Differenza di Leadership: dipende dalla grandezza del tuo team

La differenza di leadership, cioè l’atteggiamento che un leader deve e può tenere, cambia con l’ingrandirsi del suo team. Perché? Be’, perché le responsabilità aumentano, come anche gli impegni, le cose da tenere sotto controllo e quelle da portare a termine. Al contrario, invece, il tempo a disposizione rimane sempre lo stesso, diventa però più saturo, quindi deve essere ben organizzato.

Quando ho preso la guida della mia azienda, eravamo solo 5 persone. Con ognuna di loro avevo creato un rapporto molto stretto: conoscevo le loro potenzialità e i punti deboli, lavoravamo insieme ai progetti e ci scambiavamo continue opinioni. La differenza di leadership da parte mia ho iniziato a notarla quando il team ha cominciato ad ingrandirsi.

L’attività ha incominciato a crescere, quindi sono arrivate persone in più ed era bello e soddisfacente vedere il team ampliarsi. Tutto stava prendendo sempre più forma e concretezza, tutto andava liscio ma il mio tempo era sempre meno e il mio vecchio modo di fare non funzionava più.

Non potevamo stare tutti schiacciati dentro alla stessa stanza e io sentivo una differenza di leadership dovuta alla mia impossibilità di dare a tutti le medesime attenzioni. Non potevo più intrattenermi a conoscere le persone perché i lavori da fare erano sempre di più e le scadenze anche. Inoltre, se avessi dato a tutti una certa quantità del mio tempo, questo non mi sarebbe più bastato per adempiere a tutti i miei doveri di CEO.

Mi sono trovato faccia a faccia con l’innata consapevolezza che bisogna adattarsi al cambiamento e plasmare l’atteggiamento secondo la situazione.

LEGGI ANCHE: L’arte della Leadership

Bisogna adattarsi al cambiamento

Le abitudini sono facili da prendere, ma difficili da eliminare.

All’inizio cercavo di essere lo stesso e comportarmi come avevo sempre fatto. Nel frattempo, però, nei miei giorni c’erano sempre maggiori imprevisti, cose da controllare, decisioni da prendere. Questo era ormai lo schema che si ripeteva in ogni giornata. Intanto, in azienda aspettavamo altre persone perché le attività da ricoprire erano sempre maggiori. Andando avanti così gli ingranaggi avrebbero iniziato a non scorrere più. L’unico modo per rimanere efficace era cambiare e adattarsi alla differenza di leadership che mi aspettava.

Il mio atteggiamento come leader volto all’innovazione, non solo nei processi ma anche nella gestione, ha iniziato a scontrarsi con le tipologie di lavoro diverso che mi aspettavano ogni giorno. Quando sei il capo di un’azienda non puoi mai occuparti solo di una o due cose, ma devi essere aggiornato su tutto e avere idea di ogni aspetto dell’impresa. Questo vuol dire anche trovare il modo e il tempo per studiare e formarsi sugli argomenti più disparati. Perché quando i tuoi collaboratori verranno a chiederti delle opinioni in merito, dovrai essere pronto a rispondere. Se non fornisci tu le risposte chi lo farà?

Io cerco di non far percepire troppo la differenza di leadership, infatti i miei principi di gestione sono rimasti gli stessi, ma la quotidianità è mutata in modo significativo. La mia è una piccola-media impresa, ma per essere tale è già abbastanza strutturata al suo interno. Se mi guardo indietro possono identificare bene alcuni principali contrasti e differenze di leadership tra il gestire gruppi grandi o piccoli.

Differenza di leadership tra gruppi grandi e piccoli

Se la tua squadra è composta da cinque persone, puoi sviluppare un rapporto personale con ogni individuo. Puoi curare i dettagli del loro lavoro, capire in che cosa sono più portati e, forse, anche conoscere gli hobby che amano fuori dall’ufficio.

Se la tua squadra è composta da 30 persone, non puoi gestirle tutte direttamente, almeno non nella stessa misura. Se dessi sempre le medesime attenzioni a tutti, ti servirebbero ore! Aggiungi il tempo per seguire ogni azione e difficilmente riuscirai a fare altro. Quando sono arrivato a più di otto rapporti, ho iniziato a pensare di non avere abbastanza ore al giorno per supportare tutti al meglio. Perché nel frattempo pensavo alle assunzioni, garantivo un lavoro di progettazione di alta qualità e contribuivo alla strategia aziendale generale.

