Le 7 caratteristiche che deve avere un Growth Hacker

La figura del Growth Hacker di recente ha preso piede ed è diventata di fondamentale importanza nelle aziende, tanto che colossi come Coca-Cola o aziende di nuova costituzione come Airbnb hanno deciso di introdurla per moltiplicare il business.

Il Growth Hacker è un esperto di digital marketing e programmazione, lavora con budget contenuti e risorse limitate e il suo obiettivo è aumentare il traffico e le conversioni per i visitatori in nuovi utenti.

Se anche tu vuoi far crescere il tuo business tieni conto di alcune delle caratteristiche fondamentali che devono possedere i Growth Hacker per essere dei veri professionist.

Growth Hacker guide

1.Hanno diverse competenze

I growth hacker possono avere varie competenze ed essere esperti in diversi settori. Il fatto di possedere conoscenze trasversali è un enorme vantaggio, che attesta come siano estremamente versatili e capaci di prendere decisioni autonomamente, senza il supporto di altri specialisti.

I Growth Hacker possono avere competenze anche non approfondite ma sufficienti per operare in ogni settore quando serve in data analysis, finanza, coding, networking, design e marketing.

2. Hanno una forte propensione ai cambiamenti

La loro propensione ai cambiamenti e la facilità di adattamento è un fattore innato, che i Growth Hacker possiedono nel loro Dna.

Sono in grado di combinare creatività e logica passando direttamente all’azione, senza soffermarsi a pensare. La loro grande abilità è di modificare la strategia in corso d’opera.

3. Si servono dei dati per raggiungere vantaggi

Utilizzano i dati per raggiungere diversi vantaggi e sono in grado di identificare quali sono i trend emergenti grazie ad essi. Operano in previsione del futuro e forniscono indicazioni pratiche per ottenere vantaggi concreti.

Analizzando i dati sono in grado di guardare con obiettività ogni aspetto per poi agire in funzione di essi.

4. Il loro obiettivo è la crescita

Il loro obiettivo è la crescita del business e tutta la strategia è finalizzata ad ottenere un miglioramento costante del ROI.

Un risultato che ottiene restringendo il suo raggio d’azione e indirizzando tutti gli sforzi proprio verso la crescita.

Per restringere il campo d’azione e quindi raggiungere l’obiettivo di crescita è necessario scomporlo in micro-obiettivi su cui effettuare test e misurazioni varie.

5. Utilizzano tool nuovi per migliorare i risultati

Dotarsi degli strumenti giusti per mettere in atto una perfetta strategia di Growth Hacking è fondamentale. Grazie a tool efficienti ed innovativi i Growth Hacker riescono a raggiungere i loro obiettivi.

Tra questi strumenti efficaci vi sono quelli riguardanti il content marketing e quindi potrebbero essere utili Buzzsumo e Feedly, o il web-analytics e in questo caso l’immancabile Google analytics, Mixpanel e Kissmetrics.

Per l’email marketing potrebbero invece risultare utili MailChimp, Active Campaign o Mailup, quest’ultimo tra i tools con il miglior rapporto qualità/prezzo.

Per la Lead generation ricordiamo SumoMe e HelloBar, ottimi per catturare l’attenzione dei visitatori e trasformarli in utenti.

Per maggiori dettagli sul comportamento degli users online ricordiamo Crazy Egg, mentre per il SEO tra le soluzioni migliori vi sono Google Keyword Planner e Moz, quest’ultimo indicato per scoprire cosa fanno i competitors.

In ogni caso è possibile servirsi di un tool strategico che possa tracciare i click del potenziale cliente all’interno del sito.

6. Collegano marketing con ricerca e sviluppo

Secondo i Growth Hacker le ricerche di mercato sono il fulcro del business e vanno collegati con lo sviluppo per dare stimolo e spinta all’innovazione.

Solo attraverso una approfondita ricerca è possibile anticipare trend e desideri delle persone e analizzare anche gli esempi fatti da altri colossi è importante per capire quali sono le cose che vanno e quelli che non vanno.

7. Sono sempre informati sulle novità del settore

Anche se esperti in marketing e dotati di una profonda conoscenza di tutto il sistema, i Growth Hacker sono consapevoli che le mutazioni sono sempre in atto.

Di conseguenza sono sempre attenti alle evoluzioni e ai cambiamenti del panorama competitivo e sanno che devono sempre stare al passo con le novità del settore.

Proprio per questo studiano sempre e sono in cerca di nuove informazioni che vanno ad arricchire le loro conoscenze.

La loro velocità di adattamento è tale che permette loro di non rimanere indietro e di perseguire costantemente nuovi successi.

Se anche tu vuoi cominciare un percorso di formazione e diventare un abile Growth Hacker non ti resta che affidarti a dei corsi specifici volti a fornire tutte le conoscenze necessarie per diventare dei professionisti.