Digital Transformation: cos’è e le strategie a vantaggio della tua azienda

L’avvento delle tecnologie più all’avanguardia ha prodotto un profondo cambiamento all’interno del modo di vivere della società e, soprattutto, nel modo di lavorare delle aziende.

L’organizzazione dei processi, dei meccanismi interni e tutta la gestione del business ruota ormai attorno ai processi digitali. Questo ha portato alla Digital Transformation.

Ma di cosa si tratta nello specifico? Quando possiamo parlare di Digital Transformation e quando invece il processo è incompleto? La Digital Transformation interessa solo alcuni business oppure è applicabile a tutti gli esercizi commerciali?

Si pensa che il mondo dominato da internet sia ancora qualcosa di astratto e di legato al futuro.

La verità, invece, racconta una storia del tutto diversa.

I processi digitali interessano la vita di tutti noi e rappresentano la nostra condizione presente.

Forse nel futuro, non così lontano, avremo droni che consegnano la spesa, auto che si pilotano in completa autonomia e l’intelligenza artificiale che sarà perfettamente in grado di sostituire le più comuni azioni di vita quotidiana e lavorativa.

Esistono già Paesi o città che stanno vivendo un’era digitale molto più avanzata di quella che riusciamo ad immaginare noi.

In Giappone è addirittura iniziato il progetto di digitalizzazione che va ben oltre l’Industria 4.0 per arrivare alla Società 5.0. Non si tratta di digitalizzare solamente l’ambito lavorativo, ma attuare una trasformazione digitale di tutta la società per innalzare la qualità della vita dei suoi abitanti.

Tuttavia, la Digital Transformation è una strada già percorsa da tantissime realtà commerciali, anche nel nostro Paese. Perciò è indispensabile sviluppare le giuste competenze per la gestione della Trasformazione Digitale.

Ecco allora in cosa si sostanzia la rivoluzione che è iniziata nelle nostre vite private e che ora ha coinvolto la gran parte dei processi lavorativi.

Cos’è la Digital Transformation

La parola Digital Transformation potrebbe suggerire astrattamente l’avvento di una qualsivoglia tecnologia all’interno della società.

Questo significato è giusto solo in parte, perché fa sicuramente riferimento al grande impatto che stanno avendo le nuove tecnologie. Tuttavia, se la si intende nella sua accezione più completa, fa riferimento ad un fenomeno ben definito.

La Digital Transformation è molto più di questo.

Per Digital Transformation integrale intendo il momento in cui le nuove tecnologie vengono utilizzate in tutti i settori presenti all’interno di un’azienda.

Infatti, possiamo considerare completo un processo di trasformazione e, in questo caso, di digitalizzazione del lavoro solo nel momento in cui viene accolto da tutti coloro che ci lavorano.

Qualche reparto può aver visto un’evoluzione digitale prima di altri perché le tecnologie create per quella particolare mansione hanno visto la luce per prime. Ma solo nel momento in cui tutti i reparti sono passati ad una gestione del lavoro utilizzando le nuove tecnologie si può parlare di Digital Transformation.

Ma cosa significa il fatto che i reparti siano passati alla digitalizzazione?

Non significa solo che utilizzino computer o nuove strumentazioni, bensì deve esserci una vera e propria cultura digitale.

Una rivoluzione culturale

Coloro che lavorano nei diversi reparti devono interagire tra di loro, e comunicare con l’esterno, seguendo modalità più moderne ed efficienti rispetto ai metodi che utilizzavano prima della cosiddetta “rivoluzione digitale” operata dalla Digital Transformation.

Per fare un esempio, uno degli indicatori di digitalizzazione all’interno di un’azienda può essere quello dell’apertura di un blog aziendale. Ne fa parte tutto ciò che è innovativo, orientato alle persone e che ottimizza l’esperienza del cliente, ma anche ciò che è veloce, efficiente e che può portare maggiori ricavi.

Per capire la Digital Transformation fino in fondo , tuttavia, non ci si deve fermare a questo.

La si deve interpretare come una rivoluzione che va a modificare, nel profondo, la concezione che ha il lavoratore rispetto alla sua mansione e alle modalità con cui l’azienda gestisce tutti i processi produttivi.

