Web Marketing: tutto quello che devi sapere per la tua azienda

Web Marketing: quello che devi sapere per la tua azienda

di Mirko Cuneo

clock image20 minuti

web marketing

Credere che il Web Marketing non continuerà e crescerà nel futuro sarebbe come immaginare un mondo senza comunicazione.

Non si tratta di un fenomeno nuovo, ma se ci pensi è sconvolgente. Ha messo in discussione le regole della comunicazione e della vendita e si evolve nel contesto digitale.

Il business è fatto di comunicazione e di relazioni tra le persone. Che siano riunioni, occasioni di pubbliche relazioni, contesti creati apposta per “lo scambio di biglietti da visita”, congressi o presentazioni, la linfa degli affari è il networking, o comunque lo si sia chiamato nella storia.

Il web marketing porta tutte queste pratiche nel contesto digitale, dunque non stravolge ma evolve.

Dove c’era il contesto sociale ora c’è il social network, dove c’era il cartellone ora c’è l’advertising sul web, dove c’erano le interviste a campione ora ci sono i dati degli utenti. Tutti questi strumenti hanno gli stessi scopi di quelli del passato, semplicemente sotto una nuova forma.

L’avvento di Internet ha reso il mondo in un certo senso più piccolo, ha dato la possibilità di accorciare le distanze e di comunicare facilmente con chiunque. Il web marketing sfrutta al massimo questa potenzialità, facendoti raggiungere un bacino più ampio del tuo pubblico target. Soprattutto ti consente di farlo rapidamente.

Dunque, non puoi più permetterti di non sfruttare le tecniche e le tecnologie del web marketing per la tua impresa o attività. Sarebbe come continuare ad andare a cavallo mentre tutti gli altri si muovono in auto.

Sono sicuro che tu non vuoi restare a bordo campo a guardare come sono bravi gli altri a giocare la partita.

Perciò ecco quello che devi fare: informati, impara e adotta le strategie migliori per ottenere dei concreti vantaggi per il tuo business.

Io ti posso aiutare, vediamolo insieme!

Che cos’è il web marketing?

Prima di tutto ecco una definizione di web marketing:

è il processo di utilizzo di Internet, dei suoi strumenti e delle sue strategie per commercializzare la tua attività. Incluso l’utilizzo dei motori di ricerca, del social media, delle e-mail e di tutte le tipologie di contenuti che essi supportano, testuali e video.

Quindi, per fare una sintesi si può dire che il web marketing porta il tuo messaggio agli utenti attraverso i canali online. È il modo che meglio funziona oggi per promuovere la tua azienda e per mettere i tuoi prodotti o servizi alla portata dei consumatori.

Analizzandolo nel dettaglio, il web marketing assume molte forme, dai banner pubblicitari alle promozioni via e-mail, dalle strategie di ottimizzazione delle tue pagine web fino ai post sul social media.

Il web marketing è un immenso contenitore di opportunità che tu puoi sfruttare per il tuo Personal Branding e per creare quella relazione di fiducia con i tuoi potenziali clienti.

Nei prossimi paragrafi vedremo tutto nel dettaglio.

Perché dire di sì al web marketing nella tua azienda?

Uno degli aspetti più efficaci del web marketing è la sua misurabilità.

Questo è un aspetto davvero affascinante, perché è la possibilità di misurare e verificare qualcosa di astratto come la crescita dell’affiliazione dei clienti. Inoltre, è la possibilità di utilizzare questi dati come strumento di paragone per valutare la tua attività rispetto a quella dei tuoi competitor.

Ogni piattaforma digitale su cui operi ti permetti di raccogliere dati, informazioni e statistiche sugli utenti e suoi tuoi potenziali clienti. Questo è un vantaggio enorme perché ti consente di capire l’andamento del tuo business e di prendere le tue decisioni strategiche.

I dati ti offrono una visione dall’alto di quello che stai facendo e ti permettono anche di scendere nei particolari per rilevare i comportamenti degli utenti.

