Chi è e cosa fa il Business Coach

di Mirko Cuneo

clock image25 minuti

chi è e cosa fa un business coach

Lavorare con un business coach qualificato è diventato necessario se vuoi raggiungere gli obiettivi che desideri.

Gestire un’impresa può sembrare un’attività solitaria. Tuttavia, senza avere una persona al tuo fianco che ti sappia aiutare nei momenti difficili, impiegherai molto di più a realizzare i tuoi desideri.

Avere un business coach esperto su cui fare affidamento è una delle scelte più intelligenti che un imprenditore possa fare.

Ma allora qual è la definizione di Business coach?

Chi è il Business Coach

Un business coach è una persona che ha raggiunto i suoi obiettivi, ha grande esperienza nel suo settore e si rende disponibile a farti da guida mettendo a disposizione la sua esperienza e il suo know how.

In questo modo, il business coach ti consiglia e ti aiuta nella strada verso il tuo successo.

Prima di andare avanti è fondamentale rispondere a una domanda: è possibile aprire un’attività e superare i periodi difficili senza l’aiuto di un business coach?

Il problema principale che hanno tutte le persone che provano ad aprire una nuova azienda, o che non riescono a scalare il loro business, è che provano a fare tutto da soli ma non hanno le competenze necessarie.

In questa fase vengono commessi tantissimi errori che si traducono in:

  • Soldi buttati al vento
  • Campagne pubblicitarie sbagliate
  • Obiettivi aziendali poco chiari
  • Collaboratori non affidabili
  • Ore e ore spese in azienda cercando di sistemare la situazione
chi è e cosa fa un business coach

Questo è quello che succede esattamente in tutte quelle aziende che sono bloccate e non riescono ad essere scalate.

Quindi, il primo vero motivo per il quale un imprenditore non riesce ad ottenere un buon risultato è il voler sempre fare tutto da solo piuttosto che chiedere aiuto a chi ha già molta esperienza.

Ora, quando si parla di business coaching, molti imprenditori sono spaventati perché non sanno da dove iniziare oppure a chi rivolgersi.

Quindi è importante chiarire chi è un business coach e cosa fa per aiutarti.

I business coach sono in genere imprenditori esperti che decidono di mettere a disposizione la loro esperienza per costruire nuove aziende e far crescere altri imprenditori, aiutandoli a raggiungere i propri obiettivi.

Online si possono trovare molte informazioni e consigli su come avviare e far crescere un’impresa, sono tutti, per natura, generici e non specifici per la tua attività. I business coach, d’altra parte, sono in grado di fornire qualcosa di molto più prezioso: una consulenza personalizzata fatta su misura per te e la tua azienda.

A questo punto ti starai chiedendo perché lavorare con un business coach, non è così?

Lavorare con un Business Coach

I business coach sono in genere imprenditori esperti che sanno cosa serve per avere successo in un’azienda.

Loro lavorano a fianco di dirigenti e proprietari per aiutarli a definire i loro obiettivi, perfezionare la loro visione per la loro attività e impostare una serie di strategie che aiuteranno il proprietario a raggiungere i risultati stabiliti.

Se un imprenditore ha domande difficili o incontra problemi lungo la strada, il business coach sarà in grado di aiutarlo a risolverli nel modo più efficace possibile.

Avere un business coach è come avere un partner di grande esperienza nel tuo team e il valore che offre agli imprenditori come te non ha prezzo.

Se la tua attività è in difficoltà e hai bisogno di un modo per rilanciarla o se vuoi semplicemente scalare il tuo business, collaborare con un coach professionista è una delle opzioni più efficaci che hai a disposizione.

Se stai cercando un Business Coach o delle informazioni più mirate, clicca il pulsante rosso, scopri di più e prenota la tua chiamata gratuita senza impegno per una consulenza personalizzata.

Cosa fa un business coach?

I business coach lavorano sia da formatori che da mentori, insegnandoti le competenze necessarie per avere successo nella tua attività e fungendo da fonte di ispirazione in caso di domande su cosa dovresti fare.

