Outbrain analizza i download delle app nel periodo di Covid-19
N

Web

Outbrain analizza i download delle app: quanto valgono in tempo di Covid-19?

di Giuseppe Tavera

clock image2 minuti

Download app durante Covid-19

Outbrain ha condotto una ricerca approfondita che analizza il numero delle installazioni e la durata reale del rapporto tra utenti e brand.

Ottenere dei download durante il coronavirus è semplice; gli utenti sono spesso a casa, hanno tempo libero a disposizione. Ma cosa accadrà in futuro?

In questo particolare periodo storico, molti di noi scaricano app anche per pura curiosità, o addirittura noia.

Recenti statistiche confermano un significativo aumento dei download di app tra marzo e aprile, in particolar modo incentrati su shopping, streaming, giochi, fitness e videoconferenze ed elearning.

I dati raccolti appaiono quindi positivi; ciò che non conosciamo però, è il reale coinvolgimento che si propaga tra gli utenti.

Outbrain evidenzia anche la diminuzione del prezzo per i download, che va dal 33% in meno per le app educative, fino al 46% in meno per le app di fitness e salute.

E’ inoltre importante considerare l’aumento del Life Time Value, pari al 30% in più per le app verticali (come il gioco d’azzardo).

I contenuti meritano invece un discorso a parte: il 53% dei marketers intervistati ritiene che inviare l’utente direttamente all’app store sia più efficace. Il 43% preferisce indirizzarlo ad una pagina di contenuti.

Tramite l’utilizzo di strumenti di targeting mirati, i brand possono raggiungere il pubblico giusto e massimizzare la redditività per ogni nuovo iscritto.

Non sappiamo come andrà in futuro; i consumatori continueranno ad adattarsi durante la pandemia? Ciò potrebbe variare per sempre l’utilizzo delle app così come oggi lo conosciamo.

I dati raccolti mostrano infine inaspettate sorprese. Alcune app di dating, come Tinder per esempio, anziché registrare una diminuzione dell’attività a causa del distanziamento sociale, hanno registrato un aumento del 20% sulle conversazioni in app.

I single della città si sono quindi adattati ad un panorama sociale differente; i marketer devono fare altrettanto, mantenendo lo stesso passo con gli utenti e le loro nuove abitudini di vita.

image of giusetavera

Giuseppe Tavera

Giuseppe Tavera - Apprendista influencer. Vecchio sardo brontolone, mi occupo di sviluppo web e blogging per Nextre Engineering e il blog di Mirko Cuneo. Scrivo da quando si spammava su MySpace.

Leggi altro

Nessun commento

Commenta

N

Le strategie di marketing per risollevarsi dalla c...

Strategie Marketing Crisi

La notizia dell’arrivo di un vaccino contro il COVID-19 ha sicuramente fatto tirare un sospiro di sollievo ai mercati azionari. I dirigenti delle aziende, però, sono molto meno ottimisti, se pensano al loro futuro. Secondo uno studio di Kantar, il 69% degli imprenditori si aspetta di chiudere il secondo quadrimestre del 2021 in forte crisi, […]

Leggi la news >
N

I brand puntano all’e-commerce per superare ...

Aziende E-commerce Crisi

Secondo un report di Zebra Technologies, i rivenditori sono passati all’e-commerce nella speranza di continuare a mantenere prospero il proprio business. L’emergenza sanitaria del COVID-19 ha spinto le imprese a rivedere le proprie priorità e a dare, così, maggior peso alle aspettative dei clienti. La sicurezza e la salute sono divenute altamente prioritarie, soprattutto nel […]

Leggi la news >
N

I cinque modelli di marketing ideali nel rapporto ...

Modelli Brand Agenzie

Negli anni a venire assisteremo a un grande cambiamento nel rapporto tra consumatori, brand e agenzie. Secondo un report di IPA, Institute of Practitioners in Advertising, ci sono cinque modelli di relazione fondamentali per poter mettere in atto strategie di web marketing efficace in questo periodo. Durante le interviste fatte agli esperti nel settore, i […]

Leggi la news >