Leadership di pensiero (Thought Leadership) per rafforzare il tuo business

di Mirko Cuneo

clock image8 minuti

leadership di pensiero

Gli imprenditori che costruiscono il proprio brand con la leadership di pensiero (Thought Leadership) hanno una migliore reputazione e aumentano le vendite.

Interessante vero?

In realtà la Thought Leadership esiste da un po’ ma è tornata alla ribalta soprattutto negli ultimi anni.

I responsabili di azienda hanno scoperto che la fiducia dei clienti è diventata fondamentale per ottenere un incremento negli affari. Un’autentica leadership di pensiero è un fattore determinante proprio per costruire quella fiducia tra clienti e brand.

Se anche tu vuoi essere un punto di riferimento per i tuoi clienti, sia che tu operi nel B2C o nel B2B, dovresti puntare sulla Thought Leadership. Questa rappresenta un elemento essenziale per rendere incisiva ed efficace la tua strategia di Content Marketing.

In questo articolo vedremo che cos’è la leadership di pensiero, che cosa ti serve per diventare un thought leader e come sfruttare questa strategia di branding e di comunicazione su LinkedIn.

A questo proposito qui sotto trovi la registrazione della diretta che ho fatto insieme a Leonardo Bellini. Qui parlo proprio della capacità di diventare un leader di pensiero su una piattaforma come LinkedIn per attrarre nuove collaborazioni, creare nuove partnership e anche ricevere nuove offerte di lavoro.

Quindi, se vuoi sapere che cosa funziona e cosa no e quali sono le strategie da mettere in pratica, oltre a leggere questo post, recupera la diretta. Dura un’oretta, quindi salvati il promemoria e mettiti comodo, o comoda, prima di iniziare la visione.

Cos’è la leadership di pensiero?

Breve curiosità storica: il termine Thought Leadership è apparso per le prime volte già verso la fine le XIX secolo e si attribuisce a Henry Ward Beecher. Se non lo conosci niente paura, era un politico statunitense molto all’avanguardia.

Nel corso degli anni il concetto e il significato di leadership di pensiero si è evoluto e se ne sono date definizioni diverse.

Nella sua forma più semplice si può dire che la leadership di pensiero sia la capacità di influenzare intellettualmente gli altri con il proprio pensiero innovativo. Ecco perché è collegato con il content marketing e con la comunicazione delle tue idee, che oggi avviene in gran parte attraverso il web e i social media.

Il legame della leadership di pensiero con il mondo delle vendite è stato analizzato da J. Kouzes, B. Posner e D. Calvert nel libro Stop Selling & Start Leading. In cui si parla proprio di come in questa “era del cliente”, l’efficacia delle vendite dipenda fortemente dall’esperienza prima, durante e dopo l’acquisto.

La necessità è di creare e condividere valore, questo si può fare efficacemente con la diffusione dei contenuti e attuando quei comportamenti che ti faranno essere un vero leader nel tuo settore.

Questi contenuti possono mostrare le tue esperienze personali, legate al tuo lavoro e ai tuoi punti di vista. Devi rappresentare il tuo brand in modo da attrarre gli utenti e creare coinvolgimento, diventando un thought leader, ovvero un leader di pensiero.

Vediamo meglio di che cosa di tratta.

Chi è il leader di pensiero?

Oggi, un leader di pensiero o thought leader, è un individuo o un’azienda riconosciuta come un’autorità nel suo campo, la cui opinione viene presa in considerazione dagli utenti e diventa punto di riferimento.

Di solito non ci si proclama leader di pensiero ma si viene considerati tali dalle altre persone che apprezzano le tue idee, le condividono e le prendono ad esempio.

Il tuo scopo dovrebbe essere quello di condividere la tua storia e le tue esperienze per offrire valore agli altri e per aiutarli a risolvere i loro problemi. Questa è la mentalità che devi avere nei confronti dei tuoi clienti.

Di conseguenza, verrai preso in considerazione e stimolerai la loro fiducia e fedeltà.

Per farlo è fondamentale conoscere gli argomenti di cui parli, devono fare parte del tuo quotidiano e devono essere inerenti al tuo business. Inoltre, devi rivolgerti alle persone che sono interessate ai temi che tratti e devi rispondere alle loro esigenze.

Per diventare leader di pensiero devi essere riconosciuto come un esperto.

In questo modo potrai diventare una fonte affidabile nel tuo campo e ispirare le persone con le tue idee innovative. Creerai intorno a te un seguito di follower che diffonderanno a loro volta i tuoi valori e la tua reputazione crescerà in maniera esponenziale.

Coltivando il tuo marchio personale probabilmente quello che stai facendo è di cercare di posizionarti come leader di pensiero, ma ci sono delle strategie che funzionano e altre no.

