Le aziende di successo le riconosci dalle app di e-commerce

Le aziende di successo le riconosci dalle app di e-commerce

di Domiziana Desantis

clock image3 minuti

le app di e-commerce

Il 2020 ha segnato un record di vendite online. La maggior parte delle persone che erano abituate a fare la spesa personalmente, durante il lockdown dovuto all’emergenza sanitaria ha preferito effettuare acquisti online, sia per fare la spesa che per acquistare beni secondari.

Le app di e-commerce sono state le applicazioni più scaricate e sono quelle che, in qualche modo, hanno aiutato le aziende a rimanere a galla, nonostante l’evidente crisi economica. Tra i requisiti fondamentali per un’app di e-commerce di successo c’è sicuramente l’usabilità, l’interfaccia semplice e intuitiva, la rapidità, facilità di utilizzo.

Con l’avvento, poi, di smartphone e tablet di ultima generazione, sempre più persone decidono di abbandonare portatili e fissi per spostare tutte le loro abitudini sui dispositivi “tascabili”: per questa ragione, le app di e-commerce devono essere sempre più intuitive e con un’usabilità senza precedenti.

Tutti i vantaggi di un’app di e-commerce di qualità

Le aziende di successo che vendono online, quindi, hanno un’ottima app di e-commerce per dispositivi mobili. I vantaggi di possedere un’app di questo tipo sono molteplici: scopriamoli insieme.
Una buona app di e-commerce favorisce l’acquisto da parte degli utenti. Se un’app è strutturata nel modo giusto, renderà l’esperienza di acquisto per i consumatori quasi un momento ludico. Per questo motivo, molte persone scelgono di acquistare direttamente da smartphone e stanno piano piano abbandonando i siti di e-commerce accessibili da portatile o PC.

Con le app di e-commerce è possibile effettuare indagini di mercato interessanti, capire i gusti e le intenzioni degli utenti, valutare quali sono le feature più utilizzate o i prodotti più acquistati e aumentare le vendite online. Tutto in un’unica app, non ci sarà più neanche bisogno di effettuare ricerche incrociate da parte di terzi.

Le applicazioni rendono gli utenti attivi e partecipi: utilizzando un’app su uno smartphone, i clienti si sentono parte integrante e attiva del processo, scelgono quindi attivamente i loro acquisti e si lasciano guidare più facilmente dal loro istinto. E se l’esperienza si rivela positiva, sono più propensi a lasciare recensioni positive. E i feedback, in questa fase storica della nostra vita, valgono quasi quanto una buona (o una cattiva) pubblicità.

Nonostante oggi molti siti di e-commerce rendano possibili diverse modalità di pagamento, acquistando direttamente dalle app abbiamo un ventaglio di opzioni molto più ampio. E anche più sicuro. Una volta arrivati alla pagina dedicata al carrello in uscita, gli utenti possono selezionare la modalità di pagamento che preferiscono, favorendo gli acquisti elettronici senza scambio di monete fisico (pagamenti con paypal, carte o metodi quali satispay).

Fare acquisti online diventa un’esperienza irripetibile

Infine, grazie alle app di e-commerce, è possibile rendere le esperienze dei consumatori personali e personalizzabili. La fidelizzazione parte da qui, facendo sentire il cliente importante e con un potere decisionale. Il venditore, dal canto suo, può monitorare tutte le preferenze dei suoi utenti e rendere la loro esperienza di volta in volta sempre più interessante e immersiva.

image of Domiziana Desantis

Domiziana Desantis

Il potere delle parole mi ha sempre affascinata, tanto che ho fatto della comunicazione la mia professione. Lavoro come Web Content Creator ...

Nessun commento

Commenta

N

Facebook Dating arriverà a breve anche in Europa

Facebook Dating arriva in Europa

In data 21 Ottobre, Facebook ha annunciato di essere pronta a lanciare un servizio di dating online in 32 paesi europei. Questa funzionalità era prevista già da diverso tempo, ma questioni burocratiche e legate a normative specifiche l’azienda di Zuckerberg ha pensato di rimandarla alla fine di quest’anno. Facebook Dating, questo il nome della funzionalità […]

Leggi la news >
N

Secondo il WEF, entro il 2025 metà dei lavori sar...

Automazione dei lavori nel 2025

Secondo l’ultimo report rilasciato dal WEF, World Economic Forum, entro il 2025 metà delle attività lavorative saranno svolte dalle macchine. Molto probabilmente, questo cambiamento così radicale provocherà una disuguaglianza sostanziale, sotto diversi aspetti. Una rivoluzione basata sull’affermazione della robotica nel mondo del lavoro potrebbe da un lato aumentare i posti di lavoro ma dall’altro, senza […]

Leggi la news >
N

Rafforzare le infrastrutture digitali per superare...

Infrastrutture digitali Covid-19

Per superare la crisi dovuta alla pandemia del COVID-19, le aziende e le imprese devono incanalare tutte le loro forze e i loro sforzi sulla trasformazione delle infrastrutture digitali rendendole un’infrastruttura autonoma e abilitata al cloud. Secondo un recente report condotto da IDC, se le aziende decidono di spingersi verso la digital transformation, è altamente […]

Leggi la news >