N

Web

Gli utenti acquistano i prodotti da brand etici e trasparenti

di Domiziana Desantis

clock image2 minuti

Utente e trasparenza del brand

Secondo uno studio condotto dall’agenzia di comunicazione Porter Novelli, condotta su 1200 potenziali consumatori in reazione a determinati brand, se un marchio riesce a esprimere in modo chiaro il suo scopo al cliente è più probabile che riesca a vendere il suo prodotto.

Sembra, infatti, che se un potenziale consumatore associa automaticamente uno scopo chiaro, etico e responsabile a un brand è più propenso ad effettuare acquisti presso il suo negozio.

Se un’azienda trasmette in modo chiaro il proprio personal branding e le sue intenzioni – e se queste intenzioni sono lodevoli sia da un punto di vista etico che ambientale – il potenziale cliente è ben propenso all’acquisto e probabilmente ritornerà ad acquistare ancora.

Secondo Porter Novelli, i clienti acquistano guidati dal proprio subconscio

Il sondaggio condotto da Porter Novelli consisteva nel sottoporre ai potenziali clienti un brand e chiedere loro un’associazione verbale automatica. Agli utenti è stato chiesto, infatti, di associare una parola a un marchio, senza pensarci troppo. Le associazioni subconscie sono quelle più durature, quelle che spingono all’acquisto compulsivo, quelle che portano alla fidelizzazione.

Le persone giudicano i brand in base ad associazioni automatiche, basate sull’impulso e su ciò che un determinato prodotto ci fa sentire o provare nel momento esatto in cui lo vediamo sullo scaffale.

Per questa ragione, quanto più un brand è chiaro, trasparente e onesto, tanto più il potenziale cliente è spinto ad acquistare i suoi prodotti. Al contrario, se un brand è ombroso, oscuro, ambiguo, per l’utente sarà via via sempre più difficile fidarsi e si ritroverà a cambiare idea in tempi piuttosto brevi.

Per la maggior parte degli intervistati, più un brand è trasparente più ispirerà fiducia

Secondo il 78% degli utenti intervistati, un brand con uno scopo definito e forte ispira più fiducia e spinge, di conseguenza, all’acquisto. Per la stessa percentuale ci sono addirittura utenti disposti a lavorare per una determinata azienda, se mossa da ideali etici e condivisibili – e di conseguenza trasparenti.

Per usare le parole del vice presidente dell’area marketing di Porter Novelli:

Il pensiero automatico che va per associazioni immediate è molto più potente di quello ragionato e secondario ed è quello che spinge un utente ad acquistare un determinato prodotto. Lo scopo di un’azienda, quindi, si insinua più facilmente nella nostra psiche e nelle decisioni che prendiamo”

image of Domiziana Desantis

Domiziana Desantis

Il potere delle parole mi ha sempre affascinata, tanto che ho fatto della comunicazione la mia professione. Lavoro come Web Content Creator & Editor in Nextre Digital, web Agency di Milano, e scrivo contenuti per il blog di Mirko Cuneo.

Leggi altro

Nessun commento

Commenta

N

L’esperienza multicanale richiede un nuovo a...

Esperienza multicanale e vendite

Il settore delle vendite è in continua trasformazione. Quello che però sembra non cambiare come dovrebbe è l’approccio delle imprese a questo tipo di trasformazione. Se le vendite cambiano, devono cambiare anche i venditori e con loro le tecniche di vendita. Lo spostamento del mercato completamente online potrebbe far morire a breve il concetto di […]

Leggi la news >
N

L’impatto dell’e-commerce nelle piccol...

e-commerce e piccole imprese

È passato un anno esatto dall’esplosione della pandemia e ad oggi possiamo certamente dire che quello che ci rimane – e che probabilmente ci porteremo dietro – è un avvicinamento progressivo e via via sempre più intenso verso una realtà digitale a 360 gradi. Tanto il lavoro quanto la vita privata si sta spostando sempre […]

Leggi la news >
N

Come migliorare il proprio e-commerce nel 2021?

Migliorare il proprio e-commerce nel 2021

La pandemia ha spostato il commercio principalmente online, spingendo moltissime aziende a cambiare completamente le proprie abitudini di vendita. La maggior parte dei brand, oggi, ha un proprio store online a conferma che il settore degli e-commerce sta diventando ogni giorno più popolare. Il motivo è piuttosto semplice: i tempi in cui viviamo sono assai […]

Leggi la news >