Come portare la PMI sul web | Il nuovo libro di Mirko Cuneo

La diffusione del web e delle nuove tecnologie, la globalizzazione dei mercati e la recessione economica stanno rivoluzionando tutti i settori in cui operano le PMI. Queste devono sapersi adattare a quello che è il contesto odierno per implementare il proprio business.

Per aiutare tutte le imprese che vogliono migliorare la propria presenza online ho deciso di scrivere Come portare la PMI sul web, il mio secondo libro di cui si parla oggi in un articolo su Tutto Milano, inserto de La Repubblica. Lo riporto di seguito per condividerlo con voi!

Articolo su Tutto Milano | Come portare la PMI sul web

I protagonisti dell’epoca in cui stiamo vivendo sono tecnologia, innovazione e digitalizzazione. Questi tre elementi permeano la nostra quotidianità e rivoluzionano i settori in cui operano le Piccole e Medie Imprese (PMI).

In un mercato competitivo come quello attuale, è indispensabile per le PMI essere presenti sul web e implementare le giuste strategie di marketing per attrarre un maggior numero di clienti.

Questo è l’argomento principe trattato da Mirko Cuneo all’interno del suo libro Come portare la PMI sul web: un manuale nato con la volontà di condividere con i lettori le strategie e gli strumenti utili per trasformare gli utenti in clienti potenziali e poi in consumatori fedeli.

Mirko Cuneo è il CEO di una giovane azienda, Nextre Engineering, e ha saputo farla crescere in breve tempo grazie alla sua propensione per il settore del digitale.

Perché è importante la trasformazione digitale

I termini digital transformation e web marketing sono all’ordine del giorno e tutti sanno, chi più chi meno, di cosa si tratta. Ma mi sono reso conto che questi argomenti vengono ancora spesso sottovalutati: risulta essere ancora il 56% la percentuale delle PMI che ancora non possiedono un sito web.

La digital transformation è un passaggio necessario per tutte le PMI che vogliono governare il mercato 4.0. È un processo evolutivo a tutto tondo che comprende sia le nuove tecnologie sia la trasformazione della cultura aziendale.

Una digital transformation completa ed efficace richiede un ripensamento totale dell’impresa che deve essere pronta a modificare i procedimenti interni a cui è abituata.

Prima di tutto devono essere gli amministratori delegati delle aziende ad interiorizzare e fare proprie tutte le sfaccettature del cambiamento. Di conseguenza dovranno essere capaci a creare un buon team di lavoro: è fondamentale scegliere le persone giuste e investire attivamente sulla loro formazione personale e professionale.

Da quella che è la mia esperienza posso dire che ho trovato sempre più importante reinventare i processi operativi, collaborativi e comunicativi all’interno della mia impresa.

Perché le PMI devono essere presenti sul web

Per avere una risposta immediata a questa domanda basterebbe fare un viaggio in metropolitana a Milano. All’interno dei vagoni, tutti hanno lo smartphone in mano e navigano su siti web, social network, blog, ecc.

Qualsiasi tipo di informazione la cercano sul web, insomma tutti noi lo facciamo: sono 36,5 milioni le persone che in Italia oggi navigano da telefono cellulare. Chi non è presente sul web perde quotidianamente la possibilità di essere visto.

È come scrivere un libro, ma tenerlo nel cassetto della propria scrivania e tirarlo fuori solo in occasione delle feste in famiglia.

Chi ha un’attività deve fare in modo che gli altri lo sappiano e, ad oggi, il modo migliore per entrare in contatto con i consumatori è incontrarli nei luoghi in cui essi si trovano, ovvero il web.

La reputazione del brand passa attraverso recensioni e feedback che vengono scritti e condivisi dagli utenti sulle piattaforme social. Guardando ai dati statistici i ritorni di investimento sulle attività svolte attraverso i social arrivano fino al 24%.

Insomma, passare al digitale rappresenta una vera opportunità di business per le PMI poiché oltre il 37% delle vendite passa attraverso gli store on-line e questo trend non sembra arrestarsi.

portare la pmi sul web articolo tutto milano
     Mirko Cuneo, autore di “Come portare la PMI sul web”

Come portare la PMI sul web: a chi si rivolge

Esatto, la settimana scorsa è uscito il mio secondo libro che ora è disponibile all’acquisto su Amazon, Mondadori Store e nelle librerie. Come portare la PMI sul web vuole essere una guida per chiunque desidera sviluppare adeguate strategie di web marketing per far crescere il proprio business.

Con questo mio contributo editoriale offro un supporto alle PMI che desiderano affacciarsi all’immenso mondo del digital e miro a far crescere la consapevolezza di tutto ciò che ruota intorno all’innovazione.

L’intera anima aziendale deve muoversi all’unisono verso l’evoluzione applicando un rinnovato pensiero strategico che aiuti a risolvere i problemi attraverso modi creativi. Inoltre, la lettura integrale del mio libro insegna il percorso e gli strumenti migliori per trasformare l’utente in un cliente prima potenziale e poi in consumatore finale.

Il mio consiglio ai lettori

Non sempre si fa subito tutto giusto, probabilmente bisognerà aggiustare il tiro più volte, ma se non ci si prova non si potrà mai sbagliare e capire cosa non ha funzionato. Se avete qualche dubbio chiedete consulenza a chi ne ha già avuto esperienza, fino a trovare il tragitto idoneo che vi porterà al risultato desiderato.Ecco l’articolo uscito su Tutto Milano che parla del mio secondo libro Come portare la PMI sul web: strategie di marketing per implementare il business online.