Ci troviamo quindi di fronte ad un fenomeno che trascende il mero utilizzo di internet per diventare una sorta di fenomeno culturale che modifica le radici della vita in società e sul luogo di lavoro.

Ad essere interessati dalla Digital Transformation sono tantissimi soggetti che comprendono i governi, il settore pubblico, i business individuali, le banche e le assicurazioni, i trasporti, i metodi di comunicazione di massa, il campo sanitario.

Per non divagare eccessivamente, prenderemo in considerazione l’ambito aziendale per studiare in quali campi la Digital Transformation può apportare una vera e propria rivoluzione.

Quali ambiti ha colpito?

digital transformation

Un termine che va spesso a braccetto con la Digital Transformation è Digital Disruption.

Questo può creare ancora più confusione, ma in realtà è un concetto che viene utilizzato nell’ambito specifico dell’industria.

È il momento in cui una nuova tecnologia ha un impatto talmente elevato da cambiare il modo in cui un’attività viene svolta modificando completamente il modello di business che era stato applicato fino a quell’istante.

Questa sorta di rivoluzione può interessare sia i nuovi business , che appaiono sul mercato completamente digitalizzati, sia le realtà già esistenti che devono adeguarsi all’avvento della digitalizzazione.

Le attività devono quindi, quasi forzatamente, mettere mano a tutte le loro strategie consolidatesi sulle vecchie modalità di gestione aziendale e di marketing.

Vediamo quali novità ha portato la Digital Transformation per il business.

Un nuovo ecosistema

Per quanto riguarda i nuovi business alla ribalta, sono essi stessi responsabili del cambiamento di tutto l’ecosistema lavorativo.

Hanno introdotto settori legati completamente, o quasi, al mondo online che prima della Digital Transformation non erano considerati dagli studi di economia perché del tutto inesistenti.

Gestione aziendale

Nel caso, invece, delle aziende che si sono consolidate partendo dal mondo offline, sono tantissimi gli ambiti aziendali che vengono interessati dalla Digital Transformation, a partire dall’organizzazione base di tutte le attività commerciali.

Le nuove tecnologie hanno, per esempio, modificato completamente il modo di fare marketing, il quale si basa sempre sulle tecniche applicate nel mondo offline, ma che ha rivoluzionato completamente gli strumenti con i quali lo si applica.

Oltre a questo si trovano grandissime innovazioni anche nei campi operativi, nell’amministrazione, nel service e in qualsiasi settore che contribuisca a muovere l’azienda.

Processi con cui si fa business

Ad essere interessati dalla Digital Transformation sono poi tutti i processi con cui si fa business. I procedimenti vengono sempre più perfezionati, informatizzati e automatizzati.

Per la gestione di qualsiasi azienda sono fondamentali dei processi collaudati ed efficaci, non solo per la gestione del rapporto con il cliente, ma anche per quella interna. Tutti questi processi ricevono quindi una trasformazione non indifferente.

Modelli di business

Sempre legati al mondo del business sono cambiati anche i modelli con cui lo si attua, le modalità con cui si può ottenere un guadagno. Si sono fatti strada approcci del tutto nuovi che le aziende sono obbligate a considerare.

Non è solo una questione di adeguamento alla Digital Transformation perché si pensa sia il modello di business del futuro. È anche un sistema di adattamento per garantire una vita duratura alla propria attività.

Esperienza utente

Infine, l’aspetto che viene maggiormente colpito è l’esperienza utente. Senza i clienti, ossia senza le persone, nessun business può funzionare.

La società è sempre più attiva nella ricerca di nuove tecnologie, ama averle ed imparare ad usarle, pensa che possano semplificare completamente la vita.

E probabilmente hanno ragione.

Quindi vogliono vedere semplificati anche gli acquisti, le modalità di interazione con le aziende, il modo attraverso il quale comunicano con le stesse.

Perché le aziende hanno bisogno della Digital Transformation?

Sono le nuove tecnologie a chiedere alle aziende di modificarsi. È questa la direzione che sta prendendo tutta la società.

Il mondo si è sempre modellato in base alle tecnologie che di volta in volta venivano scoperte.

