Messenger Kids: più controllo parentale nell'app di messaggistica
N

Facebook: nuove funzioni per il controllo parentale in Messenger Kids

di Eleonora Truzzi

clock image2 minuti

Facebook messenger kids

Novità sul fronte Facebook: le ultime funzionalità consentiranno ai genitori di visualizzare la cronologia della chat, le foto e i video dei bambini.

La società è pronta ad aggiungere ulteriori strumenti per il controllo parentale nell’app di messaggistica. La decisione giunge in seguito agli interrogatori subiti da parte di più governi, in merito alla sicurezza sui minori.

D’ora in poi Facebook consentirà ai genitori di accedere alla cronologia chat dei propri figli e di tracciare gli account bloccati o sbloccati sull’app.

Le nuove funzionalità di Messenger Kids monitoreranno le attività dei bambini di età inferiore ai 13 anni. I genitori potranno vedere foto e video recenti, inviati e ricevuti nella casella di posta in arrivo. Sarà inoltre possibile rimuovere i contenuti considerati inappropriati.

Messenger Kids di Facebook è un’app di messaggistica e videochiamata per bambini.

Nell’agosto 2019, Facebook segnalò un difetto risolto in Messenger Kids, che permise a migliaia di bambini di unirsi alle chat di gruppo. Il fatto preoccupò i genitori, che chiesero assistenza alle autorità.

Il social network fu quindi sottoposto a controlli severi da parte di più governi, per analizzare il livello di sicurezza sui minori nella suite di app.

Anche la decisione (da parte della società) di aumentare la crittografia end-to-end è stata messa in discussione. La National Society for the Prevention of Cruelty to Children (NSPCC) ha “minacciato” Facebook, proibendo comportamenti poco sicuri.

La crittografia end-to-end potrebbe infatti essere sfruttata dai delinquenti, che agirebbero senza lasciare traccia.

La NSPCC è convinta che i criminali potrebbero ancora commettere gravi abusi su minori attraverso l’app di Facebook. Con la presenza della funzionalità crittografata, questi casi non verrebbero più rilevati.

Ciò accade già con WhatsApp, in cui solo il 3% dei casi di violazione viene smascherato.

image of Eleonora Truzzi

Eleonora Truzzi

Eleonora Truzzi - Scrivo contenuti per il blog di Mirko Cuneo.

N

Su LinkedIn sono in arrivo nuovi strumenti di anal...

LinkedIn aggiornamenti Pagine Aziendali

LinkedIn ha implementato una serie di nuove modifiche sulla piattaforma, tra cui l’analisi dei follower per le Pagine aziendali, un’opzione audio inedita e un processo alternativo per limitare gli inviti alle Pagine aziendali. Partiamo dall’inizio: l’analisi dei followers. Attualmente la pagina aziendale di LinkedIn mostra l’opzione “Nuovo” nella scheda Analytics. L’aggiunta rappresenta la lista di […]

Leggi la news >
N

OBE Summit 2020: il Branded Entertainment tra emer...

OBE Summit 2020

Anche quest’anno si è svolta la consueta edizione di OBE Summit 2020, per la prima volta in live streaming, gratuita per tutti gli utenti. L’Osservatorio Branded Entertainment (ovvero l’Associazione che rappresenta le imprese italiane che investono o producono BC&E e i più importanti stakeholder del settore della comunicazione) ha fornito una panoramica generale del mercato […]

Leggi la news >
N

Facebook lancia una nuova campagna educativa per r...

Facebook lotta contro le fake news

Facebook ha lanciato una nuova campagna mirata a educare gli utenti sulle notizie false. La piattaforma di social media marketing spiegherà come riconoscere i contenuti fuorvianti online, al fine di ridurne la diffusione. Come spiegato da Facebook: “Vogliamo fornire strumenti efficaci per verificare l’autenticità delle news presenti online. Per supportare questo sforzo, lanceremo nelle prossime […]

Leggi la news >