N

Web

Strategie e tendenze per migliorare l’e-commerce – non solo a Natale

di Luna Saracino

clock image3 minuti

Strategie e tendenze e-commerce

Il 2020 è stato un anno imprevedibile, critico, difficile, non soltanto da un punto di vista economico. Durante il lockdown le persone si sono avvicinate sempre di più al mondo dell’e-commerce, decidendo di acquistare online anche i beni di prima necessità. Nel corso dei mesi questa abitudine si è consolidata e ci stiamo avviando verso uno shopping natalizio quasi completamente a distanza.

Secondo le previsioni, le vendite in e-commerce per dicembre 2020 saliranno almeno del 16%.

Capgemini ha effettuato uno studio sulle tendenze delle vacanze, chiamato Capgemini’s Holiday Trends, che ha riscontrato ciò che ormai tutti ci aspettavamo: la gente continuerà ad acquistare online, con o senza COVID-19. Per questo motivo, i brand devono stare al passo con le tendenze e con le esigenze dei clienti per aumentare le vendite online.

Puntare sull’e-commerce a Natale, ma anche in futuro

La ricerca di Capgemini ha dimostrato che buona parte dei rivenditori ha gestito bene la transizione da negozio fisico a negozio online. 9 su 10 rivenditori, infatti, avrebbero rafforzato le vendite online soprattutto in vista e previsione delle festività natalizie. Il 50% degli intervistati ha lavorato sodo per migliorare la customer experience online e il 34% ha aumentato la capacità del proprio traffico web. Il 45% dei rivenditori ha aumentato la pubblicità online e l’ha indirizzata tutta verso i propri siti di e-commerce.

E per il futuro? Considerando che la gente continuerà ad acquistare online, come dovrebbero muoversi brand, imprese e aziende per gestire questa nuova direzione dell’economia mondiale? Innanzitutto, è importante stare al passo con esigenze e bisogni degli utenti, ma è anche importante imparare a gestire le operazioni online, offrire un supporto e un’assistenza ai clienti e mantenere il proprio deposito sempre fornito, anche e soprattutto per un restock dei bestseller.

Per poter gestire al meglio le vendite online, è importante fare attenzione alla raccolta dei dati, perché è solo attraverso i dati che abbiamo una visione complessiva e imparziale delle abitudini dei nostri utenti, fedeli e non solo.

Vivere l’esperienza in-store direttamente a casa

L’esperienza in-store è ancora molto importante per tanti brand e diversi consumatori continuano a preferire gli acquisti nei negozi fisici, per non perdere l’esperienza interattiva con il prodotto.

Tuttavia, spingendoci sempre di più verso un mercato online, i brand devono immaginarsi di trasferire l’esperienza del negozio direttamente a casa. Come? Con i test virtuali dei prodotti, per esempio. Ci sono brand, per esempio, che stanno proponendo ai clienti di valutare l’acquisto di una tintura per capelli facendo un test sulla propria fotografia. In questo modo, gli utenti si sentono più sicuri a effettuare un acquisto e possono sentirsi coccolati e confortati come se fossero in-store.

image of lunasara

Luna Saracino

Scrittrice per passione, lavoro ed esigenza, ho capito che riuscivo a esprimermi su carta più che a voce da piccolina, quando ho chiesto a mia madre un diario segreto al posto della Barbie di tendenza. Ho scritto il mio primo racconto a 12 anni e ne ho pubblicato un altro a 16. Da allora, tra alti e bassi, ho sperimentato tutte le vie della scrittura che ho trovato lungo la mia strada. Oggi mi occupo di storytelling, project management, copywriting e sceneggiatura. E quel viaggio nel mondo della scrittura che ho iniziato da bambina mi pare di averlo appena cominciato.

Leggi altro
N

L’esperienza multicanale richiede un nuovo a...

Esperienza multicanale e vendite

Il settore delle vendite è in continua trasformazione. Quello che però sembra non cambiare come dovrebbe è l’approccio delle imprese a questo tipo di trasformazione. Se le vendite cambiano, devono cambiare anche i venditori e con loro le tecniche di vendita. Lo spostamento del mercato completamente online potrebbe far morire a breve il concetto di […]

Leggi la news >
N

L’impatto dell’e-commerce nelle piccol...

e-commerce e piccole imprese

È passato un anno esatto dall’esplosione della pandemia e ad oggi possiamo certamente dire che quello che ci rimane – e che probabilmente ci porteremo dietro – è un avvicinamento progressivo e via via sempre più intenso verso una realtà digitale a 360 gradi. Tanto il lavoro quanto la vita privata si sta spostando sempre […]

Leggi la news >