COme favorire la continuità operativa di un’azienda nel 2021

di Luna Saracino

clock image3 minuti

Continuità operativa per le imprese nel 2021

Il lockdown provocato dall’emergenza sanitaria del COVID-19 ha messo in ginocchio moltissime imprese in giro per il mondo. La chiusura forzata per 3 o 4 settimane continuative, se da un lato è necessaria per prevenire la diffusione del virus, dall’altro è rischiosissima a livello imprenditoriale, soprattutto se vengono a mancare aiuti e sussidi dal governo.

Sono tempi incerti, critici e insicuri, che stanno mettendo a dura prova le resistenze di ogni singola impresa, piccola media o grande che sia. Una cosa, però, è certa: un piano di continuità operativa è fondamentale, ora più che mai, per poter sperare che il proprio business cresca anziché arrestarsi.

Un’impresa di successo, oggi, la riconosci perché riesce a stare vicino ai propri clienti o utenti, riesce a riconoscere e soddisfare i loro bisogni nonostante la crisi mondiale.

Nel computo generale, tenere conto poi del worst-case scenario e progettare soluzioni possibili è altrettanto importante: bisogna valutare ogni opzione, se si è davvero intenzionati a sopravvivere.

Come si progetta un piano di continuità lavorativa per portare al successo la propria azienda nel 2021? Seguendo alcuni passaggi fondamentali per preparare la propria impresa a gestire ogni imprevisto in futuro: perché una volta che l’emergenza sanitaria è passata, potrebbero esserci altre crisi da sostenere e a quel punto bisogna essere pronti a tutto.

Scopi e obiettivi

Esattamente come per un business plan, bisogna avere chiaro lo scopo della propria azienda, i propri obiettivi e comprendere a fondo in che modo è possibile raggiungerli. Avere le idee chiare è fondamentale e servirà a mantenere il punto fermo anche nei momenti più critici. Durante la stesura del piano sarà importante stilare anche un budget che si intende investire, così da essere sicuri di coprire le spese in caso di necessità.

Scegliere il partner giusto

Le imprese non funzionano, senza il giusto supporto. Per poter andare avanti in un periodo critico come questo, è fondamentale affiancarsi alle persone giuste, che hanno spirito di iniziativa, una buona concezione del lavoro di squadra, un’attitudine al problem solving.

Analisi e priorità

Quando si stila un business plan, bisogna valutare tutte le criticità potenziali da risolvere in futuro. Questo approccio servirà moltissimo nel momento in cui una crisi arriverà davvero – un po’ come è successo con questa emergenza sanitaria. In questo modo, metterete al sicuro la vostra azienda e sarete pronti a ogni imprevisto potenziale.

Comunicare

La comunicazione è alla base della sopravvivenza di ogni impresa. Imparare a comunicare con le altre aziende, con i propri dipendenti, con i propri clienti è cruciale e salvifico e aiuta a comprendere le esigenze che ci circondano.

Non importa quanto è grande la vostra impresa: considerate un piano di comunicazione che tenga aggiornati tutti i vostri dipendenti e clienti su ciò che state portando avanti.

Esplorare nuove strategie

Superati questi step, siete pronti per elaborare ed esplorare nuove strategie durante la stesura del vostro business plan. Elaborare nuove idee di sviluppo della vostra società sarà fondamentale per voi e per la crescita della vostra impresa.

image of lunasara

Luna Saracino

Scrittrice per passione, lavoro ed esigenza, ho capito che riuscivo a esprimermi su carta più che a voce da piccolina, quando ho chiesto a mia madre un diario segreto al posto della Barbie di tendenza. Ho scritto il mio primo racconto a 12 anni e ne ho pubblicato un altro a 16. Da allora, tra alti e bassi, ho sperimentato tutte le vie della scrittura che ho trovato lungo la mia strada. Oggi mi occupo di storytelling, project management, copywriting e sceneggiatura. E quel viaggio nel mondo della scrittura che ho iniziato da bambina mi pare di averlo appena cominciato.

Leggi altro

Nessun commento

Commenta

N

L’esperienza multicanale richiede un nuovo a...

Esperienza multicanale e vendite

Il settore delle vendite è in continua trasformazione. Quello che però sembra non cambiare come dovrebbe è l’approccio delle imprese a questo tipo di trasformazione. Se le vendite cambiano, devono cambiare anche i venditori e con loro le tecniche di vendita. Lo spostamento del mercato completamente online potrebbe far morire a breve il concetto di […]

Leggi la news >
N

L’impatto dell’e-commerce nelle piccol...

e-commerce e piccole imprese

È passato un anno esatto dall’esplosione della pandemia e ad oggi possiamo certamente dire che quello che ci rimane – e che probabilmente ci porteremo dietro – è un avvicinamento progressivo e via via sempre più intenso verso una realtà digitale a 360 gradi. Tanto il lavoro quanto la vita privata si sta spostando sempre […]

Leggi la news >