N

Social

Facebook: consigli utili per sfruttare il potenziale di Messenger for Business

di Alessandro Aru

clock image3 minuti

Consigli per Facebook Messenger for business

Dopo aver implementato una serie di aggiornamenti per il servizio Messenger for Business, Facebook ha pubblicato utili suggerimenti per aiutare gli esperti di marketing a restare in contatto con i propri clienti.

Con il crescente uso delle piattaforme di messaggistica, molte aziende si stanno attivando per offrire questo servizio nel migliore dei modi.

Sulla base dei regolamenti aggiornati, il team di sviluppo ha fornito alcuni suggerimenti per sfruttare appieno il potenziale di Messenger:

  • 1 Rispondere rapidamente e impostare le aspettative dei clienti sui tempi di risposta rapidi. La tempestività è la chiave; esiste infatti una “forte correlazione tra reattività e risultati aziendali di successo“.
  • 2 Inviare risposte brevi e cortesi. Facebook suggerisce di comporre messaggi corti, leggibili anche dall’anteprima. Mantenere il discorso concentrato e conciso, soddisfa la maggior parte delle richieste della clientela.
  • 3 Sfruttare le funzionalità di Messenger per inviare messaggi oltre la finestra standard di 24 ore. Facebook ha limitato la quantità di messaggi che le aziende possono inviare (oltre il periodo di contatto iniziale). Anche in questo caso, la rapidità è importantissima.

Le opzioni al di fuori della finestra di messaggistica standard comprendono:

  • Tag dei messaggi: utilizza i tag per inviare messaggi non promozionali personali, tempestivi e importanti. Le aziende possono usare i tag per aggiornamenti dell’account, post-acquisto, eventi confermati e risposte.
  • Notifica unica: consente alla pagina di richiedere messaggi di follow-up al cliente, al termine della finestra di messaggistica di 24 ore. Assicurati che il messaggio corrisponda all’argomento per cui l’utente ha accettato di ricevere la notifica.
  • Messaggi sponsorizzati: utilizzali per comunicare aggiornamenti promozionali ai clienti con cui hai interagito all’interno di Messenger. I messaggi sponsorizzati supportano il targeting degli annunci Facebook, con controlli di integrità per salvaguardare l’esperienza dell’utente.
  • Concentrarsi sul valore del cliente. Un principio chiave per le aziende che utilizzano Messenger for business: “Assicurati che i messaggi comunichino chiaramente il valore del cliente, in particolare le notifiche inviate al di fuori della finestra di messaggistica standard“.
  • Fornire al pubblico diverse opzioni tra cui scegliere. E’ importante offrire indicazioni precise sul tipo di messaggio invitato, garantendo una maggiore capacità di comprensione per la gestione delle notifiche.
  • Svolgere un’attività commerciale corretta. Rapidità e trasparenza riducono il potenziale fattore di spam. Il pubblico si sentirà a completo agio con le interazioni di messaggistica.

Attenzione a ciò che invii! Notifiche push casuali o messaggi vaghi potrebbero danneggiare significativamente la tua attività.

Al contrario, comunicazioni ben studiate e rispettose, potrebbero rafforzare notevolmente i legami con il pubblico.

image of alessandroaru

Alessandro Aru

Ciao a tutti, mi chiamo Alessandro Aru e collaboro con Mirko da 3 anni. In questo tempo mi sono lasciato coinvolgere dal suo carisma e voglia di fare. Sono onorato di aiutarlo a gestire questo progetto di blogging.

Leggi altro

Nessun commento

Commenta

N

L’esperienza multicanale richiede un nuovo a...

Esperienza multicanale e vendite

Il settore delle vendite è in continua trasformazione. Quello che però sembra non cambiare come dovrebbe è l’approccio delle imprese a questo tipo di trasformazione. Se le vendite cambiano, devono cambiare anche i venditori e con loro le tecniche di vendita. Lo spostamento del mercato completamente online potrebbe far morire a breve il concetto di […]

Leggi la news >
N

L’impatto dell’e-commerce nelle piccol...

e-commerce e piccole imprese

È passato un anno esatto dall’esplosione della pandemia e ad oggi possiamo certamente dire che quello che ci rimane – e che probabilmente ci porteremo dietro – è un avvicinamento progressivo e via via sempre più intenso verso una realtà digitale a 360 gradi. Tanto il lavoro quanto la vita privata si sta spostando sempre […]

Leggi la news >