A proposito di dati, ora ti mostro qualche statistica relativa ai numeri globali del web marketing. L’International Telecommunication Union, che offre la migliore visione d’insieme per quanto riguarda l’uso degli strumenti digitali e sulle tendenze di utilizzo suddivise per continente. Il numero degli individui nel mondo che usano Internet è cresciuto del 53.6% dal 2005 al 2019.

web marketing - statistiche
Statistiche sull’utilizzo di Internet

Puoi vedere benissimo che il pubblico che ti è possibile raggiungere in questo contesto è aumentato e aumenterà vertiginosamente.

Il grafico che vedi qui sotto di We Are Social, invece, ti mostra le piattaforme social messe a confronto. Si vede che quello ancora più usato in assoluto sia Facebook che conta 2,414 milioni di utenti attivi al mese in tutto il mondo. Questo pubblico ha interessi ben precisi in base ai quali tu puoi selezionare il tuo target di riferimento. Questo ti permette di rendere molto più efficace la tua comunicazione e di intercettare molti più utenti potenzialmente interessati alle tue offerte.

Ma ora vediamo come puoi sfruttare il web marketing per il tuo business.

dati social media
Le piattaforme social più usate nel mondo

Quali servizi di web marketing puoi sfruttare per il tuo business?

Il web marketing comprende tutte quelle attività e gli strumenti che puoi adottare per rendere più visibile la tua azienda o te stesso come brand.

Ovviamente, la clausola per riuscire a farlo è che devi farti trovare dai tuoi potenziali clienti ed instaurare con loro un rapporto di fiducia.

Per farlo hai a disposizione una serie di modalità.

Una delle tecniche più efficaci per posizionarti sui motori di ricerca è la SEO (Search Engine Optimization). Si tratta del processo di ottimizzazione dei tuoi contenuti e delle tue pagine online così che il motore di ricerca li prediliga e li mostri come risultati più pertinenti.

Poi c’è la SEM, ovvero la pubblicità attraverso annunci a pagamento e banner che si trova sui motori di ricerca.

Ogni contenuto che vedi apparire online fa parte di una strategia di content marketing, sto parlando di articoli di blog, pagine web, immagini, video e così via.

Il social media marketing invece comprende tutte quelle attività che è possibile fare interagendo all’interno dei social network, creando un rapporto diretto con gli utenti.

Troviamo poi l’email marketing, che è spesso un canale sottovalutato, ma che in realtà presenta moltissime opportunità, oltre ad avere un ritorno sull’investimento davvero interessante. Una delle tecniche però più nuove e che rappresentano oggi un modo affascinante in termini di marketing per raggiungere l’utente e convertirlo è quello dell’inbound marketing.

Ognuna di queste possibili strategie è utile soprattutto se utilizzata in sintonia con altre, perché il web è per sua stessa natura un ambiente interconnesso che quindi prevede strategie complementari tra loro.

Gli stimoli possono arrivare da qualsiasi parte, perciò è importante avere gli occhi aperti e la capacità di pianificare strategie lungimiranti.

Adesso vediamo una per una tutte le modalità che ti ho appena nominato.

web marketing - servizi
Servizi di Web Marketing per la tua azienda

Inbound Marketing

Questo è nuovo approccio di fare marketing. Si allontana dalla concezione classica della pubblicità che irrompe in modo aggressivo nella vita degli utenti.

Nell’inbound marketing è prima di tutto l’approccio che cambia. Il tuo potenziale cliente, ovvero la tua buyer persona, deve essere al centro dei tuoi pensieri. Il tuo scopo è di creare dei contenuti per attirare l’attenzione degli utenti e di veicolare a loro un messaggio che risponda alle loro domande.

Ti stai chiedendo se ci vuole la sfera di cristallo?

In un certo senso sì. Devi partire da un preciso lavoro di analisi per identificare i consumatori potenzialmente interessati alle tue offerte, devi capire quali problemi vogliono risolvere e quali desideri soddisfare.

Devi entrare in empatia con i tuoi potenziali clienti e proporre a loro soluzioni e risultati prima di focalizzarti sul tuo prodotto o servizio.

È un lavoro di precisione che richiede costanza e la capacità di ascolto dei tuoi clienti. Solo se sai a chi ti rivolgi riuscirai a trovare la giusta comunicazione per creare interesse nelle persone e rapporti di fiducia.

Ma quindi, come si fa?

