Le tecniche per aumentare le vendite in un negozio (da online a offline)

Le tecniche per aumentare le vendite in un negozio (da online a offline)

di Mirko Cuneo

clock image11 minuti

le tecniche per aumentare le vendite in un negozio

Stai cercando di aumentare le vendite del tuo negozio? Oppure hai notato un leggero calo? Forse non stai applicando tutte le tecniche per aumentare le vendite in un negozio.

Mantenere un costante flusso di clienti è fondamentale per raggiungere gli obiettivi che ti sei prefissato. Sicuramente hai già creato la tua cerchia di clientela tuttavia, puoi attraversare dei momenti in cui vorresti più clienti oppure ti piacerebbe attrarne di nuovi.

Le tecniche per aumentare le vendite in un negozio hanno proprio questo potere e valgono sia per il tuo negozio fisico, sia per l’e-commerce.

Ora continua a leggere. Scopri se le conosci già tutte oppure se riesco a stupirti.

Come aumentare le vendite nel tuo negozio

Se le vendite non stanno andando come vorresti, le soluzioni sono due: o migliori il tuo negozio o migliori le tecniche che stai usando per la promozione del negozio stesso.

Il processo di vendita è composto da tante fasi diverse e nel momento in cui desideri aumentare il traffico in negozio devi analizzarle per capire in quale ambito intervenire.

Le strategie possono riguardare sia l’impatto visivo dello store sia la fase delle consegne. Infine, un grande ruolo lo gioca anche la comunicazione.

Ultimamente non si sente parlare d’altro che degli immensi benefici del web al mondo delle vendite. Ma solo per chi gestisce un e-commerce? Ovviamente no. Oggi non c’è più una netta distinzione tra l’online e l’off-line. Non stupirti se per aumentare l’affluenza e le vendite del tuo negozio fisico ti parlo anche di strategie da applicare sul web.

Infatti, è proprio sfruttando il Web Marketing e la comunicazione online che puoi trovare nuovi clienti in target da portare fisicamente presso il tuo punto vendita.

Attira un maggior numero di clienti

È difficile riuscire ad intercettare nuovi clienti nel mondo fisico. Potresti organizzare un evento o una distribuzione di volantini, ma, sempre che funzionino, rappresenterebbero delle azioni isolate che potrebbero portarti subito qualche visita per poi disperdersi velocemente.

Inoltre, dovresti aspettare che siano i tuoi potenziali clienti a incappare casualmente nell’evento che hai organizzato e decidere di venire da te.

Per questo motivo la comunicazione è molto importante, a partire da quella online che si basa su specifiche strategie di Content Marketing. Ti consente di bussare direttamente alla porta virtuale del tuo cliente per dirgli che esisti e che lo stai aspettando.

Gli strumenti che hai a disposizione per la promozione sui motori di ricerca o sui social network non sono utili solo a chi possiede un e-commerce.

Ti consentono di intercettare pubblico in target nella tua area geografica e di incentivarlo a venirti a trovare in negozio.

Tecniche per aumentare le vendite nel tuo negozio

Hai visto quanta potenza ha il web? Unendo le tecniche online a quelle offline puoi aumentare le vendite in un minor lasso di tempo e con il giusto investimento.

Tuttavia, se vuoi che il tuo negozio raggiunga il successo, tutti i consigli che sto per darti devono lavorare in sinergia. Solo in questo modo potrai raggiungere dei risultati tangibili.

Grazie alle strategie online puoi portare i clienti in negozio e, lavorando anche sulle tecniche offline, una volta arrivati si troveranno in un ambiente accogliente che li incentiverà ad acquistare, a tornare più volte e anche a fare il tuo nome ad amici e conoscenti.

Ho stuzzicato abbastanza la tua curiosità? Sei pronto a scoprire quali tecniche non hai ancora implementato?

Ora ti elencherò le 10 strategie su cui devi lavorare.

le tecniche per aumentare le vendite in un negozio

1.     Offrire un servizio clienti eccezionale

Attrarre il cliente attraverso la comunicazione persuasiva e presentare un negozio bello e ben fornito sono sicuramente delle fasi fondamentali della vendita.

E poi? Lasci il tuo cliente solo? Assolutamente no.

Ogni cliente vuole sentirsi ascoltato e capito, sia quando chiede un’informazione, sia quando riscontra un problema con il tuo prodotto.

Perciò, uno dei primi ambiti da migliorare per aumentare le vendite è ottimizzare il servizio clienti.

Come? Apportando queste modifiche:

  • Aggiungi il personale necessario se al momento non hai persone preposte a questa attività.
  • Forma il personale del servizio clienti affinché possa considerarsi un esperto del prodotto e non un semplice dipendente.
  • Scegli persone con ottime capacità relazionali che siano in grado di entrare in empatia con il cliente e rimandarlo a casa soddisfatto.
  • Cerca di fare tutto il possibile per risolvere le problematiche emerse.

