Come trovare la motivazione a lavoro (e non solo) - Mirko Cuneo

Come trovare la motivazione a lavoro e non solo

di Mirko Cuneo

clock image8 minuti

come trovare la motivazione

“Non ce la faccio”, “Non riesco”, “Non sono in grado di trovare la motivazione per andare avanti”.

Quante volte ti è capitato di dirlo o di pensarlo? Anche se la tua risposta è “Solo una”, è stata comunque una volta di troppo.

Succede quando ti alzi stanco alla mattina, sai che dovrai risolvere problemi a volte più grandi di te, che avrai discussioni quotidiane da affrontare con i colleghi o che il carico di lavoro sarà troppo per le poche ore a disposizione.

Ognuno di noi, dal momento in cui apre gli occhi, sa di dover affrontare tantissime sfide. E spesso potresti essere tentato di gettare la spugna. Sarebbe facile, molto più facile che non trovare ogni giorno la giusta dose di energia per affrontare tutti gli inconvenienti e le prove della giornata.

Ma tu non vuoi gettare la spugna, vero? Non vuoi far vincere la procrastinazione e seppellire la tua autostima.

Lo stress può fare brutti scherzi, che tu sia un imprenditore con un’attività sulle spalle o un lavoratore dipendente a cui ogni giorno viene chiesto sempre di più.

Ecco perché devi assolutamente imparare come trovare la motivazione per affrontare con la giusta carica ogni sfida personale e professionale.

In questo articolo ti parlo proprio di motivazione e di come trovarla qualsiasi sia il risultato che vuoi raggiungere.

Cominciamo!

Ritrova la motivazione in te stesso

La motivazione è una compagna di vita essenziale.

Grazie alla motivazione ti lanci anima e corpo nel raggiungimento di un nuovo obiettivo. Eviti di rimandare facendo attività futili solo per prendere tempo, instauri delle sane abitudini e ne guadagni infinitamente in autostima.

Per questo è fondamentale avere, come asso nella propria manica, delle strategie su come trovare la motivazione. Dei metodi per impostare il giusto mindset.

Amo una frase molto acuta dello scrittore e speaker motivazionale statunitense Zig Ziglar su questo argomento.

“Le persone spesso dicono che la motivazione non dura. Beh, neanche una doccia, ecco perché la facciamo ogni giorno.”

Hai colto il significato profondo di questa osservazione?

La motivazione non è qualcosa che, una volta trovata, dura in eterno. È come un muscolo, va allenata ogni giorno con i giusti esercizi.

E la vita ti richiede di avere una bella dose di motivazione in molti ambiti, vediamo quali.

Trova la motivazione nelle attività quotidiane

Hai presente quando la domenica sera dici che dalla mattina seguente inizierai la dieta? Benissimo.

E sai perché il 99% delle volte fallisci? Perché quello che dici a te stesso è solo un proposito e non un obiettivo ben preciso. Tra il dire e il fare, quello che manca davvero è la giusta motivazione.

Devi riuscire a fare un accordo con te stesso per essere sicuro di portare a termine il tuo intento. Inizia pian piano abituando il tuo corpo, confrontarti con te stesso e poniti piccoli obiettivi intermedi e un tempo per raggiungerli.

Solo così riuscirai a sviluppare la giusta motivazione per iniziare davvero la dieta e portarla avanti nei mesi.

Trova la motivazione nello sport

Un altro grande ambito in cui hai bisogno di sviluppare una motivazione ferrea e incrollabile è lo sport.

Il famoso proposito del primo gennaio, lo so: “Quest’anno mi iscrivo in palestra”. Senza motivazione, però, ti dò tempo un mese e poi il tuo abbonamento finirà in una tasca del portafoglio, dimenticato.

Anche se fai sport a livello amatoriale devi comunque fissare dei piccoli traguardi da raggiungere. Lo sport fa bene ovviamente al fisico, ma anche all’umore. Ti fa sentire meglio a 360 gradi e ti aiuta esso stesso a trovare la motivazione e l’energia per fare tante altre cose.

Oltretutto è un bel campo per allenarsi a tenere fede ai propri obiettivi. Perché anche la motivazione spesso è questione di abitudine. Devi abituarti a trovare la forza per non mollare.

La motivazione è un concetto relativo, ognuno la trova a modo suo ma, una volta individuata la formula magica, nessuno potrà più fermarti.

Trova la motivazione nello studio

Una delle motivazioni più complesse da sviluppare è quella nei confronti dello studio. Che sia la scuola dell’obbligo, l’università, un master o nel lavoro, lo studio richiede la tua completa attenzione per anni.

Però tu puoi vivere lo studio in modo molto più sereno e produttivo, mantenendo un atteggiamento positivo.

Come? Grazie alla motivazione.

Prima di tutto non devi avere paura del fallimento. Devi darti un motivo esclusivo per andare avanti, non solamente perché è quello che devi fare. E, infine, tieni traccia dei tuoi traguardi quotidiani per provare a te stesso che stai facendo progressi.