Una strategia di Inbound Marketing può includere una serie di canali e tipi di contenuti diversi che hanno lo scopo di attirare verso di te i potenziali clienti. L’idea di base è di inserire questi utenti all’interno di un flusso che li avvicini sempre di più al tuo brand e li porti verso la fase finale del processo di vendita, ovvero fino all’acquisto del tuo prodotto o servizio.

Durante tutto questo processo devi continuare a dare ai tuoi clienti informazioni, supporto e aiuto in modo da non farli mai sentire abbandonati. È così che cresce la tua attività, mantenendo le strategie di marketing, di vendita e i servizi focalizzati su come aiutare i clienti attuali e futuri.

SEO – Ottimizzazione per i motori di ricerca

Con la strategia SEO vai a lavorare sull’indicizzazione e il posizionamento del tuo sito web nei risultati che vengono forniti dai motori di ricerca, Google per intenderci.

A cosa serve?

A farti trovare sul web dagli utenti e a portare un aumento del traffico verso il tuo sito internet.

È provato come il traffico di cui un sito gode dipenda moltissimo dalla posizione in cui si trova tra i risultati di Google. Infatti, tu stesso quando cerchi qualcosa in Internet ti rivolgi alle pagine che trovi nelle prime posizioni, mentre sono sicuro che non controlli neanche nella seconda pagina di Google.

Perciò, se il tuo sito web non è presente nella prima pagina di Google gli utenti non ci arriveranno mai.

È chiaro quindi che trovarsi in prima pagina, meglio ancora se tra le prime posizioni, rappresenta un vantaggio competitivo a tutti gli effetti in termini di visibilità.

Nell’immagine qui sotto ti mostro gli ottimi risultati che può dare una strategia SEO davvero ben fatta. Ho digitato la parola mindset sulla barra di ricerca e il mio articolo appare proprio come primo risultato di Google.

Essere in prima posizione non è molto facile, ma è il risultato a cui devi puntare per il tuo sito web.

web marketing - seo

In ambito di ottimizzazione dei motori di ricerca ci sono due grandi settori di cui tenere conto: quello della SEO On-page e quello della SEO off-page.

Di cosa si tratta?

Lo vediamo nei prossimi due paragrafi.

SEO On-Page

L’ottimizzazione SEO On-page si concentra sui contenuti che si trovano sul tuo sito, quindi le tue pagine web e i tuoi articoli di blog.

È necessario creare dei contenuti che rispettino determinate regole e che siano riconosciuti da Google come pertinenti. Solo così le tue pagine web riusciranno a passare l’esame del motore di ricerca ed essere riconosciute come contenuti di valore.

Si tratta fondamentalmente di creare testi ottimizzati che contengano quelle che sono considerate le parole chiave inerenti al tuo settore e al tuo prodotto o servizio. Ovvero quelle parole per le quali desideri essere trovato dagli utenti che effettuano le loro ricerche su web.

Devi metterti nei panni del possibile utente e chiederti “Cosa cercherei io nella barra di ricerca, per arrivare a trovare il mio sito?”. Inoltre, bisogna fare una ricerca e un’analisi di quali sono le domande che gli utenti digitano su Google. Dall’incrocio di queste informazioni devi delineare la tua strategia di parole chiave.

La SEO è una disciplina complicata e richiede studio, preparazione ed esperienza. Lo so perché per quanto io ne sappia di strategie di ottimizzazione, c’è lo specialista SEO del mio team ne sa una più del diavolo.

L’ottimizzazione lato SEO delle tue pagine è davvero fondamentale affinché il tuo sito abbia le giuste opportunità di ricevere traffico. Sono necessarie una serie di attività specifiche che tengano conto sia delle regole di Google sia degli intenti di ricerca degli utenti.

Sono loro, alla fine, che devono trovare beneficio dalle informazioni che ci sono sul tuo sito.

Ma la SEO non finisce qui…

SEO Off-Page

Esiste tutto un altro mondo legato all’ottimizzazione delle tue pagine, sto parlando della SEO Off-page.

Di cosa si tratta?

Sono tutte quelle attività che puoi fare fuori dal tuo sito e dalle tue pagine web e che ti servono per aumentare il posizionamento del tuo sito sui motori di ricerca.