Questo è il motivo per cui i CEO delle aziende in crescita, alla fine, iniziano ad assumere e preparare manager che stiano sotto di loro. Ma questo significa che sei ulteriormente più distante dalle persone e dal lavoro sul campo. Rimani il responsabile e la tua parola è sempre l’ultima, ma non puoi essere in tutti i dettagli. Alcune decisioni saranno prese senza il tuo contributo e alcune cose saranno fatte in modo diverso da come forse avresti pensato di farle personalmente.

All’inizio, questo può sembrare disorientante, come se stessi perdendo il controllo. Ma fa parte della differenza di leadership tra piccoli e grandi gruppi. Potenziare il tuo team è una necessità e una delle maggiori sfide della gestione su vasta scala è trovare il giusto equilibrio tra approfondire un argomento e fare un passo indietro e affidare agli altri il compito di occuparsene. Man mano che una squadra cresce, imparare a dare questa fiducia è essenziale.

Con questo non voglio dire che devi trasformare la tua attività prendendo spunto dalle tradizionali imprese gerarchiche legate al passato.

differenza di leadership

Sii un leader innovativo

Nel momento in cui la tua azienda cresce e hai molte più responsabilità e pensieri è logico che il tuo modo di essere muti insieme alla situazione stessa. Il contrario sarebbe come pretendere di avere da adulto la medesima spensieratezza di un liceale, non può essere così. Ma questo non significa nemmeno snaturare completamente la tua personalità o assumere degli atteggiamenti retrogradi e negativi.

Le persone che non ti conoscevano prima potrebbero trattarti diversamente e con maggior distacco, portato dal ruolo di dominio che ricopri. Non abituarti a stare in una torre d’avorio, perché è proprio ciò che non serve in quest’epoca di trasformazione tecnologica. L’innovazione nei sistemi produttivi deve essere supportata dal comportamento di chi sta al vertice. La differenza di leadership è da trovarsi tra gli stili di leadership odierni e non guardando indietro.

Anche se non puoi avere con tutti un rapporto approfondito, dai a tutti la libertà di espressione – purché sia intelligente. Se i tuoi nuovi collaboratori sono intimoriti dalla tua figura, invitali tu stesso ad esprimere le proprie idee. Questo sarà utile a te per sapere chi sono le persone che lavorano per la tua attività e darà spazio al confronto. Dai sempre feedback, ma sii pronto anche a chiederli e riceverli. Sii aperto perché una buona idea potrebbe arrivare quando e da dove meno te lo aspetti.

Punta sempre alla formazione e alla crescita delle tue risorse. Sono loro che lavorano ogni giorno con te allo sviluppo dell’azienda e che ti saranno di supporto se opportunamente preparate. Adeguando la tua leadership al contesto e con il giusto team aumenterai i progetti in entrata per la tua azienda, potrai delegare sempre di più e avere il tempo per pensare alla crescita complessiva.

Conclusione

Scegli le tue battaglie e differenzia la tua leadership. Quando ho gestito una piccola squadra, c’erano giorni in cui uscivo dall’ufficio con zero compiti in sospeso – la mia casella di posta era vuota, le mie cose da fare esaurite e nient’altro aveva bisogno della mia attenzione. Crescendo, quei giorni sono diventati più rari, fino a quando hanno cessato di esistere completamente. Prenditi cura ti di te ma non essere focalizzato solo su te stesso. Fai attenzione a ciò che accade intorno e instaura rapporti con i tuoi collaboratori, ma abbi la forza di delegare e di gestire le tue relazioni.

Ricorda che sei solo un individuo con una quantità limitata di tempo. Non puoi fare tutto, quindi devi dare la priorità. Quali sono gli argomenti più importanti a cui devi prestare attenzione? Mi ci è voluto tempo per mettermi a mio agio operando in un mondo in cui dovevo scegliere ciò che contava di più, e non lasciare che il gran numero di possibilità mi travolgesse.

Padroneggia gli stili e le differenze di leadership da adattare alle situazioni. Punta al successo e non temere il cambiamento. Sarai ben equipaggiato per guidare team di qualsiasi dimensione.

LEGGI ANCHE: 5 trend di leadership 2019 che devi conoscere


Vuoi far crescere la tua azienda grazie al web?

Questo libro è un vero manuale di sopravvivenza digitale per l’impresa del futuro. Scopri tutte le strategie per ottenere successo grazie al web e governa da protagonista la trasformazione digitale della tua azienda.


Potrebbe piacerti anche