Proprio come qualsiasi altro allenatore, i business coach lavorano per affinare i tuoi talenti, definire i tuoi obiettivi e fare tutto il possibile per garantire che tu e la tua azienda abbiate successo.

Quando decidi di collaborare con un business coach, devi sapere che il primo step è l’analisi e lo studio della tua attività, dal suo posizionamento sul mercato alla scelta del target, fino alla definizione delle sfide che dovrà affrontare.

Definiti i punti di partenza e i punti di arrivo, il business coach ti aiuta a trovare la strada giusta da percorrere, e la percorre con te.

Una volta che il tuo business coach aziendale ha imparato tutto ciò che può sul tuo business e sulla tua attività, è arrivato il momento di approfondire la tua visione aziendale e gli obiettivi che hai per lei.

Un business coach ti aiuterà a definire la tua vision aziendale. Dovrà sapere se vuoi trasformare la tua attività in un reddito disponibile per te e la tua famiglia o se vuoi creare una società multimilionaria.

Successivamente, un business coach lavorerà con te per fissare obiettivi vantaggiosi e raggiungibili per la tua squadra.

Questi obiettivi saranno quelli che devi raggiungere per crescere in modo efficiente e raggiungere la visione che desideri.

Una volta stabiliti una serie di obiettivi, il business coach lavorerà con te per aiutarti a raggiungerli, aiutandoti a ideare una serie di strategie e piani d’azione progettati per aiutarti a superare le sfide che si presenteranno giorno dopo giorno.

Lavorare con un business coach infatti è un’attività ricorrente: resteranno al tuo fianco condividendo con te la loro esperienza fino a quando non avrai raggiunto i tuoi obiettivi.

Un business coach ti aiuterà veramente a raggiungere la strada per il successo?

Lavorare con un business coach ti aiuta a mantenere la rotta verso i tuoi obiettivi, vivendo una vita serena e prendendoti cura del tuo futuro.

Inizialmente dubitavo che potesse esistere un vero e proprio “metodo” per raggiungere obiettivi aziendali; ero anzi convinto che fosse quasi impossibile ottenere più di quello che stavo facendo, e far crescere un’attività senza restare chiuso in ufficio 24 ore al giorno.

Invece, dopo tanto studio ed esperienza sul campo ho scoperto che i principi e gli schemi professionali che stanno alla base di un business di successo, si ripetono costantemente, e conoscendoli è possibile iniziare a sfruttarli in proprio favore.

Questo non significa che esiste la bacchetta magica per creare un business milionario, però con i giusti metodi ed una buona dose di impegno è possibile aumentare enormemente i risultati ottenuti.

Tuttavia, un business coach è fondamentale per il successo di ogni attività.

Il problema è che la maggior parte degli imprenditori pensano che questa è una figura valida solo per le grandi multinazionali, ma non comprendono un dettaglio fondamentale.

Fare tutto da soli porterà errori e terrà bloccati te e il tuo business ad un livello molto basso.

La verità è che chiedere aiuto ad un business coach ti trasformerà.

Ti porterà dall’essere una persona frustrata, delusa e sempre occupata a risolvere problemi ad una persona che ottiene ciò che desidera per sé, la sua famiglia e la sua azienda. A realizzare ciò che hai sempre progettato e ciò che ti meriti.

Un business coach può aiutarti se:

  • Ti senti intrappolato nella tua azienda, e non hai più tempo libero. Se vuoi riprenderti il controllo delle tue giornate senza trascorrere tutto il tempo in azienda, ma lavorando meglio e in meno tempo, allora potresti considerare l’idea di lavorare con un Business Coach.
  • Il fatturato e i profitti della tua attività non giustificano tutto lo sforzo e i sacrifici che stai facendo. Se vuoi continuare a fare quello che hai sempre fatto, non sorprenderti se avrai sempre gli stessi risultati. 
chi è e cosa fa un business coach

Un Business coach può aiutarti ad analizzare quello che sta o non sta funzionando, aiutandoti a scalare i tuoi volumi e ottenere più profitti. Ma per farlo, c’è bisogno del tuo aiuto. 