Ci sono vari modi in cui la SEO Off-page entra in gioco, per esempio la diffusione di link che portano al tuo sito web ma inseriti in articoli pubblicati in altri portali.

Sto parlando della scrittura di articoli, detti guest post, che vengono pubblicati su blog altrui ma che contengono link che portano alle tue pagine web. La costruzione di una struttura di link è un fattore importante in qualsiasi strategia SEO. Questi collegamenti vengono riconosciuti da Google e contribuiscono a far riconoscere il tuo sito come autorevole.

Fa parte della SEO Off-page, anche se non in maniera diretta, la diffusione dei tuoi post sui social media. Questa è una tattica per diffondere i tuoi contenuti attraverso le piattaforme dove sono presenti migliaia di utenti.

Più sono gli utenti che attiri, più verrà conosciuto il tuo brand e, si spera, maggiore è il traffico che puoi portare al tuo sito web. Quest’ultimo fattore è riconosciuto da Google come motivo per premiare il tuo sito.

Come per ogni strategia, la SEO off-page deve essere fatta ad hoc e, siccome si tratta di cose piuttosto tecniche, è bene che se ne occupi un professionista. Solo così avrai la sicurezza che venga fatto un buon lavoro.

Proprio per questo io faccio controllare le mie strategie al mio esperto SEO che mi mette il bollino di certificazione di qualità. Offro lo stesso servizio ai clienti che si rivolgono a me con il desiderio di posizionare il proprio sito web e promuovere l’azienda online.

SEM- Pubblicità sui motori di ricerca

La SEM (Search Engine Marketing), è cugina della SEO ma funziona in un modo diverso.

Invece di ottimizzare i tuoi contenuti e promuoverli in modo da ottenere le prime posizioni di Google, cosa che può richiedere anche alcuni mesi, arrivi subito in prima posizione.

Ti chiederai “E dove sta il trucco?”.

Infatti il trucco c’è perché per arrivare in prima posizione senza aspettare devi pagare. Infatti, la SEM comprende quelle operazioni di marketing legate agli investimenti. Sto parlando di annunci a pagamento costruiti ad hoc e per i quali devi pagare una certa somma.

Ma quanto devi pagare?

La risposta è che dipende da differenti fattori, per esempio dalla parola chiave. Alcune sono molto competitive, quindi costose, perché sono tanti coloro che vogliono cercare di posizionarsi con quella.

Perciò, sebbene sia un’ottima strategia, funziona se riesci a recuperare in fretta i costi pubblicitari, altrimenti i tuoi investimenti si trasformano in spese. Inoltre, il mio consiglio è di non prediligere una strategia rispetto all’altra, ma di lavorare su entrambi i fronti.

La crescita organica ti permette risultati nel lungo termine, mentre gli annunci a pagamento sono efficaci nel breve termine.

Ogni strategia che decidi di applicare dipende da una più ampia e generale strategia di business, quindi devi essere ben consapevole di quello che ti conviene fare e di quando farlo.

Se sei ancora nella fase di branding e di promozione, non vale la pena spendere troppi soldi per delle pubblicità a pagamento perché non sai quando arriveranno i guadagni.

Inoltre, ci sono diverse modalità per fare pubblicità mirata online e ognuno di essi necessita di una trattazione più approfondita che puoi trovare tra i tanti contenuti del mio blog.

Intanto qui sotto ti propongo un esempio di annunci sponsorizzati.

web marketing - sem

Content Marketing

Il content marketing è cruciale in tutte le attività di web marketing. Non riguarda solo la creazione di contenuti fini a sé stessi, devono essere contenuti di qualità per offrire valore all’utente.

I contenuti possono essere di vari tipi, infatti non parlo sono di testi ma anche di immagini, video, infografiche, guide, ebook e così via. Ogni contenuto si distingue per le sue capacità di coinvolgere, interessare, emozionare e trascinare l’utente. Il tuo obiettivo è di veicolare quei messaggi che attirino i consumatori e gli diano una motivazione per interessarsi al tuo brand.

