N

Social

Telegram: nuove funzionalità a pagamento dal 2021

di Alessandro Aru

clock image2 minuti

Telegram: alcune funzionalità a pagamento

A partire dal 2021, anche Telegram offrirà agli utenti alcuni servizi a pagamento.

Il fondatore Pavel Durov ha dichiarato lo scorso 23 Dicembre che l’app di messaggistica istantanea russa avrà bisogno di generare alcuni ricavi, nei prossimi mesi, se vuole sopravvivere alla crisi.

Per questo motivo, la piattaforma si prepara a lanciare nuove funzionalità, alcune delle quali disponibili solo a pagamento, così da poter generare un profitto concreto e in grado di sostentare tutte le attività dell’azienda.

Telegram nasce come applicazione di messaggistica istantanea: nel tempo, però, è diventato un social media a tutti gli effetti, trasformandosi in uno strumento efficace anche per campagne di Social Media Marketing di brand famosi in tutto il mondo.

Nata in Russia e con sede a Dubai, Telegram è tra le applicazioni più scaricate al mondo

Nata il 14 Agosto del 2013, Telegram è un’applicazione di messaggistica istantanea tra le più utilizzate al mondo, conosciuta soprattutto per la sua totale sicurezza nella trasmissione dei dati. La società, Telegram LLC, è stata fondata dall’imprenditore russo Pavel Durov e attualmente ha sede a Dubai.

Senza la volontà e i risparmi dei fratelli Durov (Pavel ha chiesto aiuto a suo fratello, per fondare la società), probabilmente l’applicazione non esisterebbe. Come affermato dallo stesso Pavel Durov di recente, infatti:

“Per buona parte della storia di Telegram, sono stato io stesso a coprire le spese della compagnia, utilizzando i risparmi che avevo messo da parte nel tempo”.

Aggiungere funzionalità a pagamento per superare la crisi

Ora che, però, ci stiamo avviando verso una nuova fase di questa crisi economica, Telegram non può più sostenersi con le sue forze e avrà bisogno in futuro di un supporto esterno. Tutte le funzionalità gratuite, tuttavia, resteranno tali.

Telegram è attualmente una delle applicazioni più scaricate e utilizzate nel mondo: tra le funzionalità più apprezzate ci sono i bot, che consentono agli utenti di interagire con personaggi famosi, brand preferiti e gruppi tematici attraverso la condivisione di link, video, foto e prodotti.

image of alessandroaru

Alessandro Aru

Ciao a tutti, mi chiamo Alessandro Aru e collaboro con Mirko da 3 anni. In questo tempo mi sono lasciato coinvolgere dal suo carisma e voglia di fare. Sono onorato di aiutarlo a gestire questo progetto di blogging.

Leggi altro

Nessun commento

Commenta

N

L’esperienza multicanale richiede un nuovo a...

Esperienza multicanale e vendite

Il settore delle vendite è in continua trasformazione. Quello che però sembra non cambiare come dovrebbe è l’approccio delle imprese a questo tipo di trasformazione. Se le vendite cambiano, devono cambiare anche i venditori e con loro le tecniche di vendita. Lo spostamento del mercato completamente online potrebbe far morire a breve il concetto di […]

Leggi la news >
N

L’impatto dell’e-commerce nelle piccol...

e-commerce e piccole imprese

È passato un anno esatto dall’esplosione della pandemia e ad oggi possiamo certamente dire che quello che ci rimane – e che probabilmente ci porteremo dietro – è un avvicinamento progressivo e via via sempre più intenso verso una realtà digitale a 360 gradi. Tanto il lavoro quanto la vita privata si sta spostando sempre […]

Leggi la news >