Come tornare “indietro nel tempo” con Google Earth

Google Earth Pro introduce la nuova funzionalità “back in time”, per tornare indietro nel tempo e visualizzare le immagini storiche del passato.

Questo strumento consente di osservare l’aspetto di alcuni punti del globo risalenti a molti anni fa. Per utilizzarlo, è necessario utilizzare l’applicazione desktop, anziché quella mobile, di Google Earth.

“Back in time” permette agli utenti di visitare virtualmente luoghi remoti e sconosciuti, visualizzandoli in 2D o 3D.

Per impostazione predefinita, con Google Earth vediamo le immagini corrispondenti alla situazione attuale del pianeta. Grazie allo strumento di immagini storiche del programma, d’ora in poi sarà possibile visualizzare la mappa andando indietro nel tempo.

Come si usa la nuova funzione? Prima di tutto dovrai utilizzare (ed eventualmente scaricare) la versione desktop di Google Earth, anziché l’app mobile.

1. Vai su https://www.google.com/earth/versions/#download-pro per scaricare Google Earth Pro. Installa il programma sul computer e aprilo.

2. Fai clic sulla barra di ricerca situata nella parte superiore e inserisci la posizione che desideri visualizzare. E’ possibile cercare città paesi, nazioni, coordinate GPS, strade, indirizzi specifici, codici postali o luoghi di interesse pubblico.

3. Fai clic su “Cerca”.

4. Premi “Visualizza” nella barra del menu posizionata nella parte superiore dello schermo, quindi clicca “Immagini storiche”.

5. Nella parte superiore del visualizzatore 3D apparirà una barra che ti consentirà di scorrere indietro nel tempo. Vedrai la mappa modificarsi con il passare degli anni.

Il periodo di tempo in cui è possibile tornare indietro cambia in base alla posizione inserita.


Vuoi far crescere la tua azienda grazie al web?

Questo libro è un vero manuale di sopravvivenza digitale per l’impresa del futuro. Scopri tutte le strategie per ottenere successo grazie al web e governa da protagonista la trasformazione digitale della tua azienda.


Potrebbe piacerti anche