Facebook investe 25 milioni di dollari nel social commerce Meesho

Facebook ha investito 25 milioni dollari nel social commerce Meesho, una promettente società ubicata a Bangaluru, in India.

Questo è il primo vero finanziamento di Facebook per una start-up indiana; anche se, nel 2014, acquisì Little Eye Labs con sede a Hyderabad, per oltre 10 milioni di dollari.

Meesho ha finora raccolto 65 milioni dollari da diversi investitori, tra cui Sequoia Capital, SAIF Partners, Bain Capital, Shunwei Capital, DST Partners e RPS Ventures.

Meesho adotta un mercato a tre vie che collega consumatori, rivenditori e fornitori. Dei due milioni di rivenditori sulla sua piattaforma, quasi l’80% sono donne imprenditrici alle prime armi. Facebook è l’unico investitore nella serie D round.

Meesho è una piattaforma di social commerce fondata da Iid Delhi e Vidit Aatrey e Sanjeev Barnwal, di origini indiane, nel dicembre 2015.

Nasce con lo scopo di agevolare piccole imprese e privati nell’avviamento di negozi online, tramite canali social come WhatsApp, Facebook, Instagram e via dicendo.

L’azienda è stata una delle tre società indiane scelte per Y Combinator nel 2016. Ha  fatto inoltre parte del primo lotto di Google Launchpad, nel programma Solve for India.

Il nome Meesho è l’abbreviazione di “meri shop”; l’idea fu preceduta da FashNear, un’app dedicata alla moda, nata a metà del 2015.

I fondatori si concentrarono poi su Meesho, ovvero un’app che consente la creazione di piccoli negozi online, vendendo i propri prodotti tramite i maggiori social network.

Tra i maggiori finanziamenti donati alla società, troviamo Mountain View, l’acceleratore di semi con sede in California, per un totale di 120.000 dollari.

Seguono in lista molti investitori indiani, tra cui VH Capital, Kashyap Deorah, Rajul Garg, fondatori di Investopad Arjun e Rohan Malhotra, Maninder Gulati, Abhishek Jain e Jaspreet Bindra.

Nel 2017 giunsero importanti cifre anche da SAIF Partners, portando il finanziamento totale di Meesho a 3,7 milioni di dollari.

La start up indiana ha ricevuto diversi riconoscimenti; si è classificata ottava nelle società nascenti a più rapida crescita. Deccan Chronicle l’ha nominata tra le 5 migliori app per il social commerce.

La nota rivista Forbes India ha intervistato i fondatori Vidit Aatrey e Sanjeev Barnwal nel 2018, piazzandoli nella lista dei giovani Under 30 più promettenti.


Vuoi far crescere la tua azienda grazie al web?

Questo libro è un vero manuale di sopravvivenza digitale per l’impresa del futuro. Scopri tutte le strategie per ottenere successo grazie al web e governa da protagonista la trasformazione digitale della tua azienda.


Potrebbe piacerti anche