Il nuovo plug-in di WordPress per analizzare i dati è Google Site Kit
N

Google Site Kit: il nuovo plug-in di WordPress per analizzare i dati

di Patrizia Motta

clock image2 minuti

Google lancia Site Kit, il nuovo plug-in WordPress con Search Console e altre funzioni

Google ha recentemente inaugurato Site Kit, il nuovo plug-in di WordPress che contiene:

  • Google Search Console;
  • Google Analytics;
  • PageSpeed ​​Insights;
  • Optimize;
  • Tag Manager;
  • AdSense.

Il plug-in Site Kit è rimasto disponibile in versione beta dal 2018.

Nel 2017 la società abbandonò lo strumento ufficiale AdSense per WordPress (chiamato Google Publisher Plugin), per sostituirlo con il moderno plug-in. Site Kit si presenta come un’alternativa più che valida, ricca di servizi Google.

Al”interno di Site Kit, la società ha concentrato un buon numero di opzioni utili che forniscono un’efficiente dashboard direttamente su WordPress. Site Kit di Google è gratuito e open-source.

L’installazione del plug-in permette agli editori di accedere ad approfondimenti unificati, con la possibilità di sfruttare rapidamente la funzionalità dei prodotti Google, direttamente dal pannello di amministrazione di WordPress“, dichiara Mariya Moeva, Product Manager di Google.

Site Kit consente di distribuire, gestire e ottenere approfondimenti per migliorare il proprio sito da un unico posto, direttamente dalla dashboard di WordPress per un facile accesso, il tutto gratuitamente.

Il plug-in include potenti funzionalità che rendono l’utilizzo dei prodotti Google semplice e flessibile:

  • Statistiche di facile comprensione direttamente sulla dashboard di WordPress
  • Statistiche ufficiali da più strumenti di Google
  • Configurazione rapida per più strumenti senza dover modificare il codice sorgente del sito
  • Metriche per l’intero sito e per i singoli post
  • Autorizzazioni facili da gestire su WordPress

Site Kit mostra inoltre metriche chiave e approfondimenti di diversi prodotti Google:

  • Search Console: per visualizza le pagine in Ricerca Google, tenendo traccia di quante persone hanno visto il sito nei risultati di ricerca e quale query hanno utilizzato.
  • Analytics: per scoprire come gli utenti navigano nel sito, tracciando gli obiettivi impostati per il completamento degli utenti.
  • AdSense: per tenere traccia di quanto guadagna il sito.
  • Page Speed ​​Insights: per monitorare come si comportano le proprie pagine rispetto ad altri siti del mondo reale.
  • Tag Manager
  • Optimize.
image of Patrizia Motta

Patrizia Motta

Patrizia Motta - Ho una passione per la scrittura e nel tempo libero pratico la danza del ventre.

N

TikTok apre la piattaforma di annunci self-service...

TikTok annunci self service

Dopo averla testata con diversi partner del brand durante gli ultimi mesi, TikTok annuncia che la piattaforma di annunci self-service è ora disponibile per tutte le aziende, a livello globale. L’iniziativa è parte dell’opzione TikTok for Business, recentemente lanciata dalla società. Come spiegato da TikTok: “Le soluzioni pubblicitarie self-service di TikTok offrono ai professionisti del […]

Leggi la news >
N

Instagram: ora gli utenti potranno fissare i comme...

Instagram nuovi commenti da fissare in cima

Il social media ha testato per la prima volta la nuova funzionalità a maggio; ora la modifica diverrà effettiva. D’ora in poi infatti, gli utenti potranno fissare fino a tre commenti preferiti in cima ai propri post pubblicati. Come spiegato dal vicepresidente Vishal Shah di Instagram, l’opzione è stata progettata per incoraggiare discussioni civili e […]

Leggi la news >
N

Brand Reputation, il Gruppo Lego è primo in Itali...

Gruppo Lego miglior reputazione

La classifica stilata da “the RepTrack company” per chi ha una migliore Brand Reputation, ha piazzato il Gruppo Lego al primo posto assoluto in Italia e nel mondo, seguito da Ferrari e Disney. Il brand danese è presente nella top ten della classifica da oltre 10 anni; ha scalato la vetta passo dopo passo, raggiungendo […]

Leggi la news >