OnePlus Google Assistant: tutte le novità sulla modalità Ambient
Mirko Cuneo Logo

OnePlus Google Assistant: la modalità Ambient è finalmente pronta

di Patrizia Motta

clock image2 minuti

OnePlus Google Assistant modalità Ambient

La modalità Ambient di OnePlus Google Assistant è ormai pronta per essere utilizzata. Google sta spingendo l’intera suite di prodotti Nest, in particolare i diffusori Nest Home, come fulcro della linea Smart Home.

Pochi utenti posseggono altoparlanti e display intelligenti posizionati in ogni angolo della casa; ciò che ognuno di noi ha, è un telefono Android che, grazie alla nuova funzione Ambient Mode, può fungere da display intelligente mentre si ricarica sul comodino. L’opzione è disponibile per quasi tutti gli smartphone OnePlus recenti.

Ambient Mode è stata una delle sorprese annunciate da Google lo scorso settembre. Sulla carta, questo strumento rimuove la necessità di investire in prodotti Google Nest Hub.

Lo svantaggio è dover attendere che la funzione sia disponibile sul tuo telefono. L’implementazione è iniziata a novembre 2019, sfortunatamente non è ancora arrivata sulla maggior parte degli smartphone presenti sul mercato. Tra i requisiti minimi per Ambient Mode, è necessaria la versione di Android 8.0 Oreo.

Gli utenti di OnePlus potranno tuttavia sfruttare la nuova funzione in tempi brevi. La società ha infatti annunciato che la modalità Ambient sarà presto disponibile sulla maggior parte dei dispositivi (a partire da OnePlus 3 in poi).

Potrebbe volerci una settimana o più prima che lo strumento arrivi effettivamente su tutti i telefoni. Ovviamente, dovrai prima collegare lo smartphone per avviare la procedura di onboarding dal pannello di notifica. Puoi impostare Ambient Mode anche manualmente, tramite la configurazione dall’app di Google.

image of Patrizia Motta

Patrizia Motta - Ho una passione per la scrittura e nel tempo libero pratico la danza del ventre.