Perciò, la tua comunicazione non deve focalizzarsi sul tuo prodotto o servizio, ma sul problema o il desiderio del potenziale cliente. I consumatori non comprano da te per le caratteristiche dei tuoi prodotti, o comunque non solo. Il loro interesse è di trovare una soluzione ad una problematica oppure ottenere il risultato a cui aspirano.

Per questo ogni contenuto deve essere modulato ad hoc sul profilo dei tuoi potenziali clienti. Ognuno ha bisogni diversi e cerca delle soluzioni che siano pensate proprio per lui ed è questo che tu gli devi offrire.

Inoltre, il content marketing è molto utile in ottica SEO. Ricorda sempre che bisogna scrivere sia per il motore di ricerca sia per gli utenti.

Il contenuto inoltre gode di forze proprie che potrebbero entrare in gioco, valorizzando le tue performance con grande efficacia. Per esempio la viralità, ovvero quando un contenuto in brevissimo tempo viene visto da un numero impressionante di utenti. La condivisibilità, cioè quanto viene stimolato il passa parola digitale e il contenuto rimbalza di utente in utente spontaneamente.

L’originalità, grazie alla quale i tuoi contenuti emergono dal mare di quelli dei competitor e attirano l’attenzione degli utenti.

I social media sono un altro canale per i tuoi contenuti.

Social Media Marketing

Il Social Media Marketing racchiude tutte quelle operazioni di marketing che puoi attuare nel contesto dei social network. Nel corso degli anni questa disciplina è cresciuta sempre di più adattandosi allo sviluppo degli stessi social media.

È importante considerare che ogni social network ha regole e dinamiche differenti, oltre che un vero e proprio linguaggio di comunicazione e modalità di fruizione. La differenza di utilizzo di questi strumenti vale sia per i consumatori sia per chi, come te, vuole sfruttarli per il business.

I consumatori non sono più fruitori passivi, sono sempre più informati, consapevoli e partecipi ai processi economici che li riguardano. Inoltre, il loro scopo non è solo l’informazione ma anche la divulgazione. Si scambiano e condividono le notizie, lasciano recensioni e si sentono sempre più autorizzati a dare la propria opinione, influenzando le sorti delle vendite.

Agire nei contesti in cui gli utenti svolgono queste azioni significa entrare in diretto contatto con loro e potenzialmente generare conversazioni. Queste sono molto utili per il tuo business, infatti il mercato sta diventando sempre di più conversazionale e le vendite funzionano se costruisci rapporti di fiducia con i tuoi clienti.

I social media sono i canali ideali per creare questi dialoghi a doppio senso. Tu puoi far girare le tue promozioni in modo rapido sulle piattaforme e i tuoi clienti possono contattarti quasi in maniera diretta per ricevere assistenza. L’assistenza clienti è diventato un requisito fondamentale affinché il tuo brand venga scelto.

Inoltre, le piattaforme social sono canali proficui dove puoi pianificare le tue strategie di canalizzazione di vendita per attirare un maggior numero di utenti da convertire in tuoi clienti. Per sapere di più su questo argomenti leggi il mio articolo sul funnel marketing su Facebook, in cui ti racconto nel dettaglio questa strategia di acquisizione clienti.

Email Marketing

Con Email Marketing si intende quella strategia di comunicazione via email che si basa sull’utilizzo della posta elettronica per restare in contatto con i tuoi clienti.

Questi utenti sono altamente profilati e targettizzati, per cui rappresentano un pubblico sul quale poter avere un ROI più alto. Sai perché? Perché sono consumatori che si sono interessati al tuo prodotto o servizio e hanno deciso di lasciarti il loro contatto. Oppure sono clienti effettivi che hanno già acquistato da te e che tu hai la possibilità di fidelizzare nella fase post acquisto del processo di vendita.

Anche le tue email fanno parte del tuo repertorio di contenuti, quindi non possono essere lasciate al caso.

Per fare arrivare ad ognuno il messaggio giusto sono due i concetti fondamentali da tenere a mente:

  • Segmentazione
  • Personalizzazione

La segmentazione si concentra sulla divisione dei contatti email in gruppi specifici, questo ti consente di indirizzare a queste persone dei contenuti specifici.

L’invio di email generiche è molto difficile che generi interesse, perché non si rivolge veramente a nessuno.

