N

Web

Google Go, l’app di ricerca a livello globale in modalità “light”

di Patrizia Motta

clock image2 minuti

Google Go, l'app di ricerca a livello globale in modalità "light"

Google Go è la nuova app lanciata dalla società, studiata appositamente per raggiungere le zone colpite da scarsa connessione.

La sua versione light, facilmente accessibile in tutto il mondo, legge e traduce il testo in ogni lingua ed è disponibile su tutti i dispositivi Android 5.0/5.1 Lollipop e versioni successive.

Google ha lanciato diverse applicazioni “leggere” durante gli ultimi anni; ricordiamo per esempio YouTube Go, Google Maps Go e Gallery Go, tutte disponibili a livello globale (o quasi).

Google Go ha fatto il suo esordio nel 2017, raggiungendo in anteprima Indonesia e India. L’anno successivo ha coinvolto i Paesi restanti e attualmente è disponibile in tutto il mondo.

Questa app ha la capacità di funzionare anche con connessioni instabili, senza penalizzare le prestazioni del telefono. E’ veloce e occupa meno spazio di archiviazione e memoria.

In caso di perdita di connettività, Google Go è in grado di recuperare i dati della ricerca effettuata, rendendola disponibile una volta tornati online. Pesa poco più di 7 MB, proprio come spiega Bibo Xu, responsabile del prodotto.

Può inoltre tradurre e interpretare le parole visibili nel mondo circostante (proprio come Google Lens), individuabili tramite l’utilizzo della fotocamera.

Durante l’ultima conferenza degli sviluppatori I/O 2019 di Google a maggio sono stati introdotti diversi aggiornamenti riguardanti Google Lens e Google Go, grazie ai quali tradurre e cercare parole in lingue diverse nel mondo reale sarà ancora più semplice.

Google Go possiede anche funzionalità di lettura basate sull’intelligenza artificiale. L’app, infatti, è in grado di riprodurre qualsiasi pagina web ad alta voce. I contenuti sono attualmente disponibili in 28 lingue.

La nuova app di Google è già stata scaricata da oltre 100 milioni di utenti, con più di 140.000 recensioni presenti sul Play Store.

Moltissime persone hanno già cominciato a utilizzare Google Go per effettuare rapidamente ricerche sul web, con la possibilità di tradurre parole altrimenti sconosciute, il tutto per un peso totale di 7 MB Un ottimo traguardo, proprio come afferma Xu.

image of Patrizia Motta

Patrizia Motta

Patrizia Motta - Ho una passione per la scrittura e nel tempo libero pratico la danza del ventre.

Leggi altro

Nessun commento

Commenta

N

L’esperienza multicanale richiede un nuovo a...

Esperienza multicanale e vendite

Il settore delle vendite è in continua trasformazione. Quello che però sembra non cambiare come dovrebbe è l’approccio delle imprese a questo tipo di trasformazione. Se le vendite cambiano, devono cambiare anche i venditori e con loro le tecniche di vendita. Lo spostamento del mercato completamente online potrebbe far morire a breve il concetto di […]

Leggi la news >
N

L’impatto dell’e-commerce nelle piccol...

e-commerce e piccole imprese

È passato un anno esatto dall’esplosione della pandemia e ad oggi possiamo certamente dire che quello che ci rimane – e che probabilmente ci porteremo dietro – è un avvicinamento progressivo e via via sempre più intenso verso una realtà digitale a 360 gradi. Tanto il lavoro quanto la vita privata si sta spostando sempre […]

Leggi la news >