Aziende e Covid-19: come evitare la crisi durante l’emergenza

di Giuseppe Tavera

clock image2 minuti

aziende e covid-19

L’economia è in crisi, l’Italia sta affrontando uno dei periodi storici più difficili dal dopo guerra. Il Covid-19 sta penalizzando decine di aziende.

Dopo un mese esatto dal cosiddetto “Paziente 1”, il nostro Paese è stato travolto da uno tsunami del tutto inatteso. Le conseguenze non sono lievi.

Avremo tempo per contare i danni sulla spesa pubblica. Ora sarebbe prematuro, ma aspettiamoci un conto salato.

Le restrizioni messe in atto per salvaguardare la salute dei cittadini hanno impattato negativamente su diversi settori, cultura e viaggi in primis.

AdClarity, società tecnologica che si occupa di analisi degli investimenti nella pubblicità online, ha raccolto alcuni dati piuttosto significativi.

Il 12 marzo l’Italia ha registrato un crollo pari all’80% delle impression in alcuni settori come Cinema e Travel.

La stessa sorte è toccata ai brand del Lusso, calati del 65% circa rispetto al 20 febbraio 2020.

Chi opera nel commercio dovrà trovare il modo di solidificare il rapporto con i consumatori. Come fare?

In questo momento le aziende devono concentrarsi sulle persone, evitando di immaginarle come semplici “numeri”. E’ importante curare la comunicazione, evitando di interromperla bruscamente.

I messaggi devono essere contestuali, è inutile far finta di niente. I clienti cercano soluzioni immediate per affrontare meglio il momento critico.

E’ importante non creare urgenze, lanciando per esempio offerte last minute. Strategie come queste allarmano i clienti, generando effetti negativi. L’azienda deve dimostrare vicinanza al consumatore, offrendo iniziative positive e concrete.

L’Italia è smarrita, i cittadini cercano assiduamente informazioni affidabili. L’audiweb (società che raccoglie e pubblica i dati di audience di internet in Italia) segna in questi giorni un traffico in crescita costante per tutti i giornali online. E’ importante che le aziende comunichino l’essenziale, evitando toni commerciali.

E’ il momento giusto per stoppare la tradizionale comunicazione del prodotto. Bisogna scegliere toni costruttivi, in grado di aiutare le persone durante la crisi.

Il digitale diviene più che mai importante per fronteggiare l’emergenza Coronavirus. Smart Working e classi virtuali possono continuare a far funzionare il Paese. Il Web ci avvicina anche se siamo distanti; è una risorsa preziosa, da non lasciarci sfuggire.

Questo settore offre significative opportunità, che torneranno utili anche in futuro.

Attenzione all’ambiente, responsabilità sociale e sostenibilità: questi sono i nuovi valori della vita e del lavoro, da non scordare mai più.

image of giusetavera

Giuseppe Tavera

Giuseppe Tavera - Apprendista influencer. Vecchio sardo brontolone, mi occupo di sviluppo web e blogging per Nextre Engineering e il blog di Mirko Cuneo. Scrivo da quando si spammava su MySpace.

Leggi altro

Nessun commento

Commenta

N

Nel 2020 abbiamo scaricato 200 miliardi di applica...

Aumento dello scaricamento delle applicazioni

Secondo App Annie State of Mobile Report 2021, nel 2020 sono state scaricate circa 200 miliardi di applicazioni sui dispositivi mobili, sia da App Store che da Google Play. Praticamente circa il 7% in più rispetto all’anno precedente. Si tratta di un traguardo senza precedenti che non ha alcuna intenzione di arrestarsi e che, anzi, […]

Leggi la news >
N

Cosa possono fare le imprese per riprendersi dalla...

Le imprese si riprendono dalla crisi

Il 2020 è stato un anno impegnativo, sia dal punto di vista sociale che economico. Moltissime imprese si sono ritrovate a dover ricominciare daccapo e rivedere le proprie priorità. Le sfide messe in atto sono state tantissime e altrettante ce ne saranno nei mesi a venire. Le imprese devono prepararsi ad affrontare i problemi nel […]

Leggi la news >
N

LinkedIn introduce nuovi strumenti di controllo de...

controllo delle pubblicazioni su LinkedIn

LinkedIn ha aggiunto di recente alcune funzionalità che consentono di controllare meglio i post pubblicati. Si tratta di strumenti di pubblicazione che consentono di restringere il campo di visualizzazione dei post a un determinato pubblico. In questo modo, sarà possibile anche su LinkedIn decidere chi può vedere ed eventualmente commentare un tuo post o un […]

Leggi la news >