3 motivi per cui il tuo marketing fallisce

Utilizzando correttamente il marketing puoi attrarre la clientela desiderata e far crescere la tua attività, ma quando il marketing fallisce perché accade?

Quando si verifica un calo delle vendite e il prodotto o il servizio fornito non viene quindi più recepito allora vuol dire che qualcosa si è spezzato, ma bisogna individuare qual è stata la causa se vuoi riprenderti e attutire i danni.

Ecco 3 motivi per cui il tuo marketing fallisce, da cui puoi prendere spunto e riflettere per agire diversamente.

marketing fallisce online

1.Hai riposto la tua fiducia sulla persona sbagliata 

Fare marketing non è cosa di tutti e se sbagli persona hai fallito. Questo è un dato di fatto, che devi ammettere e se il tuo marketing fallisce di certo la colpa direttamente non è tua, ma di chi ha operato per te.

Magari ti sei sbagliato, hai creduto che quella persona fosse in grado di coltivare il tuo business, nonostante ti abbia mostrato certificazioni e curriculum di tutto rispetto. E allora, come scegliere la persona giusta per fare marketing utile a portare risultati concreti?

Non riporre la tua fiducia su persone che sono esperte dei social, su blogger o qualche grafico che può solo abbellire ma non portare frutti. Occorre una persona specializzata in marketing, che sappia mettere in moto tutte quelle strategie che stano alla base del successo di un’attività.

Per non fare errori, riponi la tua fiducia su qualcuno che ha già esperienza pregressa nel settore e che può dimostrare di aver realmente contribuito alle sorti di un’azienda.

Il suo lavoro è rivolto alla crescita e quindi vale la pena assumerlo per portare avanti la tua attività. Tutto il resto viene dopo, prima devi pensare alle operazioni di marketing corrette per far volare la tua azienda.

2.Collaborazioni sbagliate

Non ti illudere che basta solo avere le persone giuste accanto per fare marketing per raggiungere i tuoi obiettivi.

Il marketing fallisce lo stesso se ti affidi a partner sbagliati, se porti avanti collaborazioni esterne che sono controproducenti per la tua attività.

Chi opera per te all’interno dell’azienda e fa di tutto per mettere in pratica le strategie per far crescere il business conosce bene il settore, ma se le aziende partner che girano attorno non seguono lo stesso processo non hai risolto nulla.

Tutto ciò che ruota attorno all’attività di marketing deve essere coerente e deve servire a rafforzare le strategie messe in atto dagli esperti.

Quindi, metti persone competenti a gestire i social e i blog, che serviranno a creare un esercito tale da rendere più forte il tuo business.

I sostenitori attirati da persone che sanno svolgere questo tipo di attività saranno fondamentali per condurre le campagne di marketing.

Investire su questo tipo di attività non vuol dire per forza spendere cifre esagerate, se cerchi riesci a trovare anche proposte allettanti e convenienti che riescono a portare avanti social e blog adeguatamente.

Ricorda quindi di non affidarti a collaborazioni sbagliate, cerca invece di trovare i giusti collaboratori al giusto prezzo.

3. Non avere nessun obiettivo

Prima di affidare le operazioni di marketing è necessario fissare degli obiettivi. Chiunque tu scelga per portare avanti la tua attività devi dare uno scopo, degli obiettivi da raggiungere, da perseguire per arrivare alla meta, altrimenti il tuo marketing fallisce.

Poni anche degli incentivi per chi raggiunge determinati traguardi, così da spingere a dare il meglio e mettere in atto tutte le strategie per arrivare al successo.

Ovviamente devi essere sicuro che le persone a cui hai affidato il compito siano realmente competenti e che svolgano ogni fase con la massima responsabilità.

Inoltre, a seconda della tua attività, chi svolge marketing potrebbe occuparsi dei lead e concentrarsi per aumentarli, operazione che richiede ovviamente tempo e investimento.

I lead possono essere un sottoprodotto di visite al sito web, offerte speciali a cui si iscrivono le persone, download di white paper, e-book e altri fattori. Per tenere sotto controllo tutto questo occorre tempo e bisogna quindi attendere prima che si ottengano dei risultati.

Attraverso queste e altre strategie è possibile attrarre visitatori e moltiplicare l’interesse verso un determinato prodotto o servizio, ma occorre porsi degli obiettivi e tenere alto l’interesse e lo stimolo in chi si occupa di portare avanti queste operazioni. Tenacia e costanza sono le parole da tenere in mente, e la perseveranza completa il quadro perfetto.