Devi essere disposto ad ascoltare e a mettere in pratica i consigli che riceverai. Se lo farai, potrai ottenere risultati e profitti maggiori dopo pochi mesi dall’inizio del percorso di coaching.

Per quanto l’aiuto di un business coach sia fondamentale per lo sviluppo e la crescita di un business, ovviamente non è sufficiente a raggiungere i risultati che desideri dall’oggi al domani.

Una volta delineata la strategia da seguire e gli obiettivi da raggiungere, spetta a te metterci il 100% dell’impegno e lavorare affinché quello che è stato pianificato si trasformi in realtà ottenendo grandi benefici.

E saranno benefici che aiuteranno non soltanto la tua azienda, i tuoi collaboratori e il tuo team. Sarà una vera e propria svolta per la tua crescita personale.

Cosa si intende per crescita personale?

La crescita personale è un percorso che si decide di intraprendere quando si vuole migliorare uno o più aspetti della propria vita.

E comprende tutte quelle azioni, quegli studi, quei comportamenti che facciamo per cercare di diventare persone migliori.

Parliamo di crescita personale quando vogliamo avere più consapevolezza di noi stessi, quando vogliamo imparare ad essere più produttivi sul posto di lavoro, quando vogliamo migliorare la comunicazione nei rapporti interpersonali con i nostri colleghi, amici, parenti…

Tutto ciò che riguarda il miglioramento della nostra vita sentimentale o lavorativa rientra nella sfera della crescita personale. Nella vita professionale di una persona, ad esempio, la crescita personale comprende la maturità emotiva e lo sviluppo della propria carriera lavorativa. 

Se sei un imprenditore, un libero professionista, un manager o un venditore, molto probabilmente sei il tipo di persona che non si accontenta mai dei propri risultati e vuole sempre ottenere di più.

  • Vuoi guadagnare di più
  • Vuoi acquistare la macchina più potente
  • Vuoi lavorare in un ufficio più nuovo
  • Vuoi assumere dipendenti migliori

E così via…

In tutti questi casi, il motivo per cui vuoi ottenere di più è sempre lo stesso, vuoi essere una persona migliore.

Tuttavia, nella stra-grande maggioranza dei casi, le persone non fanno nulla per lavorare sulla loro crescita personale, anche se questo è molto importante.

La crescita personale è importante perché ti aiuta a crescere e ad avere successo come individuo e come professionista. 

Quando lavori sul tuo sviluppo personale, stai pianificando il tuo futuro. 

Come individuo, la crescita personale ti aiuta a soddisfare i tuoi bisogni emotivi. 

Vale per te, sia se lavori come imprenditore o come professionista autonomo, sia se hai un lavoro da dipendente.

Per un dipendente, crescita personale significa avere la consapevolezza di quello che serve raggiungere gli obiettivi professionali e lavorativi, trovare soddisfazione in quel che si fa e puntare a un ruolo più elevato in azienda. 

Una persona che lavora sulla sua crescita personale sul posto di lavoro è qualcuno che mostra iniziativa e ha doti di leadership riconosciute anche dai suoi i colleghi. 

E in alcuni casi la coaching aziendale può aiutare tutte queste persone che vogliono eccellere e fare di più a pianificare e raggiungere i propri obiettivi professionali.

consulenze specifiche di coaching

Pianifica e raggiungi i tuoi obiettivi con il coaching aziendale

Tra poco ti spiegherò come pianificare e raggiungere i tuoi obiettivi grazie al coaching aziendale, ma prima voglio parlarti dei tre tipi di consulenze che possono aiutare te e la tua azienda.

Se riesci a capire in che area vuoi davvero migliorare, sarà più facile per te affidarsi al giusto professionista e ottenere i risultati che davvero desideri.

Ma prima voglio che tu capisca una volta per tutte perché è importante pianificare e raggiungere i tuoi obiettivi professionali.

È un aspetto fondamentale per ognuno di noi e non va assolutamente sottovalutato.

