Google Broad Core: Un nuovo algoritmo è stato annunciato
N

Google Broad Core: annunciato un nuovo algoritmo

di Domiziana Desantis

clock image2 minuti

nuovo algoritmo di google broad core

Google ha annunciato un grande aggiornamento dell’algoritmo all’inizio di Giugno 2019.

Nei Tweet ufficiali Danny Sullivan, Google Search Liason, ha suggerito ai proprietari dei siti e agli esperti SEO di mantenere la calma. Sarà uno degli aggiornamenti più importanti della piattaforma, tuttavia la creazione di buoni contenuti sarà ancora l’arma vincente per poter dominare la SERP.

L’aspetto del nuovo algoritmo di Google che più spaventa i proprietari dei siti è proprio quello di veder stravolto il proprio posizionamento tramite parole chiave e collegamenti con ripercussioni gravi sulla visibilità. Già durante lo scorso anno si era rilevato un importante aggiornamento sulla piattaforma e sembra che le novità non si siano ancora fermate.

Per poter monitorare gli effetti che questo cambiamento di algoritmo produrrà nella pratica, la soluzione migliore è quella di tenere sotto controllo le possibili oscillazioni di posizionamento del proprio sito.

Se mantenere contenuti di qualità rimane comunque la soluzione per cavalcare la SERP, la strada migliore è proprio quella di leggere le Google Search Quality Rater Guidelines, ossia le linee guida che Google fornisce per la creazione di contenuti nel rispetto dei suoi standard di qualità. Spesso tralasciate dai webmaster, che si concentrano principalmente sui tecnicismi, sono invece un ottimo punto di partenza per valutare le richieste della piattaforma.

Google è molto attento ai contenuti che riescono davvero a soddisfare i bisogni degli utenti i quali, in ogni caso, avranno continuamente necessità di nuovo materiale. Questo è da sempre un caposaldo per la riuscita del proprio posizionamento tuttavia, adesso, sembra avere ancora più rilevanza.

Un nuovo grande algoritmo non significa necessariamente nuovi grandi stravolgimenti, tuttavia i webmaster devono stare attenti a tutte le possibili oscillazioni della piattaforma.

Curare in particolar modo la SEO e creare contenuti di alta qualità sembra rimanere ancora l’unica arma per assicurarsi il successo sul motore di ricerca, in attesa di ulteriori aggiornamenti.

image of Domiziana Desantis

Domiziana Desantis

Domiziana Desantis - Il potere delle parole mi ha sempre affascinata, tanto che ho fatto della comunicazione la mia professione. Lavoro come...

N

Audience digitale in calo durante la Fase 2: ecco ...

Audience digitale in calo nella fase 2

Il boom di traffico Web registrato durante la fase del lockdown frena la crescita, riavvicinandosi alla normalità. L’arrivo della Fase 2 ha mutato nuovamente le abitudini degli italiani, chiusi in casa dal mese di marzo. Le audience digitali hanno infatti registrato una netta diminuzione. Il report Audiweb Week ha comunque evidenziato una crescita abbondante rispetto al periodo […]

Leggi la news >
N

Facebook: arriva “Venue”, la nuova app...

Venue app Facebook

Il team sperimentale NPE di Facebook ha recentemente lanciato la sua ottava app. Si chiama ‘Venue‘, è dedicata agli eventi live, ha lo scopo di aumentare il coinvolgimento delle visualizzazioni in tempo reale. Come spiegato da Facebook: “Le trasmissioni in diretta hanno un gran potenziale anche per i social, ancora poco sfruttato. La nuova app […]

Leggi la news >
N

Costruire una presenza online è la soluzione salv...

Settore digitale

Molte aziende vivono un periodo estremamente difficile; sperano di trovare nuove vie di uscita nelle soluzioni digitali. Ma è proprio così facile? Giorgio Soffiato, Amministratore Delegato di Marketing Arena, agenzia di marketing digitale, ha esposto il suo pensiero: “Il futuro prossimo nell’ambito digitale si prevede frizzante e pericoloso allo stesso tempo. Analizziamo per esempio una delle principali […]

Leggi la news >