Come mantenere un atteggiamento positivo quando tutto sembra andare storto

di Mirko Cuneo

clock image10 minuti

atteggiamento positivo

Quante volte le persone intorno a te ti hanno detto: “Dovresti avere un atteggiamento più positivo, è indispensabile per portare avanti la tua attività e vivere meglio”?

Facile a dirsi. Ma se quello stesso giorno un cliente non ha concluso un acquisto che avevi praticamente dato per certo, un altro sta continuando a rimandare un pagamento, un fornitore fa passare i giorni senza consegnare il materiale che stai aspettando, hai un’agenda talmente fitta di impegni che non puoi nemmeno concederti la pausa caffè e, magari, a casa hai anche la moglie o il marito che non ti parla perché hai dimenticato quella maledetta cena.

Mantenere un atteggiamento positivo diventa davvero complicato in certi casi.

La vera sfida è riuscirci nel momento in cui tutto va male, quando ti senti perseguitato dalla sfortuna e hai la ferrea convinzione che stiano succedendo tutte a te.

È capitato ad ognuno di noi, almeno una volta nella vita, anche a coloro che sembrano avere sempre la situazione sotto controllo.

Tuttavia, i pensieri positivi sono molto preziosi perché ti aiutano ad uscire proprio da quelle crisi che ti sembrano insuperabili. Ma ti dirò di più, se sei un imprenditore o un professionista, quello di cui hai davvero bisogno è sviluppare il mindset imprenditoriale.

Sto parlando delle buone abitudini che accomunano tutte le persone di successo e che permetteranno anche a te di dare una svolta alla tua carriera e alla tua vita.

A questo proposito ho preparato un videocorso per aiutare tutti coloro che lo desiderano a trovare la motivazione e l’energia che serve a raggiungere concreti obiettivi di business.

Per scoprire subito di più riguardo al videocorso Mindset Imprenditoriale clicca il pulsante qui sotto, senza impegno.

Invece, continuando a leggere approfondiamo insieme il tema dell’atteggiamento positivo e come riuscire a svilupparlo e a mantenerlo.

Cosa vuol dire avere un atteggiamento positivo?

Mi piace definire l’atteggiamento positivo come quella condizione mentale che ti fa mantenere la concentrazione solo sulle possibili realizzazioni che puoi ottenere, piuttosto che sugli insuccessi.

Qual è l’identikit di una persona positiva?

Prima di tutto, tende a vedere maggiormente le soluzioni rispetto ai problemi. Di fronte ad una situazione intricata non perde le energie lamentandosi di ciò che non funziona ma si impegna per cercare il modo di risolvere le cose. Non si perde d’animo e, dopo aver valutato la situazione, si mette in moto concretamente.

caratteristiche di un atteggiamento positivo

Immagino che dirai “è tutto fantastico Mirko, ma nonostante la carica di ottimismo con cui decidiamo di affrontare la giornata, gli imprevisti possono sempre accadere”.

Verissimo!

Avere un atteggiamento positivo non significa ignorare tutti i problemi della vita, in quel caso saresti una persona superficiale.

Piuttosto, significa cercare il lato positivo per partire da ciò che hai e utilizzarlo per sistemare quello che non sta funzionando. Le persone positive, infatti, non si soffermano sul problema ma attivano subito i neuroni per cercare una soluzione e superare gli ostacoli.

Ti riconosci in questa descrizione?

Se la risposta è NO, forse ti starai chiedendo “ma come lo creo il mio atteggiamento positivo?”.

Prima di procedere con l’articolo, ti propongo anche l’ascolto del mio podcast su come avere un atteggiamento positivo. Ti offre l’opportunità di fruire di questo contenuto ovunque ti trovi o di rinfrescarti la memoria all’occorrenza.

Ma adesso andiamo avanti e vediamo cosa non è pensare positivamente.

Cosa si intende per atteggiamento negativo?

Chi è caratterizzato da un atteggiamento negativo è dominato da mille paure, non si sente mai all’altezza della situazione e rimane passivo di fronte alle sfide perché, indovina un po’, crede che tanto le cose andranno male!