Ci sono infatti alcuni problemi a cui ogni professionista, ogni imprenditore, ogni lavoratore deve assolutamente prestare la massima attenzione.

Oggi, rispetto a venti o trenta anni fa, la competitività è aumentata in maniera esponenziale.

Se sei un imprenditore, oggi devi combattere contro la concorrenza locale, contro la concorrenza nazionale e contro la concorrenza internazionale.

La globalizzazione ha velocizzato enormemente la logistica, i trasporti, e lo scambio di informazioni. Se venti o trenta anni fa un negozio poteva vantare l’esclusiva su un determinato territorio locale, oggi non è più così.

E fino ad ora ti ho parlato soltanto della concorrenza offline, ma oggi il pericolo è anche online.

Se il web può rappresentare una risorsa di crescita irrinunciabile, è altrettanto vero che se non viene utilizzato a dovere rappresenta una fonte di pericolo per la tua attività.

Basta pochissimo per andare in rete e cercare informazioni o produttori che vendono prodotti simili ai tuoi ad un prezzo più basso.

Perciò ancora una volta voglio sottolineare l’importanza di curare la tua crescita personale, lavorare con un coach e determinare gli obiettivi che si vogliono raggiungere per continuare a crescere e prosperare.

Le stesse minacce riguardano anche i lavoratori dipendenti, non solo liberi professionisti e imprenditori.

Oggi infatti il mercato del lavoro è molto cambiato. Anche in questo caso, per restare competitivi non basta più studiare e avere una laurea ma bisogna tenersi aggiornati in continuazione e imparare a gestire al meglio i rapporti con i colleghi, con i superiori e con i clienti.

Se vuoi migliorare le tue performance e quelle della tua azienda, è arrivato finalmente il momento di scegliere il percorso di coaching più adatto a te.

Stai infatti per scoprire quali sono i tre principali percorsi di coaching aziendale, e come ognuno di questi può aiutarti a pianificare e raggiungere i tuoi obiettivi professionali.

A seconda dell’aiuto che cerchi, puoi rivolgerti ad un coach specializzato in uno o più reparti:

  • L’executive Coaching, per i top manager
  • Il Sales Coaching, per la tua forza vendite
  • Il Team Coaching, per gestire al meglio il tuo gruppo di lavoro

Questi sono i tre tipi di Coach Aziendali che ti consiglio, andiamoli a vendere uno a uno in dettaglio.

L’executive coaching per i top manager

Un percorso di coaching ideato e pensato per i Top Manager è uno strumento che aiuta dirigenti, responsabili e funzionari a migliorare le performance aziendali.

E’ quindi un percorso specifico, dedicato a chi ha compiti di responsabilità all’interno di una struttura aziendale. Nasce con l’obiettivo di aiutare i leader di un’azienda, un reparto o un gruppo di lavoro a gestire situazioni di stress e a prendere decisioni nel miglior modo possibile. 

E’ quindi fondamentale per qualsiasi manager che vuole ottenere dei risultati professionali incredibili.

L’Executive Coaching ha il compito di valorizzare il ruolo, le capacità e le competenze di ogni leader presente all’interno dell’azienda.

Avere un Executive Coach che lavora fianco a fianco dei manager è come avere un mentore a disposizione che ti aiuta a prendere le decisioni nel modo più efficace possibile, valutando attentamente tutti i parametri e tutti i risvolti del caso. Un buon Executive Coach ti aiuterà a identificare le tue sfide e opportunità e lavorerà con te per realizzare gli obiettivi che avete stabilito. Il tuo coach analizzerà le varie difficoltà che si presenteranno, e condividerà le risorse per aiutarti a prendere decisioni più precise e corrette.

Molti Executive Coach prima di iniziare questa nuova professione, erano anche imprenditori di successo o amministratori delegati di medie o grandi aziende. Quindi possono condividere la loro vasta esperienza con te, aiutandoti a evitare errori che ti possono costare caro e a prendere decisioni con maggiore sicurezza.

Chiunque lavori in un ambiente professionale può trarre vantaggio dall’Executive Coaching. 