Oggi si ha un tasso di scoperta molto più veloce e frenetico rispetto a quello che ha caratterizzato la storia dell’umanità nei secoli precedenti.

Di conseguenza, anche tutte le trasformazioni che ne derivano devono essere altrettanto veloci.

La velocità può essere un fattore positivo perché porta sempre più comfort nella vita della comunità. Ma è anche il fattore principale che deve essere considerato da chi vuole stare al passo con i tempi.

Con l’arrivo dell’Internet of Things, gli oggetti che interagiscono con la realtà che li circonda, dell’intelligenza artificiale e di altri sistemi in grado di dialogare e comportarsi quasi come gli esseri umani, un cambiamento è doveroso per tutti.

Sono i clienti stessi a chiedere questo.

Pensa ad una famiglia che a casa ha un assistente virtuale che accende le luci, sceglie la musica e parla con i bambini.

Quale tipologia di esperienza potrebbe mai essere richiesta? La tua azienda è pronta all’innovazione?

Dall’altra parte, le realtà commerciali devono adeguarsi per rispondere proprio a queste esigenze del cliente che stanno cambiando così come ogni giorno cambia il nostro mondo. Qual è, quindi, la loro mossa?

La nuova figura del manager della Trasformazione Digitale

digital transformation

Cosa deve fare nella pratica un manager che vuole cavalcare l’onda della Digital Transformation?

Deve credere nella Digital Transformation

Come prima cosa, deve riuscire a vedere questa forte digitalizzazione che sta colpendo la società e tutto il business.

Dargli la giusta importanza è il primo passo per gestirla al meglio.

Deve quindi essere in grado di capirne il potenziale, valutare l’impatto positivo che può avere sulla sua attività e, soprattutto, deve riuscire a motivare tutti i colleghi.

Abbiamo visto che la Digital Transformation in sostanza è una trasformazione di tutta l’azienda nel suo complesso. Non basta che solo il manager sia allineato con le nuove tecnologie, lo deve essere tutto il personale.

Se così non fosse, spetterebbe proprio alla figura del manager il compito di fargli comprendere l’importanza di adeguarsi alla digitalizzazione per aumentare le vendite e i profitti di tutti.

Deve essere competente

Per i giovani che sono nati nell’era digitale è molto più semplice approcciarsi a questo genere di mentalità. Non fanno fatica perché, sostanzialmente, sono nati quando la rivoluzione digitale era già iniziata.

Tuttavia, anche chi ricopriva il classico ruolo del manager d’azienda, deve essere disposto a studiare per capire come applicare nel migliore dei modi le nuove strategie della Digital Transformation al suo personale modello di business.

Infatti, le competenze digitali sono indispensabili all’interno di un’azienda di oggi e devono essere padroneggiate in primis da manager.

Deve quindi cercare le fonti, soprattutto straniere e provenienti da Paesi dove la Digital Transformation ha già preso piede, per poi trovare il modo di metabolizzare le informazioni e tradurle in azioni.

Deve trasformarsi in uno scienziato

Come un vero e proprio scienziato alle prese con una rivoluzione scientifica, allo stesso modo il manager deve armarsi di pazienza e sperimentare.

Questo perché?

Le strategie che altre aziende possono aver applicato come conseguenza alla Digital Transformation, non è detto che vadano bene per tutte le realtà.

In base al proprio modello di business si devono testare strategie differenti fino a trovare quelle vincenti.

Deve istruire gli altri

Dopo aver trovato le giuste strategie da applicare, il manager della Trasformazione Digitale deve essere sicuro che anche tutti gli altri reparti dell’azienda siano in grado di metterle in atto.

Così come lui ha imparato tutte le informazioni necessarie per abbracciare la digitalizzazione ed introdurla nei processi lavorativi, allo stesso modo i lavoratori che devono metterli in atto devono avere ben presente come svolgere il proprio ruolo.

Deve sempre mettere al primo posto le persone

Come abbiamo già sottolineato, il grado di realizzazione finale lo si riscontra sulla figura del cliente.

Nonostante i processi digitali siano essenziali per garantire un miglior funzionamento di tutta l’azienda, ad avere l’ultima parola sono sempre le persone. I clienti devono vivere un’esperienza d’acquisto agile e senza complicazioni. Su questo di basa anche il loro gradimento rispetto al tuo brand.