Le classiche espressioni che contraddistinguono questa tipologia di persona sono “Non posso”, “Non riesco” oppure “Non sono abbastanza bravo”. Tutte affermazioni tossiche che ti distraggono da quello che è in tuo potere fare per farti concentrare su ciò che hai paura di non saper fare.

caratteristiche di un atteggiamento negativo

Inoltre, una persona con un atteggiamento negativo, si aspetta sempre che gli capiti qualcosa di male e di rimanere delusa, proprio in conseguenza di questo, tende a non prendere iniziative.

Anche continuare a rimuginare su ciò che non ha funzionato in passato è una prerogativa delle persone dominate da pensieri negativi.

Questo comporta una inevitabile collezione di insuccessi sia in ambito personale che in ambito professionale. Non puoi sperare di veder prosperare la tua azienda o la tua attività se ti tiri costantemente indietro di fronte ad ogni sfida.

Prova a considerare le tue sconfitte come un trampolino di lancio e non solo come fallimenti. La differenza è subito percepibile: nel primo caso trarrai insegnamento da ciò che non ha funzionano per non ripetere i medesimi errori.

Perché credimi, la vita ti metterà sempre i bastoni tra le ruote, qualche volta di più altre volte di meno. Per questo voglio darti degli strumenti che ti permettano di superare al meglio qualsiasi difficoltà.

Dopo questa differenziazione tra atteggiamento positivo e atteggiamento negativo vediamo come può aiutarci nella vita quotidiana.

Perché mantenere un atteggiamento positivo è importante?

Prima di tutto, un atteggiamento positivo plasma la tua personalità. Il modo in cui reagisci ad una determinata situazione racconta molto sul comportamento che hai in ogni ambito della tua vita. Se sviluppi un atteggiamento positivo e mindset imprenditoriale, anche di fronte ad una situazione difficile sei in grado di reagire e di cavartela con successo. Devi essere leader di te stesso per raggiungere i risultati che desideri nella tua vita.

Riempire i tuoi discorsi di pensieri positivi è fondamentale per attrarre altre persone, le quali si sentiranno a proprio agio nel trascorrere del tempo con te.

Pensaci: tu avresti voglia di stare con qualcuno che si lamenta sempre e che non fa altro che sottolineare quanto la vita sia ingiusta con lui? Io non credo.

Sia che tu voglia attorniarti di amici, sia che tu intenda creare un team affiatato in azienda, un atteggiamento positivo è fondamentale per creare rapporti duraturi con gli altri individui.

Inoltre, i pensieri positivi influiscono molto anche sulla tua salute. La positività ti consente di goderti maggiormente i momenti della tua vita e del tuo lavoro tenendo sempre un occhio puntato verso il futuro, alla ricerca di ulteriori soddisfazioni.

Ricordati che il tuo futuro non lo devi cercare davanti a te, ma si nasconde nelle tue azioni di tutti i giorni. È ciò che fai nel tuo presente a determinare quello che otterrai.

Queste dinamiche ti portano ad una maggiore qualità della vita. Sentendoti più fiducioso sarai in grado di scegliere la strada giusta, con la consapevolezza che esiste sempre una soluzione ad ogni problema.

Infine, i pensieri positivi ti permettono di aumentare le prestazioni perché, nel momento in cui fissi un obiettivo, sei assolutamente sicuro di poterlo raggiungere e fai tutto ciò che è in tuo potere per ottenere il risultato che desideri.

Come mantenere un atteggiamento positivo?

Questo è il momento degli esercizi! Ecco qualche consiglio pratico per il mindset da applicare subito. Così puoi modificare tutti i pensieri negativi trasformandoli in energia positiva:

