N

Social

LinkedIn: nuove opzioni di retargeting e integrazione delle campagne semplificate

di Sabrina Andreose

clock image2 minuti

LinkedIn nuove opzioni di retargeting

LinkedIn ha annunciato alcune nuove opzioni di retargeting. D’ora in poi le aziende potranno raggiungere gli utenti che hanno interagito con i video e gli annunci Lead Gen Form.

Non solo, l’estensione delle campagne verso la rete di contatti verrà semplificata, in modo da conquistare più persone tramite app e siti di terze parti “attendibili”.

Come spiegato da LinkedIn:

“Il retargeting per moduli Video e Lead Gen si baserà sulla nostra attuale offerta.

Potrai raggiungere gli utenti interessati al tuo brand in base alle azioni registrate con gli annunci, come le visualizzazioni video e le interazioni del Lead Gen Form”.

I brand potranno quindi riconnettersi con gli utenti che hanno espresso un certo livello di interesse verso il contenuto dell’annuncio.

Il retargeting si baserà inoltre sulla quantità di annunci video visti in precedenza dagli utenti. Gli inserzionisti potranno scegliere come target coloro che hanno aperto (o inviato) un modulo di lead gen.

“Se per esempio stai pubblicando un annuncio video con un evento imminente, puoi ripetere il targeting verso chi ne ha guardato il 75% o più, invitandolo a registrarsi con un annuncio di contenuti sponsorizzati”.

La modifica si allinea al più ampio coinvolgimento registrato nei confronti dei contenuti video, con l’arrivo del COVID-19.

Se stai cercando di massimizzare il tuo evento virtuale, puoi commercializzare con chi ha espresso un certo interesse anche in passato.

L’efficacia dell’incremento di visualizzazione dipenderà dalla tua attività e dal contenuto stesso del video.

LinkedIn sta inoltre semplificando numerose opzioni per le aziende, donando la possibilità di estendere le campagne “con un solo clic”.

“Con le nostre app selezionate, tra cui Flipboard, Microsoft News e MSN.com, potrai costruire campagne di contenuti sponsorizzati in grado di raggiungere fino al 25% in più di copertura e fino a 9 volte di touchpoint mensili” – dichiara LinkedIn.

La piattaforma offrirà maggiori garanzie sul posizionamento degli annunci e sui dati del rendimento, attraverso nuove partnership con Integral Ad Science e Pixalate.

“La nuova integrazione pre-offerta a livello di piattaforma con Integral Ad Science, fornirà un ulteriore livello di protezione e sicurezza per tutti gli annunci del brand.

L’integrazione Pixalate assegnerà un punteggio e filtrerà tutti i publisher in base al traffico non valido”.

image of sabriandre

Sabrina Andreose

Sabrina Andreose - Appassionata di musica d’autore, videogiochi, scrittura e sartoria. Amo tutto ciò che è arte: creare e dare forma alle mie idee. Viaggio per conoscere, per innamorarmi sempre della vita.

Leggi altro

Nessun commento

Commenta

N

Costruire un rapporto duraturo con i clienti duran...

Rapporto tra imprese e clienti

Il 2020 è stato l’anno della trasformazione e del cambiamento, per moltissime imprese in giro per il mondo. Secondo uno studio condotto da Kantar chiamato ‘Covid-19: What do consumers expect from brands’ il 60% dei consumatori avvertono l’esigenza di diventare più proattivi per tutto ciò che concerne pianificazione e sicurezza nel loro imminente futuro. Non […]

Leggi la news >
N

Aumenta del 23% la pubblicità digitale delle azie...

pubblicità digitale cina

Secondo il report China Media Inflation Trends del 2021, i ricavi sulla comunicazione digitale delle aziende cinesi sono aumentati del 23% durante tutto il 2020, probabilmente merito o causa dell’emergenza sanitaria del COVID-19. Secondo le stime prevista, questa percentuale continuerà a crescere anche nel 2021 e probabilmente aumenterà anche negli anni a venire. I grandi […]

Leggi la news >
N

I consumatori preferiscono contattare le imprese v...

I consumatori contattano le imprese via chat

L’e-commerce è il commercio del futuro. Lo è già da diversi anni, a dire il vero, ma l’emergenza sanitaria ha spinto tantissime persone all’interno delle proprie case, portandole ad acquistare sempre di più online, anche beni di prima necessità. La parola chiave del 2020 è stata trasformazione, sia digitale che strutturale delle imprese, che non […]

Leggi la news >