Gli executive coach utilizzano strategie specifiche per affinare i tuoi punti di forza e identificare i tuoi punti deboli. Ma non si limitano a questo: riescono ad avere una visione panoramica di quello che succede all’interno di un’attività, e sono in grado di definire meglio obiettivi aziendali e professionali. Ti aiuteranno a creare una strategia e a seguirla passo dopo passo, fino al raggiungimento dei tuoi obiettivi.

Lo scopo dell’Executive Coaching è aiutarti a diventare un leader migliore, prendere decisioni migliori e ottenere risultati migliori.

In definitiva, questo ti consentirà di far crescere la tua attività più velocemente, avere un impatto positivo ed edificante sui tuoi dipendenti e portare un vantaggio competitivo nella tua attività e nel tuo lavoro. Potresti anche scoprire che anche la tua vita personale migliora.

Se lavori con un Executive Coach che preferisce un approccio più olistico alla leadership, lui o lei ti incoraggerà a discutere di tutte le sfide che stai affrontando, legate al mondo del lavoro o alla tua vita personale.

Il sales coaching per la tua forza vendite

Quando un venditore si domanda come vendere di più, una delle figure professionali che può aiutare a svoltare la carriera migliorando le trattative e la percentuale di chiusure, è quella del Sales Coaching

Lavorare con un Sales Coach è sicuramente un’ottima idea per accelerare il percorso di crescita di un venditore e per imparare nuove tecniche di vendita efficaci.

La Sales Coaching è un percorso che il venditore decide di seguire per analizzare e migliorare le tre fasi di un processo di vendita: il prima, durante e dopo.

Per darti un’idea migliore di cosa fa il Sales Coach, ti riporto alcuni esempi:

  • Il Sales Coach ti ascolta mentre sei al telefono con i tuoi clienti, oppure partecipa con te alle trattative per dirti dove puoi fare meglio e cosa invece è andato bene
  • Il Sales Coach ti aiuta a pianificare degli obiettivi settimanali o mensili per ottenere sempre il massimo e allenare le nuove tecniche di vendita che stai imparando
  • Il Sales Coach ti aiuta a preparare e correggere tutti i materiali commerciali che utilizzi nel tuo lavoro.

Il percorso di Sales Coaching non è adatto a tutti. E’ consigliato soltanto a chi è motivato a imparare nuove tecniche di vendita e a metterle in pratica sin da subito per migliorare i risultati commerciali e vendere di più.

Il primo vero motivo per il quale nella vendita non si riesce a scalare i volumi o a trovare più clienti della concorrenza è la follia del voler utilizzare sempre le stesse tecniche di vendita, invece di adattarsi a seconda del cliente che si ha davanti.

Un percorso di Sales Coaching efficace è formato da 3 step:

  1. Definire gli obiettivi che si vogliono raggiungere
  2. Analizzare e migliorare le 3 aree della vendita (prima, durante, dopo)
  3. Monitorare i risultati e ottimizzare le trattative
percorso di sales coaching efficace

Con l’aiuto di un Sales Coach sarà più facile per te raggiungere gli obiettivi che desideri e dare una svolta alla tua carriera professionale.

Seguendo queste 3 fasi avrai tutto controllo, e potrai monitorare i tuoi progressi mese dopo mese.

I feedback del Sales Coach ti aiuteranno a capire cosa stai facendo bene e dove invece devi impegnarti di più per migliorare.

Lavorare in sinergia con il Sales Coach ti darà una grande mano, per questo è importante scegliere il giusto professionista.

Team Coaching: come gestire il gruppo di lavoro

Gestire un gruppo di lavoro è diventata una delle sfide principali per la maggior parte delle persone che hanno ruoli manageriali.

Lavorare in un gruppo di lavoro produttivo è fondamentale per creare un ambiente sano, positivo e pieno di iniziativa. I colleghi e i dipendenti hanno bisogno di sentirsi apprezzati per quello che stanno facendo ogni giorno, e lavorare in sintonia aiuta tutto il team a ottenere risultati migliori.

