Si potranno cercare le stazioni di ricarica EV con Google Maps
Mirko Cuneo Logo

Google Maps: in arrivo il nuovo filtro per cercare le stazioni di ricarica EV

di Patrizia Motta

clock image2 minuti

Google maps stazioni EV

San Francisco: Google Maps introduce un nuovo filtro per cercare le stazioni di ricarica dei veicoli elettronici (EV), classificandole in base al tipo di spina utilizzato.

Esistono infatti diversi tipi di connettori di ricarica, che variano a seconda delle case automobilistiche. Nissan sfrutta per esempio CHAdeMO, Tesla possiede una propria strumentazione, così come BMW e VW utilizzano il tipo di spina CCS per caricare le auto.

Proprio grazie a questa classificazione è nata l’esigenza di creare una funzione di ricerca specifica EV per Google Maps. In questo modo gli utenti potranno filtrare rapidamente i risultati in base al tipo di connettore usato.

Il recente aggiornamento verrà sicuramente apprezzato dagli automobilisti sparsi in tutto il mondo, poiché faciliterà la ricerca delle stazioni di ricarica elettrica compatibili.

Per utilizzare la nuova funzione sarà necessario collegarsi a Google Maps selezionando: Impostazioni> Impostazioni veicolo elettrico> Le tue spine> Scegli e salva.

Tra le altre novità di Google Maps, lo strumento Street View ha recentemente rivelato di aver catturato oltre 10 milioni di miglia di immagini, ovvero una distanza pari a 400 volte il giro del mondo.

La società ha inoltre annunciato che presto Google Earth consentirà una navigazione estesa a 36 milioni di miglia quadrate di immagini satellitari ad alta definizione (che coprono oltre il 98% dell’intera popolazione), per vedere il mondo dall’alto.

image of Patrizia Motta

Patrizia Motta - Ho una passione per la scrittura e nel tempo libero pratico la danza del ventre.