Come diventare un blogger di successo allenando la mente

Diventare un blogger in grado di calamitare l’attenzione del pubblico e capace di avere sempre ottime idee, potrebbe sembrare un’impresa davvero impossibile.

Tuttavia, così come i blogger che oggi fanno fruttare il proprio lavoro, post dopo post, sono partiti senza tutta l’esperienza che hanno adesso, anche tu potrai partire dalle basi e diventare un blogger di successo. Ovviamente, è necessario avere a disposizione alcuni elementi grazie ai quali essere in grado di raggiungere il vostro obiettivo.

Perché diventare un blogger?

Oggi esistono professioni che nel passato non si sarebbero neanche potute immaginare: tante persone lavorano con video su YouTube, molti diventano famosi come opinionisti e tante altre riescono a diventare blogger di successo e a guadagnare con il proprio blog.

Diventare un blogger, quindi, può essere un punto di partenza per raggiungere i tuoi obiettivi e anche per rilanciare, o lanciare, la tua attività professionale.

Infatti, diventando un blogger di successo potrai:

  • Iniziare a condividere le tue idee con un pubblico sempre più vasto;
  • Ottenere un feedback continuo grazie al quale potrai crescere personalmente e anche professionalmente;
  • Vendere il tuo prodotto, o i tuoi servizi, in modo molto più semplice ed immediato;
  • Diventare tu stesso un esperto.

Infatti, anche nel momento in cui ti occuperai di scrivere per il tuo blog andrai sicuramente ad approfondire alcuni concetti che, giorno dopo giorno, potranno diventare sempre più utili anche per la tua attività lavorativa.

Come diventare un blogger di successo

Per diventare un blogger di successo dovrai iniziare a capire in che cosa sei bravo. Infatti, è vero che potrai imparare in itinere, ma è anche necessario partire avendo alle spalle alcuni concetti da utilizzare per i tuoi primi post.

Quindi, sia la tua attività professionale che le tue passioni potranno essere ottimi spunti per aprire un blog e iniziare a scrivere per il tuo pubblico.

Ovviamente, dovrai anche capire che cosa interessa alle persone: nel tuo stesso campo potranno esistere argomenti più o meno capaci di calamitare l’attenzione di chi naviga in rete. Leggi, documentati e osserva in modo da iniziare con il “piede giusto” la costruzione del tuo blog.

Inoltre, dovrai sempre cercare di rendere i tuoi post leggibili e anche capaci di far apparire il tuo sito tra i primi risultati all’interno dei motori di ricerca. Per questo il consiglio è quello di acquisire qualche nozione in merito alle tecniche di SEO più semplici ed immediate.

Come avere delle idee di successo

Un altro ostacolo che i blogger devono superare è quello legato alla necessità di avere sempre nuove idee da proporre e da sviluppare.

L’impressione che si ha navigando su internet è che ormai tutto sia già stato scritto. Tuttavia, non è necessariamente vero. Infatti, in molti casi alcuni argomenti sono stati trattati solo attraverso determinati punti di vista, il che ti lascerà la possibilità di prendere in considerazione il medesimo concetto da un’altra prospettiva.

Inoltre, dovrai allenare la tua mente ad avere le idee giuste e a metterle a frutto nel modo corretto.

Si dice che la mente analitica non sia efficace quanto quella intuitiva, nel caso in cui il tuo desiderio sia diventare un blogger di successo questo è assolutamente vero.

La mente intuitiva può essere definita come quella più creativa, quella che si occupa di offrirti nuovi spunti soprattutto in condizioni di relax, nei quali i pensieri sono liberi di fluire.

La mente analitica, invece, entra in gioco nel momento in cui è necessario, ad esempio, trovare una soluzione ad un determinato problema e diventa fondamentale arrivare ad avere a disposizione degli elementi concreti per farlo.

Per questo motivo, dovrai allenare la tua mente intuitiva, in modo che questa possa portarti sempre nuove idee, originali e capaci di interessare i lettori.

Come allenare la mente

Una mente analitica lavorerà in modo ottimale anche in condizioni di stress e, anzi, potrebbe essere portata a lavorare anche più efficientemente nel momento in cui sia necessario rispettare una determinata scadenza.

Viceversa, la mente intuitiva avrà bisogno di “spazio” e di una certa tranquillità per operare al meglio. Infatti, si dice anche che la notte porti consiglio: questo perché nel momento in cui i processi analitici sono “a riposo” la mente è capace di creare senza problemi.

Ecco cosa puoi fare per stimolare la tua mente intuitiva:

  • Limitare lo stress: non cercare di fare tutto e subito e non darti scadenze troppo ravvicinate;
  • Cogliere l’attimo: porta sempre con te carta e penna, o annota le tue intuizioni sul cellulare nel momento in cui queste si presentano;
  • Dedicati ad attività creative: cerca di liberare la mente ascoltando della musica, guardando un film, andando ad una mostra oppure praticando un’attività fisica che ti dia più energia;
  • Leggi ed informati: leggendo ciò che hanno scritto altre persone potrai trovare una soluzione migliore allo stesso problema.

Vuoi far crescere la tua azienda grazie al web?

Questo libro è un vero manuale di sopravvivenza digitale per l’impresa del futuro. Scopri tutte le strategie per ottenere successo grazie al web e governa da protagonista la trasformazione digitale della tua azienda.


Potrebbe piacerti anche