Hertz dichiara bancarotta e vende la sua flotta - Mirko Cuneo

Hertz dichiara bancarotta e mette in vendita le sue autovetture

di Alessandro Aru

clock image2 minuti

hertz-bancarotta

L’azienda di autonoleggio più famosa al mondo, The Hertz Corporation (una multinazionale USA), ha subito un duro colpo in questi mesi di emergenza sanitaria.

Le filiali americane hanno tutte dichiarato bancarotta e hanno spinto il quartier generale di Hertz a prendere una decisione drastica: mettere in vendita buona parte della sua flotta, circa 200 mila autovetture. Mettere in vendita le autovetture era l’unico modo possibile per poter saldare tutti i debiti contratti durante questo lockdown economicamente buio e doloroso.

È un duro colpo, questo, per The Hertz Corporation, da sempre azienda leader nel settore cosiddetto “Rent a Car”. Durante il lockdown, infatti, le persone si sono trovate costrette a non poter più uscire di casa e a non potersi spostare con le proprie autovetture. Anche i viaggi sono stati proibiti, limitando così la possibilità per gli utenti di poter noleggiare un’autovettura, sia per lavoro che per necessità o vacanza.

Buone notizie per chi cerca auto usate

Il mercato delle auto usate, dall’altro lato, si prepara ad avere un’impennata di vendite dopo l’annuncio della bancarotta di Hertz. Sarà una buona occasione anche per tutti coloro che sono alla ricerca di un’autovettura di qualità ma allo stesso tempo usata e, quindi, più economica di una appena uscita dalla concessionaria.

Per i venditori di auto nuove, invece, la faccenda si farà più complessa e dovranno scendere in campo con tutte le tecniche di vendita presenti nel loto arsenale. Se da un lato è vero che il mercato nuovo e quello usato convivono perfettamente insieme. Dall’altro lato è innegabile che la mossa di Hertz, dopo aver dichiarato bancarotta, darà un duro colpo (almeno potenziale) a tutte le concessionarie di auto nuove di zecca.

Auto usate a prezzi vantaggiosi

Trattandosi di autovetture destinate al noleggio, la flotta di Hertz avrà un prezzo di lancio ancora più conveniente: secondo alcune stime, infatti, le auto messe in vendita dalla società di autonoleggio americana avranno un costo inferiore del 5-15% rispetto a un’auto usata media.

Un risparmio notevole se dovete acquistare un’auto ma non avete grandi disponibilità economiche, soprattutto se si considera che buona parte delle autovetture messe in vendita da Hertz dopo la bancarotta sono di fascia medio alta: un esempio è la Corvette Z06, di recente messa sul mercato da Hertz in ben 21 esemplari. Gli amanti delle auto sportive urleranno di gioia.

image of alessandroaru

Alessandro Aru

Ciao a tutti, mi chiamo Alessandro Aru e collaboro con Mirko da 3 anni. In questo tempo mi sono lasciato coinvolgere dal suo carisma e vogli...

N

Le fondamenta tecnologiche solide sono alla base d...

Fondamenta Tecnologiche

I professionisti dell’IT hanno bisogno di osservare con molta attenzione il mondo che li circonda, perché solo così possono prevedere le tendenze e irrobustire le fondamenta tecnologiche. La costruzione di fondamenta tecnologiche solide è fondamentale, perché è come costruire le fondamenta robuste per una casa. Le fondamenta, infatti, devono essere robuste per poter sostenere successivamente […]

Leggi la news >
N

Facebook lancia Accounts Center per gestire più p...

Accounts Center di Facebook

Facebook ha lanciato un nuovo strumento, ancora in fase di sperimentazione: si chiama Accounts Center e consentirà agli utenti di poter gestire tutti i propri account presenti sulla piattaforma direttamente da un unico spazio. Lo ha comunicato il team di Facebook in un post sul blog del social network. Accounts Center consentirà di riunire in […]

Leggi la news >