Ecco che entra in gioco la personalizzazione, che è uno dei fattori maggiormente importanti per email e campagne pubblicitarie di successo. Solo così riuscirai ad attirare l’attenzione dei tuoi clienti e tenerli vicini al tuo brand il più a lungo possibile.

Questo è un modo per allungare il ciclo di vita dei tuoi clienti, ovvero riuscire a concludere con ognuno di loro un maggior numero di vendite.

Attraverso le email puoi tenerli informati delle novità, fargli offerte di prodotti o servizi correlati a quelli che hanno già acquistato e fargli avere dei buoni o promozioni. Questo è un buon modo per gratificare i tuoi clienti e fargli sapere che non ti sei dimenticato di loro.

Adesso vediamo i passaggi salienti per la tua strategia di web marketing.

Come creare il tuo piano di web marketing

Il web marketing comprende una serie di discipline e dipende da te, insieme agli esperti a cui ti rivolgi, creare la strategia adatta per la tua attività.

Adesso vediamo in breve tutto il processo che devi prendere in considerazione per poter impostare in maniera efficace il tuo piano di web marketing.

Analisi di mercato

Il primo passo è quello di fare un’analisi di mercato. Valuta i tuoi prodotti o servizi e la loro potenzialità all’interno del mercato. Fai un’autovalutazione e mettiti a confronto con i tuoi competitor per capire se ci sono vie libere in cui inserirti portando qualche novità.

Studio del Target

Successivamente si passa quello che è lo studio del target, o profilazione della buyer persona. Identifica i potenziali clienti a cui vuoi rivolgerti perché pensi che con la tua offerta potrai risolvere un loro problema o soddisfare un loro desiderio.

Definizione degli obiettivi

Fatto ciò passa alla definizione degli obiettivi che vuoi raggiungere. È utile anche per misurare la qualità delle tue performance. Come si fa a scegliere degli obiettivi validi? Identificali utilizzando la tecnica S.M.A.R.T. acronimo di: specifico, misurabile, accessibile, realistico, tempestivo. Queste sono le caratteristiche che deve rispettare ogni tuo obiettivo.

Pianificazione della strategia

Fatte le analisi preliminari, ecco che arriva il momento di scegliere le azioni e le tattiche specifiche per il tuo piano di web marketing. Quindi devi scegliere gli strumenti e i canali che intendi utilizzare per promuovere il tuo brand.

Impostazione del budget

È arrivato il momento di allocare il budget. Programma i tuoi investimenti per ogni canale e strumento, ma tieni d’occhio gli andamenti per capire come procedere.

Tempo

Infine: il tempo. In quanto tempo vuoi arrivare ai tuoi obiettivi a breve, medio e lungo termine. Fare delle previsione è utile anche per gestire al meglio il budget.

piano di web marketing

Conclusione

Il web marketing quindi rappresenta il presente e il futuro. Si tratta dell’evoluzione e dell’attuazione delle strategie di marketing tradizionali, declinate in un contesto relativamente nuovo.

Le tecniche sono molte, gli strumenti ancora di più, le prospettive infinite. Se hai un’attività hai bisogno di accogliere anche queste forme di potenziamento per riuscire a crescere nel panorama odierno.

Il marketing online è davvero un affare, ma devi sapere bene di cosa si tratta per poterti rivolgere ai professionisti che fanno per te. In questo modo potrai costruire il piano di web marketing che serve al tuo business.

In questo articolo ho trattato davvero tanti temi, ma ognuno di essi rappresenta un contenitore enorme di ulteriori informazioni. Infatti, ti ho aggiunto già all’interno di questo testo dei link precisi che ti portano ad articoli in cui puoi approfondire ciò che più ti interessa.

Inoltre, ti invito ad andare sul mio blog dove troverai articoli, video e podcast in cui parlo di Vendita, Marketing e Mindset. Approfondisci gli argomenti che ti servono e se vuoi parlare direttamente con me, contattami per una consulenza.

image of Mirko Cuneo

Mirko Cuneo

Imprenditore e leader digitale, formatore e CEO di Nextre Engineering. Aiuta gli imprenditori a potenziare il proprio business attraverso co...