N

Web

Nel 2021 daremo valore al nostro personal branding

di Luna Saracino

clock image2 minuti

Personal Branding per le imprese nel 2021

Appurato cosa è stato per noi il 2020, cosa dovremmo aspettarci dal 2021? Senza dubbio dovremo cogliere l’opportunità di questo cambiamento e rivedere il nostro personal branding, ripensare al nostro valore.

In che modo fare personal branding per portare al successo l’azienda nel 2021?

Personal branding vuol dire anche chiedersi in che modo la nostra impresa può essere coerente

Innanzitutto, le prime domande da porsi sono: cos’è che definisce la mia impresa? Quali sono gli elementi che la rendono speciale, diversa, unica rispetto agli altri?

Successivamente, è molto importante chiedersi: in che modo la nostra impresa può lavorare in modo etico e coerente con le proprie aspettative e la propria morale?

E ancora: in che modo le interazioni che la mia impresa mette in atto con dipendenti e clienti hanno valore per la crescita del mio business? In che modo aiuta la mia brand reputation il mio rapporto con le persone che costellano il mio ambiente?

Dopo aver risposto a queste domande, è necessario agire e per farlo è importante utilizzare strumenti preziosi per il marketing digitale come i social network. La propria presenza online è fondamentale, mai come adesso. Per avere successo, le imprese devono avere un profilo social molto curato e molto presente, aggiornato e ricco di informazioni utili per gli utenti.

Dialogare con i propri clienti è fondamentale, perché crea una connessione destinata a durare in futuro. Dialogare, perché instaurare un rapporto il più intimo possibile con loro è cruciale, ci aiuta a comprendere i loro bisogni e a costruire, così, una strategia di marketing ideale e potenzialmente di successo.

Comunicare vuol dire essere trasparenti e onesti con i propri utenti

Comunicare il proprio brand vuol dire anche essere trasparenti, mostrare i punti di forza ma anche quelli deboli: mostrarsi umani, fragili, comuni, ma anche in grado di sollevarsi. Resilienti, appunto.

Come dovremo comportarci, quindi, nel 2021? In modo attivo e proattivo, senza dubbio. Cambiando prospettiva e punti di vista, rimettendoci in gioco in modo completamente diverso rispetto al passato. È l’unico strumento che abbiamo per poterci distinguere dalla massa, per poter superare la crisi.

image of lunasara

Luna Saracino

Scrittrice per passione, lavoro ed esigenza, ho capito che riuscivo a esprimermi su carta più che a voce da piccolina, quando ho chiesto a mia madre un diario segreto al posto della Barbie di tendenza. Ho scritto il mio primo racconto a 12 anni e ne ho pubblicato un altro a 16. Da allora, tra alti e bassi, ho sperimentato tutte le vie della scrittura che ho trovato lungo la mia strada. Oggi mi occupo di storytelling, project management, copywriting e sceneggiatura. E quel viaggio nel mondo della scrittura che ho iniziato da bambina mi pare di averlo appena cominciato.

Leggi altro

Nessun commento

Commenta

N

La grammatica del nuovo mondo nel libro di Filippo...

Filippo Poletti libro Grammatica del nuovo mondo

50 parole chiave ordinate alfabeticamente a partire da 50 racconti di cronaca: premessa-testamento del filosofo Salvatore Veca, scomparso il 7 ottobre 2021. Radicale come la prima, la seconda, la terza e la quarta rivoluzione industriale. È la rivoluzione universale del covid, quella che ha cambiato per sempre la nostra vita. Non solo, dunque, una tragica […]

Leggi la news >
N

L’esperienza multicanale richiede un nuovo a...

Esperienza multicanale e vendite

Il settore delle vendite è in continua trasformazione. Quello che però sembra non cambiare come dovrebbe è l’approccio delle imprese a questo tipo di trasformazione. Se le vendite cambiano, devono cambiare anche i venditori e con loro le tecniche di vendita. Lo spostamento del mercato completamente online potrebbe far morire a breve il concetto di […]

Leggi la news >