N

Social

Il tuo telefono è vecchio? Attenzione, WhatsApp smetterà di funzionare

di Patrizia Motta

clock image2 minuti

Il tuo telefono è vecchio? Attenzione, WhatsApp smetterà di funzionare

Presto milioni di telefoni datati sparsi in giro per il mondo non potranno più utilizzare WhatsApp. Questo è l’annuncio della società, che interromperà il servizio sui dispositivi più vecchi. Il drastico cambiamento diverrà attivo a partire dal 31 dicembre 2019.

WhatsApp di Facebook ha inoltre dichiarato che ogni telefono supportato dal sistema operativo Windows Mobile non potrà più usufruire del servizio di messaggistica dopo tale data.

Non solo, l’imminente sospensione riguarderà anche tutti gli iPhone con software più vecchi di iOS 7 e gli smartphone con la versione di Android 2.3.7 installata. In questo caso i blocchi diverranno effettivi dopo il 1° febbraio 2020.

Quali telefoni non potranno più usare WhatsApp?

  • iPhone 5S
  • iPhone 5C fino al 2013
  • Google Nexus S
  • Samsung Galaxy S

Secondo quanto dichiarato da WhatsApp, tutti i dispositivi Windows Mobile e Windows Phone non potranno più creare nuovi account, verificare quelli esistenti ed usufruire del servizio.

La società ha inoltre comunicato che gli smartphone obsoleti potrebbero riscontrare problemi di utilizzo da ora e fino alla data prevista per l’interruzione dell’app.

In passato, anche altri dispositivi mobile non furono più in grado di utilizzare la chat; tra questi Nokia Symbian S60 a giugno 2017, BlackBerry OS e BlackBerry 10 a dicembre 2017 e Nokia S40 a dicembre 2018.

Il nostro scopo principale è quello di concentrarci sulle piattaforme più utilizzate dagli utenti. Non vogliamo rinnegare il passato, semplicemente garantire maggiori funzionalità al servizio. I telefoni datati non posseggono i requisiti necessari per supportare l’espansione dell’app in futuro.

E’ stata una decisione difficile da prendere, ma necessaria per il bene di WhatsApp” – afferma la società durante una recente dichiarazione.

Tra le altre novità in arrivo segnaliamo la lavorazione di una speciale dark mode. Questa funzione dovrebbe contribuire al risparmio della batteria durante l’utilizzo dell’app.

La modalità scura entrerà automaticamente in azione quando rileverà scarsa batteria. Attualmente si trova in versione beta del software per Android. Non si conoscono ancora le date ufficiali del rilascio al pubblico.

image of Patrizia Motta

Patrizia Motta

Patrizia Motta - Ho una passione per la scrittura e nel tempo libero pratico la danza del ventre.

Leggi altro

Nessun commento

Commenta

N

Nel 2020 abbiamo scaricato 200 miliardi di applica...

Aumento dello scaricamento delle applicazioni

Secondo App Annie State of Mobile Report 2021, nel 2020 sono state scaricate circa 200 miliardi di applicazioni sui dispositivi mobili, sia da App Store che da Google Play. Praticamente circa il 7% in più rispetto all’anno precedente. Si tratta di un traguardo senza precedenti che non ha alcuna intenzione di arrestarsi e che, anzi, […]

Leggi la news >
N

Cosa possono fare le imprese per riprendersi dalla...

Le imprese si riprendono dalla crisi

Il 2020 è stato un anno impegnativo, sia dal punto di vista sociale che economico. Moltissime imprese si sono ritrovate a dover ricominciare daccapo e rivedere le proprie priorità. Le sfide messe in atto sono state tantissime e altrettante ce ne saranno nei mesi a venire. Le imprese devono prepararsi ad affrontare i problemi nel […]

Leggi la news >
N

LinkedIn introduce nuovi strumenti di controllo de...

controllo delle pubblicazioni su LinkedIn

LinkedIn ha aggiunto di recente alcune funzionalità che consentono di controllare meglio i post pubblicati. Si tratta di strumenti di pubblicazione che consentono di restringere il campo di visualizzazione dei post a un determinato pubblico. In questo modo, sarà possibile anche su LinkedIn decidere chi può vedere ed eventualmente commentare un tuo post o un […]

Leggi la news >