Il Team Coaching aiuta le aziende proprio a creare gruppi di lavoro coesi e produttivi. Tutti saranno contenti di partecipare al lavoro di squadra e di mettersi a disposizione degli altri.

Il lavoro del Coach in questo caso ha due risvolti: 

  • Aiutare i manager o i Team Leader a gestire un gruppo di lavoro facendosi rispettare, senza passare per autoritari o aggressivi.
  • Aiutare i membri del gruppo ad esprimersi al meglio e tirare fuori tutto il potenziale disponibile per raggiungere gli obiettivi condivisi.
il lavoro del business coach

Il segreto di un gruppo di lavoro efficace è quello di lavorare con rispetto, stima e fiducia reciproca. Verso ogni membro del gruppo e verso i leader.

Un Coach può aiutare a creare questa fiducia e costruire un rapporto produttivo, dove tutti remano verso la stessa direzione.

Ma non solo. Se c’è un gruppo di lavoro che presenta spesso momenti di crisi, o dove sono presenti uno o più conflitti tra i membri che lavorano insieme, un percorso di Team Coaching può essere la soluzione giusta per comprendere e analizzare le difficoltà e ripristinare un clima sereno e di collaborazione.

Il coach può aiutarti ad essere un leader migliore

E’ chiaro che un percorso di coaching è utile per migliorare le performance lavorative. Si può imparare a vendere di più, si può imparare a comunicare meglio, si può imparare a gestire un team di lavoro.

Ma non c’è solo questo.

Un coach può aiutarti a diventare un leader migliore.

Avere consapevolezza dei propri mezzi e imparare a risolvere al meglio ogni problema ti da quella forza necessaria per riuscire ad ottenere il massimo da te stesso, ma anche dalle persone che ti sono vicine e che lavorano con te.

Se hai deciso di metterti in gioco e di iniziare un percorso al fianco di un coach, significa che vuoi davvero migliorare e lavorare sulla tua crescita personale.

Migliorare le tue capacità e le tue doti manageriali è molto positivo, e i risultati si rifletteranno anche sui tuoi dipendenti, suoi tuoi colleghi e sui tuoi collaboratori.

Il problema dei manager di oggi è che spesso ottengono delle promozioni perché sono molto bravi a fare il loro lavoro, ma poi non sanno come comunicare con gli altri e creare empatia in un gruppo di lavoro.

Diventare un leader migliore è fondamentale per lavorare in armonia e ottenere il massimo da tutte le persone coinvolte. Quando si inizia a gestire un gruppo di lavoro non bisogna più focalizzarsi soltanto su noi stessi e su come diventare un professionista migliore, ma bisogna iniziare a preoccuparsi anche degli altri, iniziando a pensare a come supportarli e come aiutarli a raggiungere i loro obiettivi e gli obiettivi aziendali.

Diventare un leader migliore non è per niente facile, e non ci sono delle regole universali che vanno bene per tutti. Ci sono però alcuni esercizi di business coaching che possiamo provare per metterci alla prova. Vediamoli insieme.

3 esercizi di Business Coaching per mettere alla prova il tuo mindset

Ottenere più risultati e lavorare in modo efficace è una sfida per tutti i professionisti, per questo esistono alcuni esercizi di Business Coaching che possono mettere alla prova il mindset.

Se desideri avere successo e ottenere il massimo dal tuo lavoro, devi farti valere e avere fiducia in te stesso.

Ecco perché voglio condividere con te tre esercizi di Business Coaching che puoi testare subito, in pochi minuti.

Ovviamente non sto parlando di tecniche segrete e formule magiche che cambieranno improvvisamente la tua vita. Sono concetti, tecniche, esercizi, che se compiuti nel modo corretto e con il giusto atteggiamento, potranno migliorare i rapporti con gli altri e le tue performance nella tua vita privata e professionale.

esercizi di business coaching

Esercizio 1. Utilizza un linguaggio positivo

Quando parli, fai attenzione ai termini che utilizzi. Le parole che pronunci hanno un significato molto potente, e possono influenzare in maniera positiva o negativa il tuo mindset. Quando parli con gli altri, o quando parli a te stesso, cerca sempre di utilizzare termini positivi, anche quando devi comunicare qualche notizia non proprio bella. 

