Le strategie di marketing per risollevarsi dalla crisi nel 2021

di Luna Saracino

clock image2 minuti

Strategie Marketing Crisi

La notizia dell’arrivo di un vaccino contro il COVID-19 ha sicuramente fatto tirare un sospiro di sollievo ai mercati azionari. I dirigenti delle aziende, però, sono molto meno ottimisti, se pensano al loro futuro.

Secondo uno studio di Kantar, il 69% degli imprenditori si aspetta di chiudere il secondo quadrimestre del 2021 in forte crisi, mentre il 45% crede che perderà circa il 20% dei guadagni. Un imprenditore su cinque teme un crollo del 40% rispetto all’anno precedente.

Solo il 23% si aspetta, invece, un recupero anche grazie all’arrivo di questo vaccino tanto atteso. Il 41% è più ottimista e spera in una ripresa entro la fine dell’anno. Il 27%, invece, si aspetta una ripresa dagli effetti della pandemia solo tra un paio d’anni.

L’economia che si prospetta è complessa, variegata ma anche ricca di sfide. Secondo Kantar, è importante individuare almeno tre approcci che gli esperti di marketing e di web marketing dovrebbero attuare per accogliere un recupero e una ripresa in futuro.

Digital Transformation

Il 40% dei consumatori sostiene di aver fatto moltissimi acquisti online durante il lockdown e molti di loro continueranno a farlo anche in futuro. Sono cambiate le abitudini di acquisto, ovviamente. Il mondo digitale è ormai parte integrante della vita delle persone e i brand di successo stanno investendo ciò che possono nella trasformazione digitale.

Scopo e sostenibilità

Durante il picco dell’emergenza sanitaria, le persone hanno rivalutato considerevolmente le loro priorità. Secondo l’85% degli intervistati da Kantar, è importante acquistare da brand che supportano cause in cui i consumatori credono e che abbiano un approccio più ecosostenibile alla vita. Molte aziende, infatti, sono sotto pressione per questa ragione e i loro clienti più affezionati minacciano di cambiare riferimenti se non prenderanno posizioni più etiche.

Organizzazione, innovazione e performance

Durante il lockdown, il 20% delle aziende ha affermato di aver visto una crescita del proprio fatturato. Il merito, spesso, è dato dall’innovazione. Le aziende che crescono, in tempi di crisi come questo, sono quelle che hanno investito su organizzazione, innovazione e performance, soprattutto dal punto di vista tecnologico e digitale. Adattarsi alle nuove condizioni e avere un po’ di coraggio è alla base del recupero, in questo periodo storico così complesso e particolare, così denso di sfide ma anche di opportunità.

image of lunasara

Luna Saracino

Scrittrice per passione, lavoro ed esigenza, ho capito che riuscivo a esprimermi su carta più che a voce da piccolina, quando ho chiesto a mia madre un diario segreto al posto della Barbie di tendenza. Ho scritto il mio primo racconto a 12 anni e ne ho pubblicato un altro a 16. Da allora, tra alti e bassi, ho sperimentato tutte le vie della scrittura che ho trovato lungo la mia strada. Oggi mi occupo di storytelling, project management, copywriting e sceneggiatura. E quel viaggio nel mondo della scrittura che ho iniziato da bambina mi pare di averlo appena cominciato.

Leggi altro
N

L’esperienza multicanale richiede un nuovo a...

Esperienza multicanale e vendite

Il settore delle vendite è in continua trasformazione. Quello che però sembra non cambiare come dovrebbe è l’approccio delle imprese a questo tipo di trasformazione. Se le vendite cambiano, devono cambiare anche i venditori e con loro le tecniche di vendita. Lo spostamento del mercato completamente online potrebbe far morire a breve il concetto di […]

Leggi la news >
N

L’impatto dell’e-commerce nelle piccol...

e-commerce e piccole imprese

È passato un anno esatto dall’esplosione della pandemia e ad oggi possiamo certamente dire che quello che ci rimane – e che probabilmente ci porteremo dietro – è un avvicinamento progressivo e via via sempre più intenso verso una realtà digitale a 360 gradi. Tanto il lavoro quanto la vita privata si sta spostando sempre […]

Leggi la news >