in grado di trovare ciò che cerca? Sono presenti prodotti obsoleti, oppure non più rilevanti a livello di magazzino? Dovrete cercare di “testare” la vostra offerta mettendovi direttamente nei panni del cliente potenziale.

Qualora, ad esempio, attraverso il vostro sito internet sia difficile fare acquisti, dovrete cercare di migliorare l’esperienza d’acquisto del cliente.

  1. Cercare di conquistare subito il cliente

È stato provato come solo una piccolissima percentuale di clienti effettui il proprio primo acquisto nel momento stesso in cui visiterà, per la prima volta, un sito internet o un negozio.

Ecco che, quindi, voi dovrete cercare, come piano che comprenda delle  Strategie di Growth Hacking, di conquistare subito il cliente.

Dovrete dare il massimo valore alla merce e dovrete indicare come il vostro prodotto sia effettivamente in grado di aiutare la persona a risolvere un problema.

Cercate, inoltre, di fornire delle informazioni al cliente che lo spingano a “passare all’azione subito” in modo che abbia poco tempo per lasciarsi prendere dall’incertezza.

  1. Creare una sequenza di email

Nel momento in cui un cliente potenziale dovesse decidere di iscriversi alla vostra newsletter, non lasciatelo in balia del vostro silenzio!

Cercate di avere metodicità nella creazione delle newsletter e di inviarne almeno una alla settimana.

All’interno delle comunicazioni, ovviamente, dovranno essere inseriti elementi interessanti, ma anche spunti grazie ai quali portare il cliente a scegliere i vostri prodotti, come accade per le promozioni temporanee e per gli sconti dedicati solamente a chi segua gli aggiornamenti del sito.

  1. Creare una comunicazione differenziata

Tra le Strategie di Growth Hacking si trova anche quella legata alla comunicazione vera e propria con i vostri clienti.

Cercate di differenziare il modo con il quale comunicate sia con i diversi tipi di clienti, sia con coloro che non siano ancora vostri “affezionati”.

La segmentazione, in questi casi, è la strategia migliore che potrete mettere in pratica e vi porterà ad ottenere notevoli risultati, perché verrà apprezzata anche dal vostro futuro cliente.

Strategie di hacking della crescita internet

  1. Migliorare la velocità del vostro sito internet

Si è già fatto riferimento all’importanza di consentire al cliente di fare una buona esperienza nel momento in cui si trovi sul vostro sito.

Il vostro portale, però, oltre che completo dovrà anche essere “snello” e non dovrà impiegare una quantità enorme di tempo per svolgere anche le operazioni  più semplici.

Infatti, è stato provato come molti potenziali clienti arrivino ad abbandonare la consultazione di un sito internet nel momento in cui questo dovesse impiegare più di tre secondi per il suo caricamento.

Potrebbe interessarti anche

WhatsApp chat