Attenzione, queste strategie sono efficaci anche quando si tratta di offrire assistenza online. Ricorda che il web oggi, la maggior parte delle volte, è il primo incontro che il tuo potenziali cliente fa con il tuo brand.

2.     Imposta obiettivi di vendita

Come fai a sapere se le tue vendite hanno bisogno di un giro di vite se non hai impostato dei chiari obiettivi di vendita?

Per gestire un negozio al meglio devi sempre sapere a che punto sei arrivato e qual è il risultato che ti sei prefissato.

Gli obiettivi possono essere di diversa entità. Puoi impostare degli obiettivi giornalieri, settimanali o mensili.

Dopo averli stabiliti, monitora ogni giorno i profitti per capire dove ti trovi rispetto alla cifra che ti sei prefissato di raggiungere.

Ma ora ti sorgerà una domanda spontanea. Come faccio per capire se gli obiettivi che ho stabilito sono ragionevoli?

Dovresti raggiungere i tuoi obiettivi il 70% delle volte. Se li raggiungi il 90% significa che sono troppo bassi.

Riflettici!

3.     Impatto visivo del negozio

Sei riuscito ad attrarre nuovi clienti in negozio e questo è fantastico!

Ma cosa si trovano davanti quando arrivano? L’ambiente è coinvolgente? D’impatto? Li stimola a visitarlo tutto?

Ecco qualche consiglio da cui puoi prendere ispirazione per rinnovare il negozio:

  • Crea uno spazio al centro per mostrare i prodotti migliori, una sorta di luogo d’onore illuminato da qualche faretto per mostrare subito la qualità della merce venduta nel tuo negozio.
  • Dividi le cose affinché i clienti possano vederle meglio, evitando le pile interminabili o i cesti con i prodotti gettati senza criterio logico.
  • Mantieni lo spazio in ordine.
  • Se ne hai la possibilità, inserisci dei display interattivi che aiutino a visualizzare i prodotti all’interno di un contesto oppure che mostrino in anteprima tutte le prestazioni.

In ogni caso, il negozio deve rispettare il tuo brand e i tuoi valori in modo da non interrompere la linea comunicativa che stai costruendo con i tuoi clienti.

4.     La posizione delle merci nel negozio

I prodotti nel tuo negozio hanno sempre la stessa posizione qualunque giorno dell’anno? Se la tua risposta è affermativa, allora devi assolutamente implementare la tecnica che sto per mostrarti.

La posizione della merce è molto importante affinché possa essere notata da chi entra per dare un’occhiata oppure trovata da chi la sta cercando.

Questo significa che, quando arrivano delle festività o delle ricorrenze particolari, è necessario modificare la posizione di alcuni prodotti per metterli maggiormente in risalto. Attenzione, però, a non rendere confusionaria l’esperienza dei clienti, fai delle modifiche che stimolino a curiosare ma senza destabilizzare.

Se il tuo negozio è molto grande puoi anche inserire una segnaletica che indichi ai consumatori gli angoli dove hai raccolto la merce da vendere in quel momento.

disposizione delle merci in negozio

5.     Riduci o elimina le attese

A chi piace aspettare in negozio? A nessuno probabilmente.

La vita è diventata sempre più frenetica e anche i consumatori si destreggiano come acrobati tra lavoro, doveri e piaceri.

È necessario che il tuo negozio sia attrezzato con un buon numero di casse e sistemi elettronici e di pagamento, in grado di velocizzare quanto più possibile il momento del pagamento.

Tutto questo, inoltre, si amplifica durante le feste o i saldi. E tu devi essere preparato.

Riuscire ad eliminare o ridurre i tempi di attesa significa anche dover assumere un numero maggiore di dipendenti nel momento del bisogno. Se questo si traduce in una fila più scorrevole per i clienti, sarà un incentivo per farne affluire sempre di più, incrementando il tuo guadagno.

6.     Organizzati bene con le consegne

Scivolando lungo la scia del consiglio precedente, non posso non ripetere che la rapidità è la chiave che può aiutarti a spiccare in mezzo ai tuoi competitor.

Il tuo negozio effettua consegne a domicilio? In questo caso essere bravo nel concludere la vendita non è sufficiente. Ti aspetta un’altra buona parte di lavoro.

I clienti vogliono poter utilizzare i prodotti che hanno acquistato nel più breve tempo possibile e questo significa organizzarti con i corrieri per garantire consegne in pochi giorni.

Inoltre, un aspetto che i clienti amano molto è la scelta fra più opzioni di consegna. Queste potrebbero riguardare la selezione di determinate fasce orarie, del luogo di consegna oppure di ritiro.

Più possibilità lascerai alla tua clientela, più questa rimarrà soddisfatta del servizio. Ovviamente, ricordando sempre la rapidità!

