Arrivano su Whatsapp i messaggi che si autodistruggono (dopo 7 giorni)

Arrivano su Whatsapp i messaggi che si autodistruggono (dopo 7 giorni)

di Luna Saracino

clock image3 minuti

i messaggi che si autodistruggono su whatsapp

Zuckerberg è in vena di grandi cambiamenti, ultimamente. Dopo aver lanciato Instagram Reels, per cavalcare l’onda di Tik Tok, e dopo aver avviato la sperimentazione di Instagram Checkout, per gli acquisti online diretti, senza uscire mai dal social, sono in arrivo novità anche per Whatsapp. Nei mesi scorsi, Zuckerberg aveva già annunciato il desiderio di accorpare le tre chat di messagistica istantanea (Messenger, Instagram e Whatsapp) per rendere l’esperienza degli utenti più fluida. Oggi, il colosso Facebook ci comunica che stanno per arrivare gli “expiring messages”, letteralmente “messaggi in scadenza”. In sostanza, messaggi che si autodistruggono dopo 7 giorni. Una funzionalità, questa, che ha una doppia valenza. Se da un lato, infatti, riduce lo spazio occupato sullo smartphone, dall’altro ci aiuterà a “dimenticare” i messaggi “spiacevoli” con più facilità.

Guadagnare spazio sul telefono – e dire addio a messaggi spiacevoli

L’aggiornamento arriverà nel 2021 e avrà lo scopo principale di ridurre lo spazio occupato sullo smartphone. Incredibile ma vero: le chiacchierate notturne con il vostro grande amore hanno un peso, anche nella memoria del vostro telefono. Con questa feature, i messaggi che rimarranno in memoria saranno solo quelli più recenti.

D’ora in poi, se volete conservare o ricordare un messaggio a voi caro, dovrete salvarlo nelle note, non vi basterà più scorrere in fondo alla chat per rileggerli.

Da un certo punto di vista, più profondo ed emotivo, questa feature ha i suoi “piccoli” vantaggi: se, per esempio, state soffrendo perché il vostro fidanzato vi ha lasciato, almeno non avrete più sotto gli occhi i messaggi romantici che vi scriveva poco prima di interrompere la vostra relazione.

Una funzione perfetta sia per i gruppi che per le conversazioni singole

Questa nuova funzionalità somiglia da lontano a Snapchat, che tiene in vita i messaggi per sole 24 ore, ed è la stessa di Telegram, che giò da diverso tempo consente agli utenti di inviare messaggi “a scadenza”, per evitare di intasare lo spazio sul proprio smartphone. L’unico nodo da sbrogliare riguarda gli utenti. Chi potrà avere questa funzionalità? Sarà appannaggio degli amministratori delle chat di gruppo o varrà anche per le conversazioni uno a uno? Vero è che la preoccupazione maggiore è data proprio dai gruppi. E’ proprio lì, infatti, che si scambiano il maggior numero di messaggi e informazioni ed è lì che quotidianamente gli utenti si inviano file più o meno pesanti che rischiano di impattare negativamente sullo spazio a disposizione del nostro telefono. L’unica cosa certa è che l’opzione non è irreversibile, ma sarà possibile per ogni utente decidere se attivarla oppure no. Tuttavia, fino al 2021 la strada è ancora piuttosto lunga e sicuramente ci saranno aggiornamenti ulteriori a riguardo.

image of lunasara

Luna Saracino

Scrittrice per passione, lavoro ed esigenza, ho capito che riuscivo a esprimermi su carta più che a voce da piccolina, quando ho chiesto a ...