Desktop Analytics: il nuovo strumento di Microsoft utile per le aziende
N

Microsoft lancia il nuovo servizio Desktop Analytics per i dispositivi Windows

di Patrizia Motta

clock image2 minuti

Microsoft lancia il nuovo servizio Desktop Analytics per i dispositivi Windows

Mercoledì Microsoft ha annunciato l’arrivo del nuovo servizio Desktop Analytics, che offre alle dashboard delle organizzazioni le migliori visualizzazioni degli endpoint, delle applicazioni e dei driver di Windows.

Il servizio verifica la presenza di problemi di compatibilità e offre “raccomandazioni e consigli utili per risolverli“, afferma l’annuncio di Microsoft.

Microsoft mette già a disposizione strumenti per l’analisi dei Big Data, come Power BI. E’ proprio grazie a Power BI che Nextre ti da modo di integrare dati che provengono da fonti diverse. Questi dati vengono trasformati in informazioni che possono essere davvero utili per le aziende.

Desktop Analytics, il nuovo servizio di Microsoft, può invece essere utilizzato per automatizzare le distribuzioni desktop di Windows, inclusa la configurazione dei dispositivi pilota per testare gli aggiornamenti.

Il software richiede l’utilizzo di System Center Configuration Manager versione 1902, con l’aggiornamento cumulativo 4500571 installato. Attualmente Desktop Analytics non può essere utilizzato autonomamente.

L’uso del nuovo programma, unito al servizio di gestione dei dispositivi Microsoft Intune, fa parte dei piani futuri di Microsoft, sebbene non siano ancora stati comunicati dettagli specifici.

Sono necessari altri requisiti per l’utilizzo di Desktop Analytics (oltre a quelli già citati), come descritto nel documento “Panoramica” di Microsoft. I dettagli importanti includono:

  • I Diritti di amministratore globale e una sottoscrizione di Azure.
  • I dispositivi registrati devono essere coperti da licenza per i piani Windows 10 Enterprise E3 o E5 (o equivalenti Education) o per i piani E3 o E5 di Windows Virtual Desktop Access, sebbene siano supportati i sistemi operativi Windows 7, Windows 8.1 e Windows 10.
  • L’impostazione per la raccolta dei dati diagnostici (precedentemente denominata “telemetria”) deve trovarsi come minimo al livello “Base”. Tuttavia, solo l’impostazione “Avanzata”, può fornire dati di utilizzo dettagliati.

Attualmente pare esistano alcuni blocchi riguardanti l’uso del servizio Desktop Analytics nei paesi dell’Unione Europea, a causa dei requisiti di localizzazione imposti dal Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).

Desktop Analytics è il sostituto designato di Windows Analytics, che terminerà il 31 gennaio 2020. I tre componenti del vecchio programma: integrità del dispositivo, conformità degli aggiornamenti e disponibilità dell’upgrade, sono tutti combinati nel nuovo servizio.

Microsoft assicura che il componente “Aggiornamento conformità” di Windows Analytics, resterà  disponibile nel portale di Azure, anche dopo la data di chiusura stabilita a fine di gennaio.

 

image of Patrizia Motta

Patrizia Motta

Patrizia Motta - Ho una passione per la scrittura e nel tempo libero pratico la danza del ventre.

N

TikTok apre la piattaforma di annunci self-service...

TikTok annunci self service

Dopo averla testata con diversi partner del brand durante gli ultimi mesi, TikTok annuncia che la piattaforma di annunci self-service è ora disponibile per tutte le aziende, a livello globale. L’iniziativa è parte dell’opzione TikTok for Business, recentemente lanciata dalla società. Come spiegato da TikTok: “Le soluzioni pubblicitarie self-service di TikTok offrono ai professionisti del […]

Leggi la news >
N

Instagram: ora gli utenti potranno fissare i comme...

Instagram nuovi commenti da fissare in cima

Il social media ha testato per la prima volta la nuova funzionalità a maggio; ora la modifica diverrà effettiva. D’ora in poi infatti, gli utenti potranno fissare fino a tre commenti preferiti in cima ai propri post pubblicati. Come spiegato dal vicepresidente Vishal Shah di Instagram, l’opzione è stata progettata per incoraggiare discussioni civili e […]

Leggi la news >
N

Brand Reputation, il Gruppo Lego è primo in Itali...

Gruppo Lego miglior reputazione

La classifica stilata da “the RepTrack company” per chi ha una migliore Brand Reputation, ha piazzato il Gruppo Lego al primo posto assoluto in Italia e nel mondo, seguito da Ferrari e Disney. Il brand danese è presente nella top ten della classifica da oltre 10 anni; ha scalato la vetta passo dopo passo, raggiungendo […]

Leggi la news >