Focalizzare le attenzioni e la comunicazione su termini positivi può avere un impatto determinante nei rapporti con gli altri e nella comunicazione che hai ogni giorno con i tuoi colleghi, dipendenti o collaboratori.

Ricevere una critica, un feedback o un consiglio, assume tutto un altro valore quando si parla utilizzando termini positivi e cercando di tirare fuori il meglio da ogni situazione.

Utilizzare un linguaggio positivo può migliorare nettamente la tua vita, perché aiuta a migliorare il modo di relazionarsi con gli altri, i nostri rapporti, e a volte persino il modo di vedere il mondo.

Prova a ricordare cosa pensi quando ti capita qualcosa che ti da fastidio. Magari può essere il freddo la mattina quando esci di casa, il traffico, la pioggia, il collega che non termina il proprio lavoro…

Tutti questi eventi portano vie energie, e influenzano negativamente il resto della giornata.

Utilizzando un linguaggio positivo invece abbiamo la possibilità di utilizzare un mindset assertivo, concentrandoci sulle cose che possiamo fare meglio e su cosa possiamo imparare da ogni situazione.

Usare un linguaggio positivo migliora le nostre relazioni con gli altri e con noi stessi, aumentando le nostre possibilità di lavorare meglio ed essere più produttivi.

Esercizio 2. Fai domande aperte

Quando parli con qualcuno, fai attenzione al tipo di domande che poni. Quando fai una domande chiusa, ad esempio, non potrai mai avere un punto di vista completo o una risposta soddisfacente.

Anzi, nella maggior parte dei casi potresti essere liquidato con un semplice “sì” o “no”, e non riuscirai a capire molto sui pensieri, le emozioni e le sensazioni della persona che hai davanti.

Lo stesso vale anche per te stesso. Quando pensi “non posso farcela”, “non ho tempo”, “non so cosa fare”, stai dicendo a te stesso che non ci sono altre alternative.

Prova invece a cambiare mindset e inizia a farti domande aperte come: 

  • “Come posso trovare una soluzione?”, 
  • “In che modo potrei risolvere questo problema?”

E così via.

Le domande aperte ti danno la possibilità di esprimerti liberamente e di far emergere ciò che spesso viene tenuto nascosto quando non comunichiamo in maniera corretta.

Non è molto difficile, a volte basta una piccola modifica per trasformare una domanda chiusa in una domanda aperta.

Usa domande aperte quando parli con te stesso e quando comunichi con gli altri, sarai sorpreso scoprendo quante informazioni utili riuscirai a recuperare in questo modo.

Esercizio 3. Prenditi del tempo per analizzare la tua settimana

Analizzare quello che è successo durante la tua settimana è fondamentale se vuoi capire come sta andando la tua carriera, e se stai davvero lavorando per raggiungere i tuoi obiettivi.

Alcune persone preferiscono trovare 10-15 minuti alla fine di ogni giornata, altre preferiscono programmare 30 minuti ogni venerdì mattina. Prova, sperimenta, cerca cosa funzionerà meglio per te, e mettilo in pratica.

Rifletti su alcune semplici domande:

  • Quando sono riuscito a risolvere un problema? E in che modo?
  • Quando ho preferito cercare delle scuse e non affrontare la situazione?
  • Cosa ho imparato questa settimana?
  • Cosa potrò fare meglio la prossima volta?

Sono semplici domande che ti aiutano a restare focalizzato sui tuoi obiettivi e a sviluppare un mindset propositivo.

Cosa fare per migliorare le tue performance con l’aiuto di un Business Coach

In questo articolo abbiamo visto cosa può fare per te un Business Coach e come pianificare e raggiungere i tuoi obiettivi con il coaching aziendale.

Arrivati a questo punto, probabilmente ti starai chiedendo: 

“Come posso pianificare un percorso di coaching per me e per la mia azienda?”

