N

Social

TikTok e la nuova frontiera della pubblicità sul social

di Domiziana Desantis

clock image2 minuti

TikTok e la nuova frontiera della pubblicità sul social dei video

L’app di TikTok rivoluziona la pubblicità sulla piattaforma: presto i video virali sui test di gusto e #GuacDance potrebbero infatti indirizzare gli annunci verso altre applicazioni.

La piattaforma ha implementato un’audience network per inserzionisti con lo scopo di raggiungere gli utenti dell’app (al momento circa 260 milioni) in Giappone, Cina e altri Paesi.

Il tutto avverrebbe tramite una serie di app di terze parti, uscendo quindi dai confini di TikTok. La novità è stata testata nel mercato dell’Asia Orientale, dando ottimi risultati.

Attualmente TikTok è parecchio quotata; tuttavia “l’azienda necessita di nuove strategie per potersi espandere e mantenere alto l’interesse degli investitori” dichiara Rohan Midha, amministratore delegato dell’agenzia PMYB.

TikTok ha sperimentato il sistema di audience personalizzato a giugno, associato al pixel di tracciamento.

La strategia ha permesso di raggiungere efficacemente gli utenti in base al loro comportamento sul web.

Attualmente non è possibile capire se e come questi test influiranno sul rendimento di TikTok, tuttavia gli inserzionisti ne saranno sicuramente attratti.

L’app è stata scaricata 667 milioni di volte solo nel 2018, classificandosi al quarto posto delle applicazioni più quotate dello scorso anno (superando addirittura Facebook, YouTube, Snapchat e Instagram nel mese di ottobre).

La società ha reso noto che gli annunci per acquirenti multimediali di contenuti saranno disponibili in formato video a pagina intera, oppure rewarded (ovvero “a comparsa” nei giochi free-to-play).

TikTok potrà finalmente effettuare il microtargeting sulle applicazioni presenti in iOS App Store e Google Play. Non sono esclusi app store cinesi specifici come TapTap, Xiaomi e Meizu.

Gli acquirenti potranno inoltre inserire alcune app da evitare in una blacklist, affiancate da quelle  giudicate “rischiose”, come quelle sulla chirurgia plastica o l’assistenza sanitaria per gli adulti.

Attualmente la società di TikTok non ha rilasciato alcun tipo di dichiarazione ufficiale.

image of Domiziana Desantis

Domiziana Desantis

Il potere delle parole mi ha sempre affascinata, tanto che ho fatto della comunicazione la mia professione. Lavoro come Web Content Creator & Editor in Nextre Digital, web Agency di Milano, e scrivo contenuti per il blog di Mirko Cuneo.

Leggi altro

Nessun commento

Commenta

N

Nel 2020 abbiamo scaricato 200 miliardi di applica...

Aumento dello scaricamento delle applicazioni

Secondo App Annie State of Mobile Report 2021, nel 2020 sono state scaricate circa 200 miliardi di applicazioni sui dispositivi mobili, sia da App Store che da Google Play. Praticamente circa il 7% in più rispetto all’anno precedente. Si tratta di un traguardo senza precedenti che non ha alcuna intenzione di arrestarsi e che, anzi, […]

Leggi la news >
N

Cosa possono fare le imprese per riprendersi dalla...

Le imprese si riprendono dalla crisi

Il 2020 è stato un anno impegnativo, sia dal punto di vista sociale che economico. Moltissime imprese si sono ritrovate a dover ricominciare daccapo e rivedere le proprie priorità. Le sfide messe in atto sono state tantissime e altrettante ce ne saranno nei mesi a venire. Le imprese devono prepararsi ad affrontare i problemi nel […]

Leggi la news >
N

LinkedIn introduce nuovi strumenti di controllo de...

controllo delle pubblicazioni su LinkedIn

LinkedIn ha aggiunto di recente alcune funzionalità che consentono di controllare meglio i post pubblicati. Si tratta di strumenti di pubblicazione che consentono di restringere il campo di visualizzazione dei post a un determinato pubblico. In questo modo, sarà possibile anche su LinkedIn decidere chi può vedere ed eventualmente commentare un tuo post o un […]

Leggi la news >