N

Social

Twitter consente a tutti di nascondere le risposte offensive ai propri tweet

di Domiziana Desantis

clock image2 minuti

Twitter consente a tutti di nascondere le risposte ai propri tweet

In seguito a numerosi test, Twitter ha deciso di attuare definitivamente la nuova funzione: tutti gli utenti potranno nascondere le risposte indesiderate ai propri tweet.

Invece di eliminare per sempre i messaggi giudicati inappropriati e offensivi, la nuova opzione ti consentirà di moderare la conversazione. Le altre persone potranno ancora vedere i post censurati, toccando l’icona grigia che apparirà dopo aver nascosto una risposta.

La funzione è già disponibile sia per le app mobili Twitter e Twitter Lite, sia per il Web.

Durante i test, Twitter ha constatato che la maggior parte delle persone si è servita della funzione per distogliere l’attenzione dai tweet ritenuti “irrilevanti, fuori tema o fastidiosi“.

In Canada, dove la società ha testato a lungo la funzione, il 27 percento delle persone “oscurate” da altri utenti si è dichiarato dispiaciuto, promettendo in futuro di valutare meglio le proprie azioni.

Tuttavia, lo strumento necessita ancora di alcune modifiche. Twitter ha scoperto che alcuni utenti hanno preferito non sfruttare la nuova funzione per paura di ritorsioni (poiché l’icona di “censura” è visibile a tutti).

L’implementazione della funzionalità relativa alle risposte nascoste arriva in un momento importante per la società, ricco di migliorie studiate per sorvegliare la piattaforma.

Secondo il rapporto sulle entrate del terzo trimestre 2019, Twitter è riuscito a rimuovere il 50 percento dei tweet offensivi prima che fossero segnalati da un utente.

Ad ogni modo, l’azienda appare profondamente consapevole del lungo lavoro da svolgere per eliminare certi inconvenienti.

Tutti dovrebbero sentirsi a proprio agio mentre usano la nostra piattaforma” – afferma Suzanne Xie, direttore della gestione dei prodotti Twitter, durante il lancio dello strumento per le risposte nascoste.

Per far sì che ciò accada, dobbiamo cambiare il modo in cui le conversazioni funzionano sul servizio.” – conclude Xie.

image of Domiziana Desantis

Domiziana Desantis

Il potere delle parole mi ha sempre affascinata, tanto che ho fatto della comunicazione la mia professione. Lavoro come Web Content Creator & Editor in Nextre Digital, web Agency di Milano, e scrivo contenuti per il blog di Mirko Cuneo.

Leggi altro

Nessun commento

Commenta

N

L’esperienza multicanale richiede un nuovo a...

Esperienza multicanale e vendite

Il settore delle vendite è in continua trasformazione. Quello che però sembra non cambiare come dovrebbe è l’approccio delle imprese a questo tipo di trasformazione. Se le vendite cambiano, devono cambiare anche i venditori e con loro le tecniche di vendita. Lo spostamento del mercato completamente online potrebbe far morire a breve il concetto di […]

Leggi la news >
N

L’impatto dell’e-commerce nelle piccol...

e-commerce e piccole imprese

È passato un anno esatto dall’esplosione della pandemia e ad oggi possiamo certamente dire che quello che ci rimane – e che probabilmente ci porteremo dietro – è un avvicinamento progressivo e via via sempre più intenso verso una realtà digitale a 360 gradi. Tanto il lavoro quanto la vita privata si sta spostando sempre […]

Leggi la news >