Microsoft: il nuovo Outlook è in Dark Mode. Presto il lancio
N

Web

Il nuovo Outlook con Dark Mode di Microsoft è pronto al lancio

di Giacomo Panattoni

clock image2 minuti

Nuovo Outlook versione dark mode

Microsoft rinnoverà Outlook per la riprogettazione del Web, dopo una lunga fase di test alquanto vacillante. In seguito a diversi tentativi, ora il nuovo Outlook con Dark Mode è finalmente pronto.

Alla luce della crescente concorrenza con Google e suite Gmail, l’azienda ha puntato tutto sulle nuove  funzionalità, un’interfaccia moderna e un miglioramento in termini di pianificazione e comunicazione.

Microsoft è tornata a lavorare su ciò che sa fare meglio, ovvero il software, con un’attenzione particolare all’uniformazione delle piattaforme.

Negli ultimi otto mesi (in seguito a Ignite), la società ha permesso agli utenti di provare in anteprima il nuovo Outlook per il web.

Dopo aver raccolto sufficienti feedback positivi, l’azienda è finalmente pronta per offrire una nuova ed efficiente esperienza web agli utenti di Office 365.

L’interfaccia del nuovo Outlook è ricca di opzioni di personalizzazione, adatte a ogni gusto: dalla tanto attesa modalità oscura, ai piccoli ritocchi estetici, oltre a una gestione delle attività e delle conversazioni molto più fruibile.

D’ora in poi sarà inoltre possibile aggiungere un tocco di colore alle proprie e-mail con Expressions, ovvero GIF ed emoji, divisibili in categorie specifiche.

Le schede in basso consentiranno di saltare tra lettura e scrittura; verrà introdotta la funzione per posticipare le email, che permetterà di risparmiare tempo aggiungendo un promemoria.

Il calendario verrà implementato con nuove funzioni, come la possibilità di passare rapidamente a una riunione di Skype o Team, visualizzando in contemporanea un riepilogo con le risposte dei partecipanti.

Tra le altre migliorie troviamo la funzione di ricerca su più calendari e la panoramica mensile degli eventi imminenti.

Il punto più interessante dell’aggiornamento riguarda la gestione delle attività del nuovo Outlook tramite l’app To-Do; ogni e-mail contrassegnata verrà automaticamente aggiunta come promemoria, per non perdere nessun follow up.

Gli utenti richiedono infine una maggiore sicurezza del software: episodi di hacking su Outlook hanno tormentato Microsoft per mesi, a rischio degli utenti colpiti.

image of Giacomo Panattoni

Giacomo Panattoni