Nel prossimo paragrafo vedremo quali sono le caratteristiche per essere un leader di pensiero, dopodiché ci concentreremo in particolare sulla costruzione della Thought Leadership su LinkedIn.

Cosa serve per essere un leader di pensiero?

Partendo dal presupposto che una delle particolarità dei leader di pensiero è proprio la loro capacità di distinguersi dagli altri, ci sono alcune caratteristiche tipiche.

Di seguito alcune delle più comuni:

  • Avere una competenza particolare;
  • Rivolgersi alla propria nicchia specifica;
  • Coinvolgere il proprio pubblico;
  • Aumentare la consapevolezza intorno a determinati argomenti;
  • Ispirare punti di vista diversi;
  • Stimolare il confronto.
leader di pensiero

Se sei un leader di pensiero è importante anche la tua storia, l’esperienza che hai fatto e come questa si collega alle tue attività attuali.

Questo ti permette di avere un punto di vista chiaro e focalizzato sull’argomento e di poter proporre nuove soluzioni a vecchi problemi.

Inoltre, non è detto che un leader di pensiero debba operare da solo. Oltre al tuo seguito di follower, puoi collaborare con altri thought leader o professionisti che trattano argomenti complementari al tuo. Insieme potete apportare ancora più valore e aumentare la vostra credibilità.

In fin dei conti, hai bisogno che almeno un gruppo di persone ti segua e creda in te altrimenti non potrai mai essere un leader di pensiero.

Fare Thought Leadership significa trattare un argomento specifico rivolgendosi ad un pubblico specifico, questo ti permette di rafforzare la reputazione del tuo brand, attirare utenti/potenziali clienti, aumentare le conversioni e far crescere i tuoi risultati di business.

Ora vediamo perché LinkedIn è lo strumento giusto per l’applicazione di questa strategia di contenuti.

Diventa leader di pensiero su LinkedIn

Oggi, la chiave per la visibilità è la presenza online.

LinkedIn è la piattaforma ideale se sei un imprenditore o un professionista. Con l’aggiunta di nuove funzionalità interattive e per la vendita, come Sales navigator, si è evoluto diventando uno strumento per il social commerce.

Dunque, ecco che LinkedIn ti dà l’opportunità di pubblicizzarti e di entrare in contatto con persone specifiche e che hanno a che fare con il tuo settore. Sono utenti con cui puoi costruire relazioni professionali che portano vantaggi competitivi nel business oppure clienti che decideranno di comprare da te.

Una strategia di comunicazione efficace, che ti permette di coltivare la leadership di pensiero, è incentrata sulla costruzione di contenuti e messaggi che stimolino l’interazione degli utenti.

La prima cosa da fare per costruire la propria presenza forte su LinkedIn è avere un profilo perfettamente aggiornato ed efficace. Ma questo è un discorso troppo ampio da fare adesso, se ti interessa approfondirlo trovi tutto quelli che devi sapere nella mia Guida LinkedIn completa.

Ora voglio lasciarti qualche suggerimento per quanto riguarda i contenuti che puoi condividere.

I contenuti per sviluppare la leadership di pensiero si LinkedIn

I tuoi contenuti su LinkedIn devono essere sempre pertinenti e seguire una strategia. Ci sono diversi livelli di coinvolgimento che devi superare per posizionarti come leader si pensiero ma tutto inizia con il trovare interessi comuni e avviare conversazioni.

Quindi, condividi contenuti che interessano ai tuoi potenziali clienti, tra questi potresti valuta:

  • Post testuali in cui esprimi la tua opinione;
  • Il commento di report inerenti al tuo settore;
  • Sondaggi in cui chiedi l’opinione del tuo pubblico;
  • Video in cui ti mostri personalmente;
  • Statistiche di settore;
  • Best practice relative a quello di cui ti occupi;
  • Analisi di tendenze.

Sono tante le possibilità. La cosa importante è che ogni contenuto sia in linea con il tuo brand e con i tuoi argomenti. I tuoi post devono essere rilevanti e di sostanza ed evita comunicazioni promozionali.

Ricorda che il tuo focus deve essere sull’aiutare i tuoi potenziali clienti, l’aumento della reputazione e delle vendite sarà una conseguenza.

Diventare un leader di pensiero non è semplice, ci vuole costanza, impegno e, soprattutto, la strategia giusta.

Ti posso aiutare a pianificare quella più vantaggiosa per te. Clicca il pulsante qui sotto per prenotare subito la tua consulenza gratuita. Si tratta di un primo colloquio conoscitivo che servirà ad entrambi per capire se e come collaborare al meglio.

È arrivato il momento di fare sul serio!

image of Mirko Cuneo

Mirko Cuneo

Aiuto aziende e professionisti a potenziare il proprio business, in modo che possano aumentare i propri guadagni, clienti e la rispettabilità del proprio brand.

Ti serve aiuto? Clicca QUI

Nessun commento

Commenta