Su Instagram si potranno creare annunci senza collegarsi a Facebook

Su Instagram gli inserzionisti potranno creare annunci senza collegarsi a Facebook

di Alessandro Aru

clock image2 minuti

Annunci Instagram senza Facebook

D’ora in poi Instagram consentirà ai nuovi inserzionisti di creare campagne pubblicitarie sulla piattaforma senza collegarsi ad una pagina Facebook.

Come dichiarato dalla società:

“Finalmente potrai creare annunci su Instagram senza essere presente anche su Facebook. Se promuovi un post dal tuo account aziendale Instagram per la prima volta, non dovrai più collegarti ad un account/pagina Facebook.”

La condizione chiave in questo caso è “per la prima volta”. La maggior parte degli inserzionisti Instagram ha già collegato il proprio profilo a Facebook Ad Manager.

Queste aziende non dovranno disconnettere l’account Instagram dalla Pagina Facebook, continueranno a pubblicare annunci, senza modifiche.

I brand che preferiranno pubblicare Ads solo su Instagram, non potranno più gestirli tramite l’account annunci di Facebook. Monitoreranno la campagna pubblicitaria, e il suo rendimento, direttamente da Instagram.

Per promuovere i post su Instagram indipendentemente da Facebook, le aziende dovranno:

  • Accedere al profilo
  • Selezionare il post da promuovere
  • Sotto l’immagine del post, cliccare “Promuovi”
  • Inserire i dettagli della promozione impostando dettagli come “Destinazione” (dove inviare le persone), “Pubblico” (che vuoi raggiungere), “Budget” (quanto vuoi spendere ogni giorno) e “Durata” (quanto a lungo vuoi che la tua promozione sia attiva). Premi “Avanti” dopo aver inserito questi dettagli
  • Per completare la promozione, tocca “Crea promozione”.

L’opzione sarà disponibile solo per le procedure di social media marketing dei nuovi inserzionisti Instagram.

A cosa è dovuto questo cambiamento? Alla base di tutto, pare ci siano difficoltà nel gestire le richieste dei gruppi per i diritti civili negli Stati Uniti, i quali hanno invitato i principali inserzionisti a sospendere la spesa pubblicitaria di Facebook a luglio.

The North Face è stato il primo grande marchio a unirsi alla causa. Ha sospeso le sue campagne pubblicitarie anche su Instagram (pur non volendo) perché impossibilitato a fare altrimenti.

Le discussioni politiche stanno penalizzando Facebook; la società corre quindi ai ripari per evitare di perdere utenti anche su Instagram.

Facebook ha lavorato per anni al fine di unire i propri account con Instagram.

Questo collegamento include vantaggi significativi: monitoraggio dei dati più efficace, targeting mirato, funzionalità integrate, ecc.

image of alessandroaru

Alessandro Aru

Ciao a tutti, mi chiamo Alessandro Aru e collaboro con Mirko da 3 anni. In questo tempo mi sono lasciato coinvolgere dal suo carisma e vogli...

N

Le tendenze che domineranno la trasformazione digi...

Key Trend

Frost & Sullivan è un’azienda specializzata in business consulting, ricerche e analisi di mercato con sede a Mountain View, in California, e vanta 40 uffici sparsi per i 6 continenti. In uno dei suoi ultimi report, The Reshaping of Industries Caused by COVID-19, sono emersi 9 interessanti Key Trend durante questa emergenza sanitaria. La parola […]

Leggi la news >
N

Google sotto accusa per concorrenza spietata verso...

Google fa concorrenza spietata ai competitors

Il governo degli Stati Uniti denuncia la divisione Google incentrata sulle ricerche online. L’accusa è di aver attuato una concorrenza spietata verso i competitors per aumentare e proteggere il suo monopolio. Dopo 14 mesi di investigazioni, il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti sta valutando se Google ha virato le ricerche degli utenti verso i […]

Leggi la news >