Tutti gli obiettivi della Digital Transformation

Abbiamo parlato tanto della soddisfazione del cliente finale, ma non dobbiamo soffermarci a pensare che sia questo l’unico obiettivo che si è prefissata la Digital Transformation.

Riassumiamo gli obiettivi che abbiamo visto finora:

  • Accelerare la velocità del mercato
  • Rafforzare la propria posizione rispetto ai competitor
  • Far crescere le entrate
  • Aumentare la produttività degli impiegati
  • Accrescere la possibilità di attirare sempre maggiore clientela, coinvolgerla in attività nuove e sempre più stimolanti e mantenerla attiva nel tempo

Ma oltre a questi, ci sono altri importantissimi obiettivi che si prefigge la Digital Transformation all’interno delle aziende.

Vediamoli subito:

  • Ridurre la burocrazia e rendere più veloci le operazioni per lo svolgimento di una determinata operazione
  • Aumentare la produttività e l’operatività
  • Ridurre i costi, soprattutto quelli legati all’archiviazione e alla gestione delle pratiche
  • Aumentare la sicurezza del lavoro e la protezione dei dati

Nel processo aziendale, infatti, la prima attività che trova giovamento a una gestione più snella è sicuramente la burocrazia.

La digitalizzazione dà la possibilità di gestirla in modo più veloce, annullando gli sprechi e rendendola sempre fruibile.

Anche il dato della sicurezza è molto interessante.

Non ci si affida più ai classici metodi di archiviazione e protezione dati, oggi esistono sistemi che garantiscono la più alta sicurezza di tutti i dati sensibili ed importanti per l’azienda.

I lavoratori, grazie ai trend introdotti dalla Digital Transformation, possono così svolgere il proprio lavoro in modo più celere e sistematico.

Qualche strategia di Digital Transformation?

Un passo importante può essere la creazione di un programma in grado di gestire tutto il CRM dell’azienda, i dati raccolti con il marketing e tutti i contatti indicati dal personale. Così si può avere un’unica risorsa da cui attingere per ottenere queste informazioni che prima potevano essere divise in diverse postazioni con il rischio, addirittura, di andare perse.

Una seconda implementazione può essere quella di un cloud per unificare tutta la posta dei lavoratori, gli appuntamenti sui calendari e i file importanti, così che siano accessibili da tutti in qualsiasi momento.

Esistono inoltre programmi che mettono a disposizione moduli e contratti online. Questi permettono di gestire tutta l’attività da un unico portale che funziona in modo intuitivo, con grafiche moderne e di facile utilizzo.

Tra gli esempi di successo possiamo sicuramente nominare il caso di Netflix che ha portato al fallimento Blockbuster creando una piattaforma di distribuzione di film via internet, sempre fruibili da chiunque in ogni parte del mondo e in ogni momento.

I pilastri della Digital Transformation

Esistono diversi pilastri che consentono alla Digital Transformation di trovare attuazione.

Alcuni li abbiamo già introdotti parlando del lavoro che la digitalizzazione sta facendo all’interno delle aziende, vediamoli ora tutti in modo chiaro e definito.

Maggiore automazione

La gestione delle regole e dei processi aziendali deve essere sempre più affidato alle nuove tecnologie.

Non è più sufficiente automatizzare i singoli processi. Oggi le aziende devono intraprendere una vera e propria trasformazione che le vede in stretto contatto con gli operatori del mondo digitale.

In questo caso gli sviluppatori devono creare dei sistemi in grado di automatizzare un’intera attività e non solo i singoli processi che la compongono.

Informatizzazione

Alcune aziende sono molto restie ad aggiornare i propri hardware, ma rimanere indietro rispetto a queste tecnologie significa anche rimanere indietro sul guadagno.

Per poter operare la Digital Transformation, un’azienda necessita di sistemi informatici efficienti anche per la gestione di semplici processi.

Dematerializzazione

Dimenticati i vecchi archivi a muro!

Nel processo di Digital Transformation, la carta deve lasciare il posto ai file digitali. Si deve passare a documenti “virtuali” per la creazione di archivi e raccolte.

