Mirko Cuneo

I miei Libri

L’ARTE DEL DIGITAL BEAUTY MARKETING

il primo manuale operativo per raggiungere i tuoi obiettivi sul web

Sul libro

Quello dei beauty center è sempre stato un settore conservativo, da sempre pubblicizzato col classico passaparola, mentre oggi i clienti sono diventati molto più esigenti: la competenza e la fiducia guadagnata attraverso il passaparola non bastano più. Una volta era proprio la figura dell’estetista, in quanto professionista, ad offrire al consumatore informazioni riguardanti il mondo beauty. Oggi anche la comunicazione utilizzata, a sua volta in continua evoluzione, è mutata e riflette i cambiamenti della società: con l’avvento del digitale le modalità di lavoro e la conoscenza delle tecniche e degli strumenti è alla portata di tutti. È quindi arrivato il momento di essere coraggiosi dimostrando la propria creatività e spirito imprenditoriale, ascoltando le esigenze dei propri clienti e decidendo di adeguarsi ai cambiamenti che stanno caratterizzando il beauty oggi. Gli stessi operatori del settore bellezza, confermano una tendenza premiata da tutto il mercato: la necessità di costruire una strategia di comunicazione digitale e multicanale mirata, che possa intercettare il percorso del potenziale cliente in ogni sua fase, dal momento della ricerca a quello della scelta del servizio e, infine, al momento dell’acquisto.

Testimonianze

Nonostante condensare un sapere “pratico” sul web marketing nel settore estetico, in un solo testo, non sia una cosa affatto semplice, l’autore è perfettamente riuscito nell’impresa trasferendo nozioni operative, anche a chi non è del mestiere, attraverso uno stile chiaro e semplice

Paolo Gorla

Questo libro indica la strada che non può prescindere dalla conoscenza della tecnica. Fate vostra questa abilità e sommate quello che pochi sanno aggiungere: la passione, il calore e l’empatia nei confronti delle persone che incontrerete digitalmente. Siti, blog e social servono come facilitatori in previsione dell’incontro reale, fisico. Non sono il freddo tramite di freddi messaggi senza anima.

Riccardo Scandellari