Facebook: una nuova sezione per le persone che amano leggere le news
N

Social

Facebook e la nuova Tab News: gli editori raggiungono un accordo

di Eleonora Truzzi

clock image2 minuti

Facebook e la nuova Tab News: gli editori raggiungono un accordo. Marck Zuckerberg

La tab news di Facebook sta prendendo forma, trasformandosi in un progetto serio e ben strutturato. Secondo il Wall Street Journal, la società avrebbe raggiunto un accordo con il News Corp per poter utilizzare tutte le notizie delle testate del gruppo.

Washington Post, BuzzFeed News e Business Insider sono le altre testate giornalistiche che hanno deciso di collaborare al progetto. Ancora in forse il New York Times.

La sezione notizie di Facebook verrà curata da un esperto team di redattori, affiancati da algoritmi automatici che selezioneranno i contenuti (politica, sport, salute, tecnologia, intrattenimento) in base agli interessi degli utenti.

L’amministratore delegato di Facebook Mark Zuckerberg e l’amministratore delegato di News Corp Robert Thomson si sono incontrati venerdì per discutere ulteriori dettagli a riguardo.

Secondo alcune indiscrezioni, gli editori riceveranno compensi legati alle tasse di licenza, che andranno da centinaia di migliaia di dollari a cifre nettamente più basse. Il nuovo progetto ha coinvolto ben 200 editori. Per gli utenti la scheda delle notizie di Facebook dovrebbe essere gratuita.

Facebook creerà quindi una nuova sezione interamente dedicata alle persone che amano leggere le news, trasformandosi nel luogo preferito per tenersi aggiornati. Il concetto funzionerà in modo simile all’attuale scheda dei video.

L’idea di Zuckerberg giunge poco dopo il progetto di Apple dedicato alle notizie, che si suppone funzionerà tramite il pagamento mensile da parte degli utenti (10 Dollari) per poter leggere le migliori riviste online.

Anche Apple ha cercato di coinvolgere le più importanti testate giornalistiche al nuovo piano; la proposta è stata però respinta sia dal New York Times che dal Washington Post, a cui non sono piaciute le modalità di gestione organizzative della società.

Tra gli editori di notizie aderenti al progetto, Apple ha firmato con il Wall Street Journal e il Los Angeles Times, insieme ad altre testate di minore importanza.

image of Eleonora Truzzi

Eleonora Truzzi

Eleonora Truzzi - Scrivo contenuti per il blog di Mirko Cuneo.

Leggi altro

Nessun commento

Commenta

N

La chat di Amazon Connect si integrerà con quella...

Amazon Connect Apple Business Chat

Grazie alla nuova integrazione della chat di Amazon Connect con la chat di Apple Business, sarà possibile fornire ai propri clienti un servizio di assistenza molto più fluido, conveniente, familiare. Ogni volta che un utente iPhone decide di contattare un brand, Apple gli darà la possibilità di avviare una chat, così da risparmiare eventuali spese […]

Leggi la news >
N

Le imprese si muovono sempre di più verso un futu...

Imprese e digitale

Alla fine di questo 2020, è importante tirare le somme e chiedersi in che direzione si sta davvero orientando il mondo del commercio e dell’economia. Sono stati mesi difficili, che hanno messo a dura prova le imprese e le hanno costrette a rivedere le proprie priorità, spesso in tempi record. Lo smart working è diventato […]

Leggi la news >