Come abbiamo già accennato, questo può ridurre in modo consistente l’utilizzo della carta, svolgendo nel frattempo una funzione benefica per l’ambiente, può velocizzare il lavoro svolto dagli addetti e può fornire un metodo molto più sicuro per proteggere i dati e i documenti importanti.

Virtualizzazione

Affinché i dati siano sempre memorizzati e fruibili da tutti, uno dei sistemi che si sta maggiormente diffondendo è quello del cloud.

Se ci pensi, anche tu usi ogni giorno il cloud sullo smartphone, per salvare documenti importanti e averli a disposizione su ogni dispositivo, oppure ne usufruisci sul posto di lavoro quando devi portare a termine un progetto condiviso a cui state lavorando a più mani.

La maggior parte della popolazione ha conosciuto questo sistema di salvataggio dai sistemi operativi dei propri cellulari.

Tuttavia può essere applicato in modo efficace anche dalle aziende che devono gestire una grande mole di dati.

Cloud computing

Nel caso di cloud computing è sempre in azione la virtualizzazione di cui abbiamo appena parlato, però vista in un’ottica più ampia. Il cloud computing è l’erogazione di servizi da parte di un fornitore on demand ad un cliente tramite l’utilizzo di internet.

In una azienda che vuole adeguarsi alla Digital Transformation questo servizio può essere utilizzato per condividere processi e programmi software.

Tecnologia mobile

Prima abbiamo parlato dell’esperienza utente e, correlato a questo argomento, c’è quello parallelo che si occupa dello sviluppo di programmi che tengano in considerazione il mobile.

Una ricerca condotta da Groupon su un campione di duemila cittadini britannici ha rivelato che ogni utente passa in media 52.560 minuti sullo smartphone all’anno, i quali corrispondono a 36 giorni.

È ancora possibile prevedere strategie che non tengano in considerazione questo accessorio fondamentale delle nostre vite?

Forse è possibile, ma è sicuramente sconsigliabile.

I programmi creati dagli sviluppatori sono sempre più adattabili alla visualizzazione da piccoli schermi e questo rende l’esperienza utente decisamente più veloce e fruibile.

Esperienza delle persone

Per esperienza possiamo fare riferimento all’esperienza cliente di cui abbiamo appena parlato.

I bisogni dei clienti dovrebbero essere sempre il primo dato da tenere in considerazione per la buona riuscita di qualsiasi business.

Ma quando si parla di persone non ci si può limitare ai clienti.

Sono persone quelle che lavorano all’interno dell’azienda e la Digital Transformation deve facilitare anche il loro lavoro. Abbiamo detto che uno dei pregi di questa rivoluzione è proprio quello di snellire i processi e renderli più fruibili.

È vero?

Rappresenta sicuramente un dato da tenere in considerazione come elemento essenziale della Trasformazione Digitale.

Innovazione

L’innovazione è la scintilla creativa che dà la possibilità all’azienda di utilizzare le enormi tecnologie che ci sono sul mercato.

A cosa serve una Ferrari se nessuno riesce a guidarla?

Avere idee creative, collaborare per la realizzazione e per l’evoluzione dell’azienda dovrebbe essere una delle costanti della Digital Transformation.

Trasformazione

L’idea creativa non basta se poi non si abbraccia la pratica, ossia la trasformazione vera e propria. L’azienda non può ancorarsi al passato, ma deve essere in grado di modellarsi in base ai cambiamenti della società e ai bisogni delle persone.

Se cambiano le regole del gioco vanno adottate nuove strategie per poter vincere e soprattutto deve esserci la motivazione per farlo.

Ora dovresti avere chiaro il concetto di Digital Transformation nel caso in cui voglia applicarlo anche tu alla tua azienda.

Per qualsiasi dubbio, domanda o curiosità scrivimi nei commenti o contattami così ne parliamo insieme!


Vuoi far crescere la tua azienda grazie al web?

Questo libro è un vero manuale di sopravvivenza digitale per l’impresa del futuro. Scopri tutte le strategie per ottenere successo grazie al web e governa da protagonista la trasformazione digitale della tua azienda.


Potrebbe piacerti anche