7.     Forte presenza online

Nella parte introduttiva abbiamo sottolineato la notevole importanza del web anche per tutti coloro che dispongono di un negozio fisico.

Come mai? Il tutto si traduce in un’unica parola: visibilità.

I motori di ricerca e i social media ti permettono di creare una vetrina online, oltre che offline, e di farti trovare dai clienti che stanno cercando i prodotti che vendi. Inoltre, ti permettono di metterti in moto in prima persona per raggiungere i potenziali clienti che ancora non ti conoscono.

Creare una forte presenza online cosa significa? Prima di tutto costruire un sito web.

È molto importante possedere un proprio sito, oltre ai social media, perché rappresenta una piattaforma personale svincolata da eventuali problematiche legate alle mode o alle aziende che possiedono e gestiscono i social.

Dopo aver fatto questo tuttavia, anche il Social Media Marketing è importante perché i network sono diventati una delle principali fonti sulle quali gli utenti cercano informazioni relative ai brand.

Dopo aver creato le tue pagine aziendali, dovrai pubblicare contenuti, interagire con i follower e impostare qualche campagna pubblicitaria a pagamento.

presenza on line

8.     Imposta tutta la tua comunicazione

Tutte le piattaforme di cui ti ho appena parlato servono ad un unico e fondamentale scopo: comunicare con i potenziali clienti o con quelli già acquisiti.

Attraverso il sito puoi inserire dei chatbot o inviare newsletter, puoi rispondere a messaggi privati sui social, oppure puoi sfruttare le applicazioni di messaggistica istantanea per le aziende, come WhatsApp Business.

Questa ultima opzione è molto vantaggiosa perché ha il tasso di apertura più elevato e ti permette di comunicare attraverso un canale privilegiato che l’utente utilizza ogni giorno.

Come in ogni aspetto del lavoro, devi essere creativo nei messaggi che tu stesso invii per farti pubblicità, qualunque sia il canale da te scelto, facendo attenzione a non sconfinare nell’oscuro mondo dello spam.

9.     Concentrati sui tuoi clienti

Qual è la più grande risorsa del tuo business? I clienti.

Dopo aver preso coscienza di questa verità universale, devi fare in modo di posizionarli al centro dei tuoi pensieri.

Cosa significa? Ogni tua iniziativa deve girare attorno al cliente.

Per poterlo fare nel migliore dei modi devi conoscere a fondo la tua clientela. Questo è possibile intervistando le persone che acquistano, cercando di capire quali sono i loro comportamenti celati e facendole sentire importanti.

Questo processo ti consente di sviluppare delle esperienze uniche per la tua clientela quando si reca nel tuo negozio, ma ti permette anche di produrre dei prodotti più in linea con le esigenze e le aspettative degli acquirenti.

10.  Sfrutta i programmi fedeltà e le vendite di conseguenza

Nella nostra incursione tra le tecniche per aumentare le vendite in un negozio potresti aver avuto l’impressione che sia importante solo acquisire nuovi clienti, soprattutto grazie alle possibilità messe a disposizione dal web.

Ma qui arriva il bello!

I clienti fedeli che tornano ad acquistare più volte rappresentano la parte principale del tuo ROI e ne possono sancire l’effettiva crescita.

Come mai? Semplicemente perché ti conoscono già e questo significa non dover investire ulteriori energie per la promozione. Se si sono trovati bene ad acquistare presso il tuo negozio, puoi essere abbastanza sicuro che torneranno o che alimenteranno un passaparola positivo.

Questo ci conduce ad un’altra considerazione logica. Se i clienti già acquisiti sono così importanti, devi metterci del tuo per fare in modo di allungare il ciclo di vita del tuo cliente.

Come puoi fare? È molto semplice. Introduci dei programmi fedeltà che leghino il cliente a lungo termine con il tuo brand e, in cambio della sua adesione, riservagli sconti o regali particolari.

Conclusione

Ora conosci le principali tecniche per aumentare le vendite in un negozio. Hai fatto un breve appunto mentale su quelle che hai già applicato e su quelle che, invece, devi ancora implementare?

Valuta bene come stai pianificando la tua comunicazione con i tuoi clienti, perché oggi il mercato è diventato conversazionale e le relazioni diventano sempre più importanti.

Se vuoi discutere in modo più approfondito con me, contattami per ricevere una consulenza personalizzata. Sono tantissime le cose che puoi fare a vantaggio del tuo business, tutto quello che devi fare è solo avere il coraggio di affrontare il cambiamento. Il modo lo possiamo trovare insieme.

Sarò felice di aiutarti nella strada verso il successo!

image of Mirko Cuneo

Mirko Cuneo

Imprenditore e leader digitale, formatore e CEO di Nextre Engineering. Aiuta gli imprenditori a potenziare il proprio business attraverso co...