Mirko Cuneo

Personal Branding

Differenziare il prodotto: come usare il brand a proprio vantaggio

23 febbraio 2018
Differenziare il prodotto

Differenziare il prodotto da noi realizzato rispetto a quelli che vengono proposti alla clientela dalla concorrenza è uno degli obiettivi che tutti coloro che vendono qualcosa si pongono in modo specifico.

Tuttavia, in molti casi questa potrebbe sembrare davvero un’impresa impossibile: si potrebbe, infatti, pensare al mercato come ad un sistema ormai saturo, in grado già di proporre tutto ciò di cui la potenziale clientela abbia bisogno.

Il segreto per raggiungere un ottimo livello dal punto di vista del marketing sta proprio nel differenziare il prodotto e anche nel puntare sul brand da noi creato.

La potenza del brand

Per differenziare un prodotto una delle tecniche più importanti è costituita proprio dalla differenziazione del brand.

Ci si potrebbe chiedere che cosa si intenda con questa espressione, e per quale motivo questo tipo di approccio sia così importante.

Per spiegare nel dettaglio i riferimenti alla differenziazione del brand si potrà partire da un esempio completamente opposto, in grado di far capire ciò che non si dovrebbe fare nel proporre qualcosa ai potenziali clienti.

In Italia, infatti, spesso le aziende propongono dei prodotti che non rappresentano un brand specifico, ma che assumono semplicemente il nome del prodotto stesso.

Ad esempio “Fette biscottate Rossi”, oppure “Crema spalmabile Bianchi”. In questo modo il cliente coglierà sicuramente il nome del prodotto, ma non arriverà all’identificazione dello stesso rispetto ad un brand specifico.

A questo punto ci si potrebbe chiedere in quale modo un semplice nome possa arrivare a fare la differenza e a consentire all’azienda si sbaragliare la concorrenza. Molti imprenditori, infatti, pensano che basti produrre qualcosa di migliore per conquistare il mercato…ma si sbagliano di grosso!

Il marketing è certamente ciò che aiuterà tutti coloro che vogliano vendere a raggiungere i propri obiettivi.

Creare un brand per ogni prodotto

Differenziare il prodotto brand

Differenziare il prodotto è un passaggio che inizia proprio dalla creazione di un brand per ognuna delle vostre proposte di mercato.

Chiamare il vostro pane “pane bianco del signor Rossi” non vi porterà da nessuna parte e, anzi, spingerà la clientela a considerare la vostra creazione come qualcosa di generico, di poco valore.

Per questo motivo tante persone continueranno a richiedervi, ad esempio, di ottenere degli sconti e dei ribassi a livello di prezzo: questo perché considereranno il vostro prodotto al pari di quelli presenti nei mercati!

Invece, dovreste prendere come esempio le grandi aziende, che realizzano un brand ad hoc per ogni tipo di prodotto che propongono sul mercato.

Il brand, non il nome

Forse voi non conoscete neppure il nome delle grandi aziende che si trovano dietro ai tanti prodotti che utilizzate ogni giorno per pulire la casa, per preparare i pasti e così via.

Questo perché le aziende più grandi si occupano, ogni giorno, di differenziare il prodotto presente sul mercato utilizzando un brand per ognuno di questi.

Quindi, per riuscire a fare altrettanto, dovrete sicuramente iniziare a pensare in modo diverso a ciò che proponete alla vostra potenziale clientela. Non dovrete percepire il vostro prodotto come qualcosa di generico, ma quasi come uno status symbol.

La Coca Cola non è una semplice Cola, come quelle che vengono proposte da altri marchi, ma rappresenta tutta una serie di concetti che l’azienda ha voluto associare la brand. Allo stesso modo, potrete notare come per molti altri prodotto famosi accada la medesima cosa.

I passi per differenziare il prodotto

passi per Differenziare il prodotto

Per iniziare, quindi, a differenziare il prodotto e a puntare sul vostro brand dovrete seguire alcuni fondamentali passaggi, che si possono riassumere con quelli descritti di seguito:

  • Cercate un’identità per il vostro prodotto

Potrete, ovviamente, avvalervi di persone che sappiano lavorare sotto questo aspetto in modo professionale, come accade per gli esperti di marketing.

Dovrete chiedervi che cosa rappresenti il prodotto e quale sia il messaggio che vorrete passare al cliente.

  • Create un nome efficace per il prodotto

Questo è il brand: cercate soluzioni che siano in grado non solo di rappresentare ciò che vendete, ma che siano anche efficaci da un punto di vista “fonetico”. Dovrete trasmettere le sensazioni giuste anche solo con il nome del prodotto o del servizio che offrite alla clientela.

  • Seguite una strategia di marketing

Solo dopo aver creato il vostro brand potrete iniziare a fare del vero e proprio marketing. Avendo il brand giusto sarete in grado di creare delle campagne pubblicitarie, anche di giocare con le parole e con i concetti in modo efficace e diretto.

Solo iniziando a creare un’identità vera e propria per ciò che proponete al pubblico sarete capaci di differenziare il prodotto e di sbaragliare la concorrenza.

 

Potrebbe interessarti anche

WhatsApp chat