Amazon apre una nuova sede in Italia – e cerca personale

Amazon apre una nuova sede in Italia – e cerca personale

di Luna Saracino

clock image3 minuti

Amazon apre a Grugliasco e cerca dipendenti

Entro il 2021, Amazon aprirà un nuovo centro di smistamento in Italia, per il quale sono previste almeno 100 nuove assunzioni.

L’azienda di e-commerce più famosa al mondo sta per aprire un nuovo deposito di smistamento a Grugliasco, in provincia di Torino: la struttura avrà un’estensione di oltre 11.000 metri quadrati e si prevede la sua apertura ufficiale entro il 2021.

Amazon ha investito, di recente, più di 4 miliardi di dollari nella regione Piemonte e dal 2010 a oggi è riuscita a creare posti di lavoro per 1300 persone. I centri di distribuzione già esistenti in Piemontesi trovano a Vercelli, Torrazza Piemonte e Brandizzo (che ospita un deposito di smistamento).

Fino a 100 dipendenti nella nuova struttura

Il deposito di smistamento Amazon di Grugliasco sarà dotata anche di pannelli fotovoltaici che ridurranno notevolmente l’impatto ambientale dell’intero edificio (che da solo riuscirà a produrre 140 chilowatt di energia elettrica). Unitamente a questo, il progetto prevede anche l’ampliamento delle finestre e dei lucernari, per poter consentire alla luce naturale di penetrare all’interno della struttura con più facilità, migliorando così anche la permanenza sul luogo di lavoro per i suoi dipendenti. Dipendenti che, stanno alle ultime dichiarazioni di Amazon, saranno almeno 100, circa 30 addetti per 3 anni e 70 autisti a tempo indeterminato. Stando alle loro dichiarazioni:

“Amazon Logistics lavorerà con diversi fornitori locali di servizi, continuando a investire nella sua rete logistica, migliorando la propria capacità di consegna”.

Il sindaco di Grugliasco punta ai suoi concittadini

Il sindaco di Grugliasco, Roberto Montà, si dice contento di questa buona notizia e farà in modo che i suoi concittadini siano i primi a ottenere il posto di lavoro proposto da Amazon:

“L’arrivo di Amazon a Grugliasco rappresenta un risultato importante per la nostra città sul fronte degli investimenti privati, del mantenimento della sua vocazione legata alla produzione e alla logistica e per la creazione di nuovi posti di lavoro. Si tratta di un investimento economico importante, finalizzato a realizzare un edificio che punta alla sostenibilità e al risparmio energetico con standard elevati di efficienza energetica. L’Amministrazione comunale si adopererà affinché il maggior numero di posti di lavoro possibile sia a vantaggio di cittadini grugliaschesi per conciliare al meglio sviluppo e occupazione locale nell’interesse della nostra città e di Amazon.”

Uno stabilimento ecologico

Come già anticipato, il nuovo stabilimento di Amazon a Grugliasco sarà a ridotto impatto ambientale. Oltre ai pannelli fotovoltaici, all’interno della struttura ci saranno solo pannelli led e almeno il 25% di finestre in più rispetto agli standard attuati finora. Una soluzione, questa, che fa bene all’ambiente ma anche ai dipendenti (la luce naturale è sempre meglio di quella artificiale, anche dal punto di vista psicologico).

image of lunasara

Luna Saracino

Scrittrice per passione, lavoro ed esigenza, ho capito che riuscivo a esprimermi su carta più che a voce da piccolina, quando ho chiesto a ...