N

Social

I Social Media sono lo strumento preferito per le ricerche di mercato B2B

di Luna Saracino

clock image3 minuti

Social Media e B2B

Secondo un report stilato da Hootsuite e We Are Social chiamato “Digital 2020 October Global Statshot”, gli utenti che abitualmente utilizzano internet sono 4.66 miliardi. Gli utenti unici che utilizzano gli smartphone sono circa 5.2 miliardi, mentre gli utenti che attivamente utilizzano i social sono 4.14 miliardi.

La media mondiale preferisce utilizzare email e telefonate per rimanere in contatto con le imprese (il 51.8% preferisce le email, il 39.1% le telefonate), mentre circa il 27% utilizza i contact form presenti sui siti internet. Un buon 23% (e non è una cifra trascurabile) si affida ai social network.

Il 2.2% delle persone intervistate confessa di preferire un vero e proprio “no contact”, in cui l’acquisto avviene senza dover necessariamente avere intermediari.

Gli esperti in B2B utilizzano i social per ricercare altri brand

Il 45.8% degli esperti in B2B intervistati per questo report dichiarano di scoprire nuovi brand attraverso meeting ed eventi, raccomandazioni da altri siti internet o analyst specializzati, ricerche effettuate su motori di ricerca. Una buona percentuale di loro, infine, si affida ai social network per ricercare nuovi brand e nuove aziende: il 37.6% lo fa tramite YouTube, mentre il 36.6% utilizza i social media in generale.

È un dato fondamentale, questo, per il social media marketing, che mai come in questo periodo deve concentrare le sue forze sulla creazione di campagne ad hoc e mirate all’acquisizione di nuovi clienti – e non solo. Una delle priorità del Social Media Manager, oggi, è anche quella di creare un rapporto consolidato con gli specialisti del B2B, così da creare connessioni e intrecci sempre più stabili e destinati a durare nel tempo.

I Social Media, quindi, giocano un ruolo importante nel decision making legato al B2B, perché gli specialisti di questo settore utilizzano i social per scoprire nuovi brand e per valutare il valore dei loro servizi e prodotti. È interessante, poi, che tra tutti i social utilizzati sia YouTube a guidare questa tendenza.

I social network hanno cambiato il modo di comunicare tra le persone

Secondo il Global Chief Executive di We Are Social, Nathan McDonald, i social network non sono più uno strumento per creare connessioni tra le persone. Non soltanto, almeno. Sembra, infatti, che i social siano diventati uno strumento prezioso per le aziende, sia per realizzare campagne promozionali vincenti, sia per ricercare altri brand affini o competitor.

Stando alle parole di McDonald:

I Social Media sono parte integrante delle nostre vite e veicolano, ormai, la nostra comunicazione. Questa evoluzione, tuttavia, dimostra anche quanto influenza numerosi aspetti della nostra vita e del nostro lavoro e continuerà a farlo anche in futuro.

image of lunasara

Luna Saracino

Scrittrice per passione, lavoro ed esigenza, ho capito che riuscivo a esprimermi su carta più che a voce da piccolina, quando ho chiesto a mia madre un diario segreto al posto della Barbie di tendenza. Ho scritto il mio primo racconto a 12 anni e ne ho pubblicato un altro a 16. Da allora, tra alti e bassi, ho sperimentato tutte le vie della scrittura che ho trovato lungo la mia strada. Oggi mi occupo di storytelling, project management, copywriting e sceneggiatura. E quel viaggio nel mondo della scrittura che ho iniziato da bambina mi pare di averlo appena cominciato.

Leggi altro
N

Le tendenze che domineranno il mondo del marketing...

Le tendenze nel marketing nel 2021

Il mondo del marketing online è cambiato radicalmente negli ultimi due anni, probabilmente anche a causa dell’emergenza sanitaria provocata dal COVID-19. La riduzione dei budget destinati alla promozione dei brand ha portato i reparti marketing delle aziende di fronte a una crisi senza precedenti, spingendoli a rivedere le proprie priorità. Utenti e consumatori si sono […]

Leggi la news >
N

COme favorire la continuità operativa di un’...

Continuità operativa per le imprese nel 2021

Il lockdown provocato dall’emergenza sanitaria del COVID-19 ha messo in ginocchio moltissime imprese in giro per il mondo. La chiusura forzata per 3 o 4 settimane continuative, se da un lato è necessaria per prevenire la diffusione del virus, dall’altro è rischiosissima a livello imprenditoriale, soprattutto se vengono a mancare aiuti e sussidi dal governo. […]

Leggi la news >
N

Le competenze digitali che serviranno ai direttori...

Competenze digitali dei direttori finanziari

Secondo Gartner, i direttori finanziari dovranno sviluppare una serie di competenze digitali nei mesi a venire, se vogliono trarre vantaggio economico dagli investimenti fatti in ambito digitale fino a oggi. Il capo delle ricerche di ambito finanziario di Gartner, Alexander Bant, è convinto che i CFO (cioè i direttori finanziari) si stanno spingendo sempre di […]

Leggi la news >