Ora, però, ti faccio una domanda molto importante: qual è l’ambito della vita nel quale ognuno di noi deve sviluppare una motivazione forte e duratura? Il lavoro.

Il tuo lavoro ti accompagna per la maggior parte delle tue giornate e per una vita intera.

Ecco perché è fondamentale che tu sappia affrontare le sfide con un atteggiamento positivo. Ti aiuterà a trovare la motivazione all’interno della tua vita.

come trovare la motivazione

Come trovare la motivazione sul lavoro

Tu potresti non avere bisogno della dieta, potresti già eccellere nello sport e aver finito di studiare da un po’ – anche se io penso che non si smetta mai di studiare nella vita. Ma sono sicuro che tu stia lavorando o che sia in cerca di un lavoro.

Per questo voglio soffermarmi sulle tecniche relative a come trovare la motivazione sul lavoro per fornirti degli strumenti pratici da utilizzare ogni giorno quando senti che arriva la voglia di mollare tutto.

Soprattutto nel caso in cui tu possieda un business personale, trovare la motivazione ogni giorno non è per niente facile. Ci sono sfide quotidiane relative alla burocrazia, alla vendita, alla gestione del personale.

Tuttavia, con le giuste tecniche puoi:

  • aumentare il tuo impegno nel lavoro;
  • raggiungere maggiori risultati;
  • essere più felice di ciò che fai.

Oggi condivido con te i miei 3 personali consigli per trovare la motivazione in qualsiasi contesto professionale.

1. Ricordati perché hai iniziato

Troppo spesso dipendenti e liberi professionisti basano la loro motivazione sui successi e i traguardi raggiunti. Ma è facile essere motivati quando tutto va bene.

Che mi dici, invece, del momento in cui tutto sembra andare a rotoli? Probabilmente si dissolverà anche la tua motivazione per lasciare il posto all’ansia da prestazione.

Ecco perché è profondamente sbagliato cercarla in fonti esterne. Aspetti che il tuo capo ti dica che sei stato bravo, ma lui non ha mai avuto esternazioni di questo genere. Oppure aspetti che i tuoi colleghi ti facciano i complimenti per una presentazione, mentre loro si limitano solamente ad andarsene finita la riunione.

Quindi, come la trovi la motivazione? Devi scavare dentro te stesso e ricordarti per quali motivi hai iniziato quel lavoro o avviato quell’impresa.

Ricordati l’entusiasmo e il coraggio iniziali, ma soprattutto il tuo obiettivo finale, saranno la tua ancora di salvezza anche nei momenti più bui.

2. Circondati di persone intraprendenti

Non puoi fare tutto da solo, l’essere umano è un animale sociale.

Alla mattina prenditi dieci minuti in più per fare colazione con la tua famiglia e discutere di qualcosa che ti dia la giusta ispirazione per iniziare la giornata.

Il famoso giornalista e scrittore Tiziano Terzani usava concedersi lunghe colazioni con la moglie per parlare dei progetti della sua vita e delle quotidiane sfide lavorative. Questo momento gli dava la carica giusta per affrontare tutto il resto.

Se sei un imprenditore, circondati di persone valide con cui lavorare che ti aiutino a portare avanti la tua attività. Condividi con loro la tua vision e le tue idee, vedrai che ne nasceranno altre e queste ti daranno uno stimolo diverso per affrontare il tuo lavoro.

3. Poniti un obiettivo per il giorno dopo

Ora prendo spunto da un’abitudine consolidata da un altro scrittore per spiegarti come prevenire la mancanza di motivazione. Ernest Hemingway aveva affinato una tecnica precisa: lasciava sempre un capitolo o un paragrafo a metà alla fine della giornata.

Sai perché? Così il giorno dopo avrebbe saputo esattamente cosa fare appena sveglio e questo accadeva soprattutto quando era assolutamente certo di ciò che voleva scrivere.

Lasciare un compito a metà o farti già il giorno prima il programma per la giornata successiva, ti fornisce la spinta giusta per ricominciare allontanando la procrastinazione, una delle più grandi nemiche della motivazione.

Conclusione

La motivazione ti serve durante le 8 ore lavorative, la sera quando vai in palestra e anche quando ti siedi davanti ad un piatto di pasta. Tuttavia, ritrovare la motivazione è un modo per vivere una vita più felice, sia a casa che sul posto di lavoro.

La crescita personale richiede pratica ogni giorno. La motivazione è un flusso, non puoi accenderla e spegnerla quando vuoi, devi lasciarti trasportare ed alimentarla costantemente.

Cerca sul mio blog altri articoli, video e podcast sul pensiero positivo e su come raggiungere ogni obiettivo della tua vita personale e professionale.

Inizia ora!

image of Mirko Cuneo

Mirko Cuneo

Aiuto aziende e professionisti a potenziare il proprio business, in modo che possano aumentare i propri guadagni, clienti e la rispettabilità del proprio brand.

Ti serve aiuto? Clicca QUI

Nessun commento

Commenta