  • Inizia la giornata con il piede giusto. La maggior parte delle persone si trascina a fatica fuori dal letto e brontola pensando già alle incombenze della giornata. Questo atteggiamento è sbagliato! Sviluppa una sorta di tuo rituale personale per iniziare la tua giornata nel migliore dei modi. Per esempio, ad alcune persone piace leggere un libro, ad altre fare una ricca colazione compresa di lettura del giornale o delle notizie in generale, o ancora creare la to do list della giornata per garantirsi una partenza organizzata. Fai quello che ti fa stare bene e vedrai che l’ingresso ad un nuovo giorno sarà più dolce.
  • Fai attività fisica. Lo sport è la migliore ricarica sia per il fisico che per la mente. Basta una passeggiata, una corsa o qualche posizione di yoga. Insomma, scegli quello che più ti piace, l’importante è che tu mantenga questa abitudine all’interno della tua vita. Ti assicuro che tenendo il corpo attivo, anche la mente e il tuo umore saranno molto più prestanti.
come mantenere un atteggiamento positivo
  • Apprezza il lavoro degli altri. L’atteggiamento positivo non deve essere solo verso te stesso ma anche verso i tuoi dipendenti e collaboratori, se ne hai. Se hanno fatto un buon lavoro, riconoscilo. Così incentiverai l’aumento della loro produttività e la tua impresa ne gioverà. La stessa cosa vale nelle relazioni interpersonali con amici o partner: porta un po’ di positività anche nelle loro vite.
  • Interrompi i pensieri negativi. Tutti ne hanno, è inevitabile. Il segreto è stroncarli sul nascere. Quando senti che stanno arrivando, non abbandonarti completamente ma cambia punto di vista. Invece di crogiolarti nelle tue preoccupazioni o insoddisfazioni, impara a trovare una soluzione che ti permetta di ribaltare la situazione a tuo favore.
  • Vivi con gratitudine. Anche se pensi che ti stia andando tutto storto, le cose positive accadono ogni giorno. Spesso le diamo per scontate e non ci soffermiamo più di tanto ad osservarle. Per allenarti a riconoscerle un buon esercizio è quello di scrivere ogni giorno 3 cose positive che ti sono capitate durante la giornata. Avrai delle belle sorprese!

Un esercizio pratico per un atteggiamento positivo

Ti capita spesso di pensare che la tua vita sia un fallimento? Ora hai tutti gli elementi per poter eliminare questi pensieri negativi e sostituirli con un atteggiamento positivo.

Ricorda, se la tua mente è dominata da paure e sconforto, difficilmente riuscirai a raggiungere i tuoi obiettivi perché ogni giorno è come se tu sabotassi da solo i tuoi piani.

Per iniziare questo processo prendi un foglio di carta e dividilo in due colonne. Ora ritorna con la mente a tutti i pensieri che hai avuto durante la giornata, scrivi quelli negativi da un lato e quelli positivi dall’altro. Poi confrontali.

Quanti sono i pensieri negativi? Come avresti potuto evitarli? Con quali pensieri positivi puoi sostituirli?

Continua così finché i pensieri positivi non saranno molti più di quelli negativi. Vedrai che allenerai la tua mente a pensare alle soluzioni prima di abbandonarti ai problemi.

Sviluppa atteggiamento positivo e mindset imprenditoriale

Che tu sia il proprietario di un’azienda o un libero professionista, il tuo è un ruolo imprenditoriale. Devi sapere come gestire te stesso e il tuo lavoro e anche quello degli altri, se hai dei collaboratori e dei dipendenti.

In molti pensano che imprenditori si nasce, ma non è del tutto vero. Se vuoi migliorare personalmente e professionalmente quello che devi fare è continuare a formarti e sviluppare sempre nuove competenze.

Con questo scopo nasce il mio videocorso Mindset Imprenditoriale. Io stesso sono un imprenditore e ho deciso di mettere a tua disposizione quello che ho imparato nei miei anni di esperienza.

Mi sono reso conto, parlando con alcuni miei colleghi dei più differenti settori, che uno dei principali problemi è saper riconoscere i propri limiti ma anche i propri punti di forza. Questa è una doppia consapevolezza fondamentale per conoscere ciò che puoi fare e per trovare quello che ti manca.

Tutto questo si può fare con più facilità seguendo un metodo efficace ed è proprio quello che io ti propongo in Mindset Imprenditoriale.

Hai voglia di scoprire di più e capire se è il percorso adatta alle tue esigenze?

Clicca il pulsante e trova subito maggiori informazioni e la possibilità di poter ottenere immediatamente il videocorso!

Se il tuo desiderio è crescere e avere successo, devi fare le azioni che ti porteranno al tuo obiettivo.

image of Mirko Cuneo

Mirko Cuneo

Aiuto aziende e professionisti a potenziare il proprio business, in modo che possano aumentare i propri guadagni, clienti e la rispettabilità del proprio brand.

Ti serve aiuto? Clicca QUI

Nessun commento

Commenta