Alipay: da ora viene usata per differenziare i rifiuti, smaltirli e riutilizzarli.

Intelligenza Artificiale Alipay per la differenziata in Cina. Come funziona?

di Sabrina Andreose

clock image2 minuti

Intelligenza Artificiale Alipay per la differenziata in Cina. Come funziona?

La Cina ha lanciato uno strumento guidato dall’Intelligenza Artificiale Alipay per la differenziata a Shangai, aiutando i cittadini a seguire le regole ferree dell’amministrazione locale.

Alipay è l’app per i pagamenti digitali di Alibaba, della società di Jack Ma. La stessa tecnologia impiegata per il riconoscimento facciale, viene ora usata per differenziare correttamente i rifiuti, per smaltirli ed eventualmente riutilizzarli.

Il nuovo strumento presentato in anteprima da Alipay è già stato scaricato da 500 mila residenti di Shangai e funziona grazie a un’avanzata combinazione di AI e realtà aumentata.

Nella grande città vige un regolamento molto rigido, il quale impone un complicato programma obbligatorio per la differenziazione dei rifiuti.

Aziende e famiglie, dallo scorso 1° luglio, devono suddividere i propri rifiuti in quattro categorie, gettandoli esclusivamente in momenti precisi e in determinati luoghi.

Non rispettare le regole comporta multe salate, con un downgrade del rating del credito. Come funziona l’app di Alipay per la differenziata?

L’utente può scansionare la spazzatura, fotografando ogni pezzo con il proprio smartphone per capire dove e come gettare il rifiuto.

La versione test della nuova funzione è stata utilizzata con successo da oltre 3 milioni di persone,  riconoscendo più di 4 mila diversi tipi di rifiuti.

Tra i “più popolari” troviamo gusci di gamberetti, maschere facciali, semi di girasole e tamponi di cotone.

In caso di dubbi sulla spazzatura sarà sufficiente scattare una foto del rifiuto e Alipay risponderà prontamente.

Tra le domande più frequenti troviamo quelle riguardanti le maschere cosmetiche per il viso e i giornali utilizzati per pulire i bisogni del proprio animale domestico!

Il piano cinese per la differenziazione prevede un utilizzo del 35% del riciclaggio dei rifiuti domestici entro l’anno 2020.

Le campagne governative della nazione puntano sulla sostenibilità, argomento che vedrà l’investimento di oltre 21 miliardi di yuan (circa 3,1 miliardi di dollari) per costruire impianti di riciclaggio posizionati in 46 differenti città.

image of sabriandre

Sabrina Andreose

Sabrina Andreose - Appassionata di musica d’autore, videogiochi, scrittura e sartoria. Amo tutto ciò che è arte: creare e dare forma all...

Nessun commento

Commenta

N

Google sfrutterà l’intelligenza artificiale...

Google sfrutta l'intelligenza artificiale per le ricerche con errori ortografici

Durante uno dei suoi ultimi eventi chiamato “Search On”, Google ha annunciato di aver cominciato a sfruttare l’intelligenza artificiale per migliorare le capacità del suo motore di ricerca. A partire dalle prossime settimane sarà introdotto un nuovo algoritmo legato all’ortografia. Questo algoritmo utilizzerà una rete neurale composta da 680 milioni di parametri in grado di […]

Leggi la news >
N

IBM in accordi con ServiceNow per migliorare i ser...

Accordo IBM ServiceNow

IBM ha annunciato di recente di aver ampliato gli accordi presi con ServiceNow per aiutare le aziende a lavorare sfruttando al meglio il potenziale dell’intelligenza artificiale. Verso la fine del 2020, sarà disponibile una soluzione che combinerà i software AI e i servizi professionali di IBM con le capacità di workflow intelligenti e servizi legati […]

Leggi la news >
N

Le imprese richiedono un miglioramento delle infra...

Infrastrutture digitali

Secondo uno studio condotto da Equinix, i fornitori di servizi digitali hanno un grande obiettivo entro il 2023: aumentare la connettività privata di almeno cinque volte rispetto agli standard attuali. Questa esigenza nasce principalmente dal bisogno delle imprese di eliminare una volta per tutte il divario digitale esistente. L’emergenza sanitaria provocata dal COVID-19 ha avuto […]

Leggi la news >