Per rispondere a questa domanda e per aiutare imprenditori, liberi professionisti e chiunque voglia iniziare lavorare sulla propria crescita personale, ho realizzato un percorso di Coaching in cui ti guido passo passo nella realizzazione dei tuoi obiettivi.

Ora, per un periodo di tempo limitato, un Tutor del team CUNEO, sarà felice di poterti aiutare grazie ad una sessione gratuita di 60 minuti dal valore di 250€.

Ma fai attenzione.

Puoi candidarti a questa sessione gratuita soltanto se rientri in una di queste 2 categorie:

  • Imprenditori che vogliono impostare un’azienda con il piede giusto, e in modo profittevole sin da subito.
  • Imprenditori che vogliono capire come incrementare i profitti della loro azienda

Ecco cosa accadrà durante la telefonata gratuita con il tutor.

Faremo un check up completo per capire la situazione attuale della tua azienda e l’obiettivo che vuoi raggiungere grazie al coaching.

Alla fine della chiamata saprai con estrema chiarezza qual è la mappa da seguire per portare l’azienda dalla situazione in cui si trova ora all’obiettivo che desideri raggiungere.

Ad esempio, se vuoi creare un sistema di acquisizione clienti e fino ad ora hai sempre lavorato con appuntamenti a freddo, il tuo obiettivo potrebbe essere quello di migliorare il marketing della tua azienda e trovare un pubblico in target con il tuo prodotto o servizio.

Tutto questo lo scoprirai nella chiamata gratuita con uno dei nostri tutor.

Chiaramente, come spesso accade, il percorso di coaching non è per tutti.

Per chi non è il coaching?

Per chi si lamenta in continuazione e cerca sempre nuove scuse.

Per chi non vuole cambiare la propria situazione attuale in meglio e aspetta l’aiuto da parte del governo.

La sessione sarà un vero e proprio check up gratuito, basato sulle reali esigenze tue e della tua azienda, per fornirti un chiaro percorso verso il tuo obiettivo.

Prima di lasciarti voglio raccontarti un aneddoto

Qualcuno una volta mi ha chiesto, ma perché insegni queste cose invece di concentrarti solo sulla tua azienda?

Ovviamente io gestisco anche le mie aziende, oltre che a fare il coach.

Ma io insegno perché voglio aiutare il tessuto imprenditoriale italiano a prosperare anche in un periodo difficile come questo. E lo faccio con grande passione, non è un peso per me. Anzi.

E in più, il mondo del coaching in Italia è pieno di persone improvvisate, senza certificazioni e senza esperienza che credono di poter insegnare agli altri come costruire un’azienda di successo.

Troppi imprenditori cascano in questi tranelli e si fidano di persone sbagliate, che non sanno nulla del coaching o di come si costruisce un’impresa.

Quindi, se ti senti pronto per passare al prossimo livello ed avere finalmente un sistema (che siamo noi a gestire per te) che ti permetterà di acquisire i clienti dei tuoi sogni e fidelizzarli a vita…

Prenota la tua chiamata gratuita insieme a me e scopri il modo in cui posso aiutarti.

image of Mirko Cuneo

Mirko Cuneo

Aiuto aziende e professionisti a potenziare il proprio business, in modo che possano aumentare i propri guadagni, clienti e la rispettabilità del proprio brand.

Ti serve aiuto? Clicca QUI

4 commenti

  • Il business coach è stato fondamentale per mantenermi focalizzato sui miei obiettivi. È stato molto utile anche per la crescita della mia azienda.

    • Ciao Paolo, concordo con te sul fatto che il business coach sia la figura professionale che permette una crescita sia personale che relativa all’azienda.

  • Non conoscevo le diverse sfaccettature del ruolo del Business Coach e soprattutto l’importanza che ha all’interno di un’azienda. L’articolo è stato molto esaustivo tanto da pensare che è fondamentale il Business Coach per portare al successo un’attività. Mi salvo il link per ricordarmi i vari spunti. Nel caso ho domande da farle la posso contattare? (anche su LinkedIn se preferisce)

  • Commenta