Microsoft testa l’integrazione di Gmail e Google Drive in Outlook.com

Microsoft sta testando l’integrazione di Google Drive, Gmail e Google Calendar con il client webmail di Outlook, distribuendo il servizio a un gruppo selezionato di utenti.

Secondo i dati raccolti, al termine del test la funzione diverrà attiva per tutti gli utenti di Outlook.com, anche se non ci sono conferme ufficiali da parte della società.

Chi ha testato le nuove funzionalità parla di esperienze simili alle versioni iOS e Android di Outlook. Detto ciò, pare che l’integrazione sia ancora in fase iniziale, con tante restrizioni in atto. Ad esempio, al momento è possibile utilizzare un solo account Gmail per volta.

Inoltre, il passaggio tra Gmail o Outlook aggiorna l’intera pagina; le due caselle di posta risultano ancora separate, anche se dovrebbero apparire fianco a fianco.

L‘integrazione di Google Drive appare piuttosto simile a ciò che già conosciamo, con l’aggiunta di alcuni strumenti innovativi, come la condivisione di documenti tra i provider di posta elettronica in modo facile e veloce.

Al momento non sappiamo quanti utenti del client Web Outlook abbiano accesso alla nuova integrazione di Google Suite, né quando il servizio sarà diffuso.

Né Microsoft né Google hanno rilasciato dichiarazioni ufficiali in merito all’argomento. Ciò potrebbe indicare che l’integrazione si trovi ancora in fase del tutto sperimentale.

Il rilascio completo della funzionalità potrebbe tuttavia risultare più adatto per gli utenti con un account Outlook personale, che utilizzano Google Suite per lavoro.


Vuoi far crescere la tua azienda grazie al web?

Questo libro è un vero manuale di sopravvivenza digitale per l’impresa del futuro. Scopri tutte le strategie per ottenere successo grazie al web e governa da protagonista la trasformazione digitale della tua azienda.


Potrebbe piacerti anche