Google Earth: si potranno arricchire le storie o le mappe personalizzate
N

Web

Google Earth: Creare storie e mappe personalizzate? Ora si può

di Eleonora Truzzi

clock image2 minuti

Google Earth e il nuovo strumento per creare storie e mappe personalizzate

D’ora in poi gli utilizzatori di Google Earth potranno condividere contenuti online, come mappe e storie, grazie alla nuova funzionalità di storytelling studiata da Google.

Si tratta di un’espansione del noto programma Voyager, nato nel 2017 per offrire narrazioni complete eseguite da scienziati ed enti no profit, come NASA, BBC Earth, Sesame Street e Gane Goodall.

I tour virtuali propongono un interessante mix di immagini e testo, compresi video Street View e contenuti a 360 gradi. Il tutto è studiato con cura per permettere agli utenti di scoprire nel dettaglio gli habitat del mondo, esplorandoli minuziosamente.

Ora Google lancia nuovi strumenti di progettazione per creare contenuti con funzionalità simili. Sarà infatti possibile selezionare foto Street View e viste 3D della Terra per arricchire le storie o le mappe personalizzate.

Non solo, gli utenti potranno aggiungere video, segnaposto, testi con editor avanzato, forme, linee, presentazioni a schermo intero e schermate con titoli.

Ogni storia potrà essere organizzata tramite le narrazioni, che guideranno gli utenti da un posto all’altro durante le presentazioni.

Il nuovo strumento di Google Earth supporterà la collaborazione tra utenti e la condivisione delle storie tramite l’integrazione di Google Drive. Ciò significa che gli educatori, per esempio, potranno lavorare in squadra per creare efficaci sessioni di studio.

Come sarà possibile collaborare al progetto con altre persone?

Basterà cliccare il bottone “Presente”, studiato per permettere agli utenti di percorrere ogni luogo tracciato nella mappa. Per finire, gli utenti potranno inserire le viste 3D tratte da Earth, i punti di interesse e le forme geometriche.

In rete è possibile trovare le prime storie in versione “tour” riguardanti il fiume Hudson negli Stati Uniti, Vicenza ed una spedizione nell’Antartico effettuata da un insegnante giapponese.

Gli strumenti per storytelling di Google Earth sono già disponibili nell’app Web della società. I progetti creati possono essere visualizzati anche sui dispositivi mobili tramite l’applicazione apposita per iOS e Android.

image of Eleonora Truzzi

Eleonora Truzzi

Eleonora Truzzi - Scrivo contenuti per il blog di Mirko Cuneo.

N

TikTok apre la piattaforma di annunci self-service...

TikTok annunci self service

Dopo averla testata con diversi partner del brand durante gli ultimi mesi, TikTok annuncia che la piattaforma di annunci self-service è ora disponibile per tutte le aziende, a livello globale. L’iniziativa è parte dell’opzione TikTok for Business, recentemente lanciata dalla società. Come spiegato da TikTok: “Le soluzioni pubblicitarie self-service di TikTok offrono ai professionisti del […]

Leggi la news >
N

Instagram: ora gli utenti potranno fissare i comme...

Instagram nuovi commenti da fissare in cima

Il social media ha testato per la prima volta la nuova funzionalità a maggio; ora la modifica diverrà effettiva. D’ora in poi infatti, gli utenti potranno fissare fino a tre commenti preferiti in cima ai propri post pubblicati. Come spiegato dal vicepresidente Vishal Shah di Instagram, l’opzione è stata progettata per incoraggiare discussioni civili e […]

Leggi la news >
N

Brand Reputation, il Gruppo Lego è primo in Itali...

Gruppo Lego miglior reputazione

La classifica stilata da “the RepTrack company” per chi ha una migliore Brand Reputation, ha piazzato il Gruppo Lego al primo posto assoluto in Italia e nel mondo, seguito da Ferrari e Disney. Il brand danese è presente nella top ten della classifica da oltre 10 anni; ha scalato la vetta passo dopo passo